Audero alla Sampdoria: cosa fare al Fantacalcio?

Audero alla Sampdoria

Ultimo aggiornamento:

AUDERO ALLA SAMPDORIA- COSA FARE AL FANTACALCIO?

“In porta ci sono finito un po’ per caso, perché tra amici mancava sempre un portiere e così una volta ci ho provato io”.

Passare dal ritrovarsi in porta per caso ad allenarsi con Buffon, si direbbe goliardicamente, è un attimo! Ed è stato proprio questo il destino di Emil Audero, che dopo un po’ di gavetta, ora si trova a difendere la porta blucerchiata. Andiamo a vedere i possibili risvolti in ottica fantacalcistica.

TECNICA/TATTICA

Classe 1997, Audero è alto 1,90 m per 83 kg. Le sue caratteristiche principali sono la rapidità e la reattività tra i pali aggiunte a un’ottima dose di sicurezza e concentrazione. Emil è di origine indonesiana e, come abbiamo letto nel trafiletto iniziale, in porta ci è finito per caso giocando con gli amici. La scalata nel mondo del calcio parte all’età di 11 anni, quando Rampulla lo nota e lo porta nei ranghi bianconeri. Audero segue tutta la trafila fino alla Primavera con ottimi risultati, tanto da guadagnarsi il ruolo di terzo portiere della Juventus nella stagione 2016/17. Nella stagione appena trascorsa è stato il titolare di Inzaghi a Venezia conducendo un campionato perfetto. Adesso è giunto al salto di qualità: numero 1 della Samp. In chiave fantacalcio potrebbe darci delle ottime soddisfazioni!

FANTACALCISTICAMENTE AUDERO ALLA SAMPDORIA

Dal trascorso Juve non abbiamo moltissime indicazioni, ma dall’ultimo anno a Venezia abbiamo capito che Audero è un signor portiere e che non ha per niente paura delle ambizioni doriane. Lo scorso anno il Venezia ha condotto un campionato di serie B improntato principalmente alla fase difensiva. Infatti ha concluso la stagione con 42 gol subiti in 42 partite (Audero ne ha giocate 35 subendo 37 gol). A questa ottima media vanno aggiunti i clean sheet: 17 (13 dei quali con Audero)! Certamente si è fatto valere per contribuire a raggiungere questi ottimi risultati. Ora si trova alla corte di Giampaolo che sappiamo essere un perfezionista. C’è da sottolineare che il tecnico blucerchiato lo scorso anno ha un po’ peccato in fase difensiva principalmente nelle gare lontane dal Marassi, registrando, invece, una media spettacolare tra le mura amiche: solo 20 gol subiti in casa, a fronte dei 40 incassati fuori casa! Per quanto riguarda i clean sheet, la Doria ne ha registrati 9 (6 in casa e 3 fuori).

CONSIGLI ACQUISTO AUDERO ALLA SAMPDORIA

Visti e considerati sia i numeri di Audero sia quelli della Sampdoria, il nostro consiglio è quello di credere in lui e di puntarlo con decisione. Sappiamo bene che Ferrero (al quale ora si è aggiunto niente poco di meno che Sabatini) ha delle pretese elevate e ultimamente la Samp ha regalato ottimi risultati, quindi ci aspettiamo una lotta per le zone medio-alte della classifica. A questi aspetti vanno aggiunte l’ottima preparazione di Giampaolo e le doti di Audero. In una lega di 8 partecipanti il consiglio è di raggiungere un massimo di 15 milioni (se lo portate via a 12/13 è un colpaccio!). Discorso equivalente per una lega di 10 partecipanti. L’unico aspetto da considerare è il probabile ballottaggio con Rafael: dopo un bel po’ di anni a Napoli è arrivato alla Samp con l’idea di prendersi il posto; dunque Audero dovrà vedersela con lui pur partendo in leggero vantaggio. Prenderli in coppia potrebbe rivelarsi una mossa intelligente. Sicuramente va a vostro favore il suo appeal non proprio elevatissimo essendo agli esordi da titolare in A e, per chi fa l’asta in ordine alfabetico di chiamata, il fatto che sia il primo, ovvero quello che spesso passa (quasi) inosservato, può essere un punto a vostro favore. Il consiglio è di prenderlo in coppia col portiere del Genoa (se non disturbato da infortuni, sarà Marchetti) per avere un incrocio perfetto di portieri in casa (e non dimenticate i numeri della Samp in casa!) e fuori casa. Credeteci, ragazzi, perché Audero alla Sampdoria può rappresentare quello che si definisce in gergo tecnico “un affare a mani basse”!

STATISTICHE

(Stagione 2017/18 in serie B col Venezia)

Presenze: 35

Gol subiti: 37

Rigori parati: 0 (su 2 subiti)

Cartellini gialli: 1

Cartellini rossi: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *