Caldara alla Juventus: cosa fare al fantacalcio?

Caldara alla Juventus

Ultimo aggiornamento:

Caldara alla Juventus: scopriamo se, e soprattutto quanto, puntare sull’ex atalantino.

Quando arriva un campione come Sua Maestà Cristiano Ronaldo, è normale passare in secondo piano, quasi inosservati. Ma gli juventini e un po’ tutti gli appassionati di calcio nostrano capiranno presto che il direttore generale della Juve, Beppe Marotta, ha portato a Torino un futuro e certo fuoriclasse: Mattia Caldara.

Ennesimo pezzo pregiato di una campagna acquisti che annovera, oltre all’ex Atalanta e al pluridecorato asso portoghese, anche Mattia Perin, Emre Can, Cancelo e Spinazzola. Nella capitale Sabauda si respira davvero grande ottimismo e fame di vittoria.

TECNICA/TATTICA

Classe 1994, faccia pulita, serietà da professionista d’altri tempi. Mattia Caldara da ormai tre anni ha conquistato davvero tutti. Le sue prestazioni con la maglia nerazzurra dell’Atalanta convinsero, nel gennaio del 2017, la Vecchia Signora a puntare forte su di lui, potendolo finalmente abbracciare in bianconero solo in questa sessione di mercato.

Difensore dal fisico asciutto ma robusto, eccellente senso della posizione, roccioso guardiano della difesa. Se a queste qualità abbiniamo anche un’ottima tecnica individuale e uno stacco aereo notevole, possiamo capire facilmente di che giocatore stiamo parlando.

Utilizzato da Gasperini principalmente in una difesa a tre, Caldara ha dimostrato presto, anche in Nazionale, di essere a suo agio anche al centro di una difesa a quattro e persino terzino destro. Un jolly difensivo. Il ragazzo ha detto più volte di ispirarsi a Nesta, mentre sotto la Mole c’è chi già lo paragona al compianto Scirea. Vedremo cosa riuscirà a fare, ma l’inizio lascia davvero ben sperare.

FANTACALCISTICAMENTE CALDARA ALLA JUVENTUS

Stiamo parlando di un vero e proprio top di difesa che raggiunge finalmente un top team. I fantallenatori che lo hanno preso in sede d’asta negli ultimi due anni, oltre a poter beneficiare delle sue ottime prestazioni, hanno potuto persino esultare più volte per i suoi +3. Per lui, negli ultimi 2 campionati, 10 reti con annessa, leggendaria, doppietta al San Paolo il 25 febbraio 2017. Insomma un vero e proprio difensore goleador.

Le uniche perplessità, fantacalcisticamente parlando, riguardano la sua titolarità. Abbiamo imparato bene, chi più e chi meno, il metodo di Max Allegri con i nuovi arrivati. Ovvero, tanta tanta tanta panchina, almeno inizialmente. Inoltre, chi può dimenticare l’utilizzo con il contagocce di Daniele Rugani? E se Caldara facesse la stessa fine?

Noi azzardiamo e scommettiamo che non sarà così, per un paio di ragioni. Innanzitutto, la diversa situazione ambientale. A Rugani fu praticamente chiesto di sostituire Bonucci, eredità non semplice. L’esplosione inaspettata di Benatia fece il resto. Ora la situazione appare decisamente più favorevole. Rugani con le valigie in mano, Benatia non più sicuro titolare – pagherà qualche svarione nel finale della scorsa stagione –  e ultimo, ma non ultimo, un anno in più sulla carta d’identità per Barzagli e capitan Chiellini. Insomma, se non sarà titolare presto, poco ci manca. In secondo luogo, la differenza caratteriale tra i due appare netta. Timido, troppo “buono” agonisticamente e abituato alla lotta salvezza con l’Empoli, Rugani. Sicuro, pronto, maturo, promettente, abituato già all’Europa con la Dea, Caldara.

No, non c’è paragone.

CONSIGLI ACQUISTO CALDARA ALLA JUVENTUS

Inutile dirlo. Con una fantamedia vicina al 6 e mezzo e tre gol fatti la scorsa stagione, Caldara rappresenta uno dei pezzi più pregiati in difesa. La sua appetibilità è inoltre cresciuta con il passaggio in bianconero e se Allegri gli affiderà le chiavi del pacchetto arretrato con Chiellini, come auspichiamo, sarà il faro della vostra difesa.

In una lega a 8 può essere tranquillamente considerato come 1/2° slot di difesa. Davvero stra–consigliato. Benissimo, ma quanto pagarlo? Partendo da una base ipotetica di 500 crediti, il nostro consiglio è di spendere più o meno il 5% del budget, 25 crediti. Cercate di non arrivare sopra i 30. Attenzione ai rialzi: il suo nome sarà uno dei più gettonati per la retroguardia.

Data la presumibile titolarità con Chiellini, il nostro consiglio è di acquistarlo con Benatia o Barzagli, per provare a scongiurare eventuali assenze pesanti dietro.

STATISTICHE SCORSO CAMPIONATO

Presenze: 24;

Gol: 3;

Assist: 0;

Cartellini gialli: 5;

Cartellini rossi: 0

Rigori segnati: 0;

Rigori sbagliati: 1;

Media voto Gazzetta: 6.13;

Media fantavoto: 6.46.

 

Tu punterai su Caldara alla Juventus?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *