Fantamondiale 2018 consigliati 2ª giornata. Gironi A-B-C-D

Fantamondiale 2018 consigliati 2ª giornata

Ultimo aggiornamento:

Fantamondiale 2018 consigliati 2ª giornata gironi A-B-C-D. 

Neanche il tempo di rifiatare, visto che la prima giornata dei mondiali si conclude proprio oggi, che è già tempo di inserire la formazione per la 2ª giornata. Di seguito analizzeremo brevemente la seconda giornata dei gironi A, B, C e D, dando di ogni partita alcuni consigliati, alcuni sconsigliati e le possibili sorprese.

GIRONE A

Nel girone A, la seconda giornata inizia con Russia-Egitto in programma questa sera alle 20.00. Il secondo match sarà Uruguay-Russia, in programma domani alle 17. Nella prima gara, i padroni di casa, dopo il 5-0 rifilato all’Arabia Saudita, partono con i favori del caso. Akinfeev difficilmente manterrà la porta inviolata, sopratutto se dovesse esserci Salah dall’inizio. Kutepov può essere uno dei riferimenti lì dietro, schieratelo. Samedov e Golovin hanno qualità e lo hanno dimostrato la scorsa partita. Dyzuba può essere la sorpresa anche a partita in corso. Nell’Egitto va sicuramente inserito Salah, anche se dovesse partire dalla panchina. Hegazi e Gabr hanno dimostrato un’ottima fase difensiva: potete dar loro una chance.

L’Uruguay è strafavorita e si prevede una goleada,quindi spazio a Suarez e Cavani. L’esperienza di Godin sarà decisiva e chissà che non arrivi anche da lui un +3. Attenzione a Laxalt e Bentancur che potrebbero far male ai sauditi. Da schierare anche Muslera tra i pali. Per la squadra asiatica, invece, è difficile trovare qualche consigliato, ma Al Sahlawi è l’unico che potrebbe regalare un bonus. Da evitare assolutamente il portiere Al Mayoof.

 

GIRONE B

Il girone B riparte con due partite abbastanza decifrabili. In Portogallo-Marocco e Iran-Spagna, le due europee sono super favorite. Gli africani vogliono risollevarsi dopo la sconfitta con l’Iran e l’esperienza di  Benatia e Amrabat sarà importante. Difficile consigliare altri nomi, ma Harit e Ziyech potrebbero tentare qualche incursione. Nel Portogallo, invece, impossibile lasciare fuori Cristiano Ronaldo. L’attuale pallone d’oro ha iniziato la sfida a distanza con Messi realizzando una tripletta. Guedes è ormai una realtà e va schierato così come Josè Fonte che in nazionale fa sempre bene. Quaresma e Guerreiro potrebbero essere le piacevoli sorprese.

La seconda partita del girone vede sfidarsi Spagna e Iran. Le furie rosse sono super favorite e per questo consigliamo di schierare tutti, titolari e riserve. Infatti se la partita non dovesse mettersi nel migliore dei modi, anche gente come Thiago e Saul potrebbe far male a partita in corso. I tre che vanno messi assolutamente sono Iniesta, Diego Costa e De Gea. Come per l’Arabia Saudita, è impensabile consigliare qualcuno dell’Iran, se non la punta centrale Azmun.

 

GIRONE C

Le due partite del girone C saranno Danimarca-Australia e Francia-Perù. La squadra oceanica ha sorpreso tutti riuscendo ad arginare bene la Francia perdendo solo per 2-1. Sainsbury ha dimostrato personalità e tenacia al centro della difesa, schieratelo. Meritano una chance anche Jedinak (rigorista) e Kruse. Evitate i terzini che soffriranno gli esterni danesi. Nella Danimarca invece fiducia incondizionata per Styger Larsen ed Eriksen. I due calciatori possono dare un apporto importante alla squadra: occhio ai bonus. Schierabile anche Schmeichel, ma preferitegli big con partite più facili. Evitate anche chi non è nell’11 titolare.

Ultima chiamata per il Perù che non può sbagliare il match contro la Francia. La squadra del tecnico Deschamps gode di un’ampia scelta. Chi va assolutamente messo è Mbappe insieme a Griezmann. I bonus che ci aspettiamo in questa partita arriveranno principalmente da loro. Occhio a Lemar e Giroud che potrebbero essere le sorprese. Sconsigliati Pavard e Matuidi che rischiano di partire dalla panchina. Da schierare la difesa più per i voti che per eventuali bonus. Nel Perù potrebbe esserci la chance dal 1’ minuto per Guerrero: schieratelo. Trauco e Tapia soffriranno i francesi ed è meglio lasciarli fuori. Giornata di pausa anche per Farfan che non sembra essere quello degli anni precedenti. Attenzione a Carrillo che potrebbe essere la sorpresa. 

 

GIRONE D

L’ultimo girone dei mondiali 2018 che andremo ad analizzare in questo articolo è il D. I match che andranno in scena sono Argentina-Croazia e Nigeria-Islanda. Il passo falso dell’Argentina è pesante e contro la Croazia non si può perdere. L’esperienza di Mascherano davanti alla difesa sarà utilissima alla causa albiceleste. Bene anche Otamendi che farà a sportellate con Mandzukic. Davanti diamo fiducia a Messi e a Dybala se dovesse trovare spazio. Da lasciare fuori Acuna, Rojo e Meza, mentre Lo Celso potrebbe stupire tutti.  Nei croati ci sono tanti nomi interessanti. La difesa è interamente sconsigliata. Se necessitate di un titolare, inserite Lovren. A centrocampo diamo fiducia al solito Modric e alle fiammate di Perisic. Mandzukic è schierabile, ma il consiglio è di puntare su altro. Rebic e Brozovic potrebbero essere le sorprese.

Match delicato anche quello tra Nigeria e Islanda dove i 3 punti pesano il doppio. Il pareggio contro l’Argentina ha gasato l’ambiente islandese che crede nella qualificazione. Vincere è l’imperativo e per questo si affiderà ai suoi uomini chiave: Gunnarson, Bjarnasson e Sigurdsson. Schierabile anche il portiere Halldorsson. Lasciate fuori Hallfredsson che è apparso fuori condizione. Nella Nigeria invece diamo fiducia al capitano Obi Mikel. Potrebbero far bene anche Moses e Ighalo, ma attenzione alla sorpresa Musa. La difesa non è uno dei punti forti degli africani e quindi non consigliamo nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *