Romulo al Genoa: cosa fare al fantacalcio?

Romulo al Genoa

Ultimo aggiornamento:

Romulo al Genoa: scopriamo se è un acquisto da fare al fantacalcio.

Il jolly italo-brasiliano ha scelto: vestirà la maglia del Genoa. Ha chiuso la sua avventura a Verona non rinnovando il contratto col club, di cui era divenuto capitano con l’addio del Pazzo, dopo una buona stagione da motorino, ancora senza infortuni e con una media di quasi 10.5 km a partita.

Vediamo di capire se quest’anno conviene puntare su Romulo al Genoa, innanzitutto facendo un breve focus sulla sua collocazione tattica, visto che parlando di un vero e proprio jolly tuttocampista, non deve essere assolutamente lasciata in secondo piano, per poi capire se convenga o meno ‘svenarsi’ per lui.

ANALISI TECNICO\TATTICA

Romulo fa della corsa e della generosità le sue armi migliori. L’ultimo anno con gli Scaligeri si è disimpegnato soprattutto da terzino destro e da mezz’ala di centrocampo e Fabio Pecchia spesso gli ha affidato le redini delle ripartenze gialloblu. Con l’ex tecnico del Verona ha giocato 15 volte da centrocampista centrale, 11 volte da mezz’ala e 7 volte da terzino destro, con brevi apparizioni anche sull’altra fascia o addirittura in attacco!

Nel 3-5-2 di Ballardini, invece, sembrerebbe avere pochi rivali in rosa da esterno fluidificante di destra, mentre da mezz’ala deve sicuramente fare i conti con Hiljemark e il nuovo acquisto Callegari, talentino scuola PSG, che ha tanta voglia di mettersi in mostra in questa sua nuova avventura. La sua titolarità sulla fascia destra ora come ora sembra poter essere messa in discussione solo da Pedro Pereira, vista l’imminente partenza di Lazovic (destinazione Frosinone) e l’addio ad Aleandro Rosi, svincolato.

FANTACALCISTICAMENTE ROMULO AL GENOA: GARANZIA O FLOP?

Dopo il dodicesimo posto della passata stagione il Genoa non vuole deludere i propri tifosi e Ballardini non è certo un tecnico a cui si può rimproverare di curare poco la fase difensiva. Come abbiamo visto nella passata stagione, il mister espone raramente la sua squadra a brutte figure, anche in casa delle grandi. Certo, c’è il rischio che Romulo possa essere un po’ ‘kilometrato’ e che non riesca a reggere la titolarità per 38 giornate o che (facciamo gli scongiuri) ritorni il calvario di infortuni che non gli ha mai praticamente fatto vedere il campo con la maglia bianconera. Considerato ciò, ci sono però dati significativi da non sottovalutare: Romulo, la passata stagione, ha collezionato ben 5 assist, cifra di tutto rispetto, accompagnati da una media voto di 6.01 e una buona fantamedia di 6,28 (statistiche Fantagazzetta). Nel finale di stagione si è ben disimpegnato anche dal dischetto, segnando due rigori, uno dei quali decisivo contro il Cagliari. Purtroppo per il Verona, però, le sue ottime prestazioni non hanno portato gli scaligeri alla salvezza. I gol complessivi lo scorso anno sono stati, a dire il vero, un po’ pochini: solo 3. Pochi soprattutto se consideriamo che la maggior parte delle volte è stato schierato centrocampista.

CONSIGLI ACQUISTO ROMULO AL GENOA

Vista la sua duttilità, potrebbe essere un ottimo elemento in un fantacalcio mantra, nel quale dovrebbe ricoprire i ruoli di Dd, E, M, per essere sempre coperti e avere il jolly da usare un po’ con tutti i moduli. Nel fantacalcio classic, se listato ancora difensore, potrebbe rivelarsi un ottimo colpo: molto utile la sua propensione agli assist e la sua capacità di giocare anche in posizioni del campo più avanzate con un buon rendimento.

Tirando le somme, il consiglio è questo: con un budget iniziale di 500 crediti, si può arrivare a spendere il 3-4%, andando molto cauti una volta superati i 15 crediti. In una rosa mantra, potete azzardare anche un po’ di più, avvicinandovi anche ai 20 crediti o poco più, soprattutto se volete sfruttare la sua polivalenza e magari concedervi più scommesse dalla dubbia titolarità nei ruoli mantra da lui ricoperti e messi al sicuro.

STATISTICHE SERIE A STAGIONE 2017/18

Presenze: 37;

Gol: 3;

Assist: 5;

Cartellini gialli: 7;

Cartellini rossi: 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *