Politano all’Inter: cosa fare al fantacalcio?

Politano all'Inter

Ultimo aggiornamento:

Politano all’Inter: scopriamo se conviene puntare di lui.

Le sue ultime due ottime stagioni in serie A hanno finalmente consacrato il venticinquenne romano che, dopo il ‘’no’’ al Napoli dello scorso gennaio, ha di fronte l’occasione più importante della sua carriera e vuole giocarsi al massimo le sue chances in un top club.

Giocatore offensivo funambolico, dotato di ottima agilità e velocità. Ha un buon dribbling abbinato a dei fondamentali mica male, con un mancino che in casa Inter hanno già avuto modo di apprezzare (si fa per dire!), visto che tra le vittime preferite di Politano ci sono proprio le milanesi. Ha avuto un’evoluzione tattica molto particolare e da non sottovalutare in ottica fantacalcio. Scopriamo tutto su Politano all’Inter!

FANTACALCISTICAMENTE POLITANO ALL’INTER: TITOLARE O RISERVA?

Politano nasce come classico esterno offensivo a cui piace partire dalla destra, ma che negli anni si è rivelato molto duttile, dimostrandosi un affidabile jolly d’attacco. Con Eusebio Di Francesco, suo allenatore delle giovanili alla Roma e nel Sassuolo, vista l’inamovibilità dell’altro campioncino di casa Modena, Domenico Berardi, spesso è stato impiegato come ala sinistra. Gli veniva chiesto di aggredire gli spazi, puntare la profondità e di muoversi tantissimo senza palla. Politano si è dimostrato un giocatore con estro notevole, molto generoso, magari non dotato di grandissimo feeling col gol e più propenso a fornire assist. L’evoluzione definitiva l’abbiamo con mister Iachini, un mister vecchia scuola, che fa fare a Politano qualcosa di tutt’altro che banale: gli fa fare gol! Sono ben 10 i gol che lo scorso anno segna in Serie A, la maggior parte dei quali quando Iachini, passato al 3-5-2, lo fa giocare mezza punta di movimento vicino a Berardi o Babacar. In 12 presenze da attaccante centrale ha segnato 8 gol, contribuendo fortemente alla salvezza del Sassuolo. Politano ha così migliorato quello che forse tutt’ora è ancora il suo punto debole: la freddezza sotto porta.

Negli anni, con la maglia nero-verde, ha comunque ottenuto un discreto bottino: 24 gol in 110 presenze (non tantissimi, ma buttali via …) conditi da 15 assist.

Da non sottovalutare neanche la sua buona qualità nel calciare le punizioni (proprio i tifosi nerazzuri ne sanno qualcosa). Non escludiamo, quindi, che con lui in campo i calci piazzati (angoli e punizioni, soprattutto da destra) siano di sua competenza.

Arriviamo a quello che più ci interessa: quanto giocherà Politano quest’anno?

Sarà molto interessante capire quale modulo Spalletti adopererà con più costanza. Probabilmente il 4-2-3-1, tanto caro al vate di Certaldo, ma attenzione alla possibile variante del 3-4-1-2, soprattutto nell’ottica di dare più spazio al toro Lautaro Martinez e perché no, anche al nostro Matteo Poli7, che ha dimostrato che in quella posizione, vicino a una punta, può essere davvero un buon giocatore.

Nel 4-2-3-1 Politano è, ai nastri di partenza, la prima alternativa a Perisic sulla sinistra o a Malcom (o chi per lui, se non dovesse arrivare) sulla fascia destra. In un ipotetico 3-4-1-2, potrebbe essere la prima alternativa a Lautaro. Tutto cambierebbe se sulla fascia destra, ora come ora di competenza di Candreva, l’Inter non riuscisse ad acquistare nessuno e decidesse di puntare sugli esterni destri che già ha in casa (Candreva, Karamoh). In questo caso, Politano sarebbe un serio candidato per il ruolo di prima scelta in quel ruolo nelle gerarchie di Spalletti. Solo il tempo e il mercato chiuso ci chiariranno le idee in questo senso.

FANTALLENATORI: POLITANO SÌ O POLITA-NO?

Non nascondiamoci, inutile svenarsi per lui. Potrebbe essere però una sorpresa, soprattutto in prospettiva turnover, prima della partita del “mercoledì di coppa”. Potrebbe portare discreti bonus, ma rimane, a conti fatti, un ottimo rincalzo. In un fantacalcio classic, listato attaccante, può essere un giocatore da quarto/quinto slot in un fantacalcio a 8, per il quale spendere massimo il 5% del proprio budget iniziale. Se partite da 500 crediti totali, il consiglio è, superati i 25 in asta, di lasciarlo perdere e concentrarsi su altro. A maggior ragione nel fantacalcio mantra listato A e non W (ala): potete puntarci qualche fiches, ma andateci cauti.

STATISTICHE SERIE A STAGIONE 2017\18

Presenze: 36;

Gol: 10;

Assist: 4;

Cartellini gialli: 1;

Cartellini rossi: 0.

 

Voi punterete su Politano all’Inter?

 

Articolo a cura di Ivan Luchena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *