Fantamondiale 2018 consigliati ottavi di finale

Fantamondiale 2018 consigliati ottavi

Ultimo aggiornamento:

Fantamondiale 2018 consigliati ottavi di finale.  Scopriamo i giocatori su cui puntare in questo turno.

Dopo la partita Inghilterra – Belgio, il quadro degli ottavi di finale si è finalmente definito. Tuffiamoci allora nelle analisi delle restanti quattro partite degli ottavi che proseguono con Brasile-Messico, Belgio-Giappone, Svezia-Svizzera e Colombia-Inghilterra.

 

BRASILE – MESSICO

I consigliati del Brasile

Partiamo dal Brasile. Ci sono voluti 180 minuti prima di poter vedere sprazzi della vera Seleçao in questa edizione dei mondiali. I verdeoro, infatti, prima del match contro la Serbia a fatica sono riusciti a controllare e incanalare le partite dei gironi di qualificazioni, trovando squadre ben organizzate come Svizzera e Costa Rica che non hanno permesso ai sudamericani di imporsi come la loro storia ci ricorda. A fari bassi Neymar, ma anche tutto il resto del gruppo, penalizzato forse da un troppo frettoloso Tite che ha mandato sempre nell’11 iniziale le sue stelle più luminose, rimanendo probabilmente senza spunti nel finale.

Per superare gli ottavi ci vorrà ben altro. Infatti se il Brasile non vuole deludere le aspettative deve iniziare battendo un Messico che si è presentato molto bene a quest’edizione. Per farlo ci vorrà il miglior Neymar, che di conseguenza consigliamo. Se volete una fare una scommessa, invece, tra gli assi nella manica di Tite mettiamo in mezzo anche il fin qui poco appariscente Roberto Firmino reduce da una stagione superba a Liverpool, e che vorrà dire fortemente la sua e giocarsi le proprie carte, pur partendo dalla panchina.

I consigliati del Messico

Quello tra Brasile e Messico è un film dal finale tutt’altro che scontato: infatti, se da un lato la storia, la tecnica e l’organico verdeoro ci ha sempre mostrato il meglio di se, dall’altro il Messico esce fuori dal più rocambolesco girone del mondiale, dove hanno avuto il ruolo di protagonisti nell’eliminazione dei campioni del mondo in carica, la Germania. La formazione di Osorio si presenta con un tridente offensivo davvero in forma e che sembra aver trovato le giuste misure. Non fatevi ingannare dalla sconfitta per 3-0 con la Svezia, poiché Vela, Chicharito e l’astro nascente Lozano, hanno dimostrato di sapersi amalgamare più che bene tra di loro andando tutti e 3 a segno.

Ci affidiamo allora proprio al 22enne Kevin Lozano in forza al PSV Eindhoven, sulla bocca di tutti i grandi osservatori e che dopo il bellissimo gol a Neuer nella prima del girone contro la Germania, vuole imporsi nel calcio che conta, stupendo e continuando a far parlare di se. Ma per passare il turno ci vorrà compattezza fra i reparti per cui tra i consigliati mettiamo dentro al calderone anche Héctor Herrera, vero metronomo della seleción mexicana, e punto di riferimento per tutti i suoi compagni.

 

BELGIO – GIAPPONE

I consigliati del Belgio

Ormai si può pacificamente affermare che il Belgio è fra le favorite di questo mondiale. La squadra di Martinez sta finalmente confermando quanto di buono fatto vedere in questi ultimi anni fra europei e mondiali, in cui aveva sempre mancato l’ultimo passo. Questa volta sembra essere la volta buona, anche perché un ciclo di giocatori così forti e talentuosi è difficilmente ripetibile. Vincendo (e dominando) il girone H sono andati a finire nella parte più complicata del tabellone, con vista sul possibile incrocio con il Brasile ai quarti di finale. Sembra una gara già annunciata ma prima per il Belgio arriva il Giappone e occhio alle sorprese.

Per questa partita, i giocatori del Belgio andrebbero consigliati tutti in blocco sostanzialmente, vista e considerata anche la forza offensiva dei diavoli rossi. Dovendo scegliere, andremmo su Romelu Lukaku, già autore di 4 gol nelle prime due partite di questo mondiale, che dopo il “turno di riposo” contro l’Inghilterra vorrà tornare a ruggire. In difesa, ci affidiamo alla sicurezza di Thibaut Courtois fra i pali che dovrebbe vivere una serata serena.

I consigliati del Giappone

Capitolo Giappone. Gli orientali hanno passato il girone per il rotto della cuffia, faticando a battere la Colombia in 10 contro 11 per 87 minuti, e qualificandosi solo grazie al minor numero di ammonizioni rispetto al Senegal. Diciamo che non hanno molto di più da chiedere a questo mondiale, visto anche l’avversario che si trovano di fronte.
Fra i pochi che possono salvarsi citiamo Shinji Okazaki, bomber nipponico che ancora non si è sbloccato in questo mondiale (e non è detto che lo farà) e che come alternativa disperata si può schierare per l’impegno e il sacrificio che ci mette ogni partita. Altro tappabuchi può essere il buon Yuto Nagatomo vista la sua propensione offensiva, ma senza troppi entusiasmi.

Sconsigliamo la folle idea di schierare i centrali giapponesi che contro Lukaku non avranno vita facile, mentre nel Belgio occhio a chi gioca. I panchinari come Michy Batshuay entrino e segnino ogni partita.

 

SVEZIA – SVIZZERA

I consigliati della Svezia

Partendo dagli svedesi, questi mondiali stanno dimostrando come gli scandinavi a questa competizione meritano di starci. Giocano in maniera troppo difensivista, ma quando le qualità tecniche sono carenti è anche giusto che si cerchi di limitare i danni, invece di incappare in possibili figuracce. Come il Messico, anche loro sono riusciti nell’impresa di qualificarsi nel girone della Germania, fra l’altro da primi.

In ottica fantamondiale ci sentiamo di consigliare quello che finora è stato il vero grande assente di questa squadra. Stiamo parlando di Emil Forsberg, che non sta disputando assolutamente un brutto mondiale, ma ancora non ha timbrato il cartellino. Non sta incidendo come dovrebbe nella manovra degli svedesi, probabilmente anche per la loro pochezza offensiva. Che questi ottavi di finale siano l’occasione per tornare a brillare? Noi crediamo di si. Insieme a lui, se volete una garanzia in difesa, non deve passare inosservato il mondiale che sta disputando Andreas Granqvist, assoluto leader nonché capitano degli scandinavi.

I consigliati della Svizzera

Passando alla Svizzera, la nazionale di Shaqiri non delude le attese e riesce sempre a superare il girone. Gli svizzeri hanno disputato infatti grandi partite senza partire mai sconfitta. Anche loro, come la Svezia, sono una squadra molto compatta e che concede pochissimo (chi ha visto la loro partita contro il Brasile sa di cosa stiamo parlando) e sa pungere in contropiede.

Fra i consigliati oltre al sopracitato e scontato Shaqiri, dopo lo splendido gol nella decisiva vittoria contro la Serbia, non possiamo non nominare Granit Xhaka. Giocatore che vede poco la porta ma dalle grandissime doti tecniche che può calciare da tutte le posizioni e segnare in qualsiasi momento. In difesa, invece, un giocatore che ci sta convincendo è il giovane centrale del Borussia Dortmund Manuel Akanji.Da quasi sconosciuto sta disputando un grandissimo mondiale risultando spesso decisivo per la tenuta difensiva della retroguardia svizzera.

Data la natura delle due squadre, probabilmente sarà una partita in cui vedremo pochi gol e massima attenzione a commettere pochi errori, motivo per cui vi sconsigliamo di prendere in considerazione troppi giocatori per questo match, magari pensando, da ambo i lati, che può essere una partita “facile” per i giocatori che avete (es. mettere Berg della Svezia a cuor leggero). Limitatevi ai leader e ai giocatori più importanti come quelli che vi abbiamo consigliato.

 

COLOMBIA – INGHILTERRA

I consigliati della Colombia

La Colombia ha vinto il proprio girone con merito, incappando in un falso passo solo alla prima giornata contro il Giappone. Si sono poi riscattati contro la Polonia, ma va detto che quest’ultima praticamente non ha preso parte a questi mondiali, risultando una delle più grandi e inattese delusioni. L’unica vera partita “di valore” della Colombia è stata quella di ieri contro il Senegal, che ha vinto con fatica 1-0 ma riuscendo a portare a casa la qualificazione. Questi ottavi di finale serviranno quindi per vedere la reale dimensione dei sudamericani, chiamati alla difficilissima sfida contro una grande Inghilterra.

Fra i consigliati partiamo ricordandovi che non ci sarà James Rodriguez infortunatosi nella partita di ieri. Brutta botta questa per il C.T. Pekerman che può però contare sui gol di El Tigre Radamel Falcao, ormai da più di un anno tornato a viaggiare a medie gol altissime sia col club che con la nazionale. Il CT potrà contare anche sul talento di Juan Fernando Quintero, che vorrà continuare a far bene come ha fatto in queste tre partite.

I consigliati dell’Inghilterra

Chiudiamo parlando la nostra analisi parlando dell’Inghilterra che, come sappiamo, dopo anni di delusioni sta finalmente disputando un grandissimo mondiale, trascinata dai gol del suo centravanti Harry Kane. La partita contro la Colombia è la vera prova del 9 per gli inglesi che hanno passato il loro girone senza troppe difficoltà. La sconfitta di ieri contro il Belgio è stata probabilmente pensata per evitare di finire nella “parte calda” del tabellone di questi mondiali.

Oltre al pluricitato Harry Kane che ovviamente è il pericolo numero 1 per tutte le difese di questo mondiale, fra gli inglesi consigliamo di dare fiducia a Jesse Lingard e Raheem Sterling. Sono due giocatori che in qualsiasi momento con una giocata possono inventarsi un assist o un gol. Nella retroguardia il terzetto difensivo può ruotare ma rimane sempre di grande affidabilità di rendimento e pericolosità sulle palle inattive. Il gioco aereo è la caratteristica di cui, in questi mondiali, l’Inghilterra è probabilmente la squadra più attrezzata.

Fra gli sconsigliati non possiamo che raccomandarvi di fare attenzione alla retroguardia della Colombia per ovvi motivi. Dell’Inghilterra non ci convincono alcuni interpreti del centrocampo come Jordan Henderson e Eric Dier poiché sono due giocatori un po’ macchinosi che alcune volte rallentano la manovra inglese.

Qui trovate i consigliati delle prime 4 partite degli ottavi:http://blog.consiglifantacalcio.it/fantamondiale-2018-cons…/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *