Chi butto giù dalla torre? Consigli per la 5ª giornata

consigli 5 giornata

Ultimo aggiornamento:

Chi butto giù dalla torre? Ecco i consigli 5 giornata!

Benvenuti nella nuova rubrica di Consigli Fantacalcio: chi butto dalla torre? Spesso ci troviamo di fronte a scelte difficili perché non sappiamo chi scegliere tra questo e quello. Niente a che vedere con la scelta di Sophie per carità, ma comunque un “dramma” per ogni fantallenatore. Sulla torre ci saranno 22 giocatori, ma 11 verranno “spinti” nel fossato. Giochiamo un po’ insieme.

Considerate che questo è un gioco e che potreste trovare giocatori che saranno poi sconsigliati nei nostri articoli di venerdì. La nostra scelta è tra coppie di giocatori e quindi uno va per forza scelto. Buona lettura!

Portieri: chi butto dalla torre?

Questo weekend sarebbe troppo facile dirvi di schierare Olsen o Szczęsny visto che se la dovranno vedere con gli attacchi più sterili della Serie A. I dubbi sorgono quando in rosa si hanno Audero e Sirigu, che se la dovranno vedere rispettivamente con Inter e Napoli. Non vorremmo essere nei vostri panni perché la scelta è davvero complicata. La Sampdoria finora ha subito 2 soli gol e sembra in un momento d’oro. A Genova, però, arriva un’Inter caricata a pallettoni dopo la rimonta di Champions. Dall’altra parte abbiamo un Torino che sta facendo abbastanza bene in difesa (4 gol subiti) e che se la vedrà contro un Napoli in crisi di gioco e di gol. Quindi Sirigu? No, noi salviamo dal salto nel vuoto Audero perché ci aspettiamo una partita con meno gol. Speriamo non ci buttiate voi dalla torre.

Difensori: chi butto dalla torre?

Più o meno vale il discorso fatto per i portieri: i difensori di Roma e Juventus a questo giro resterebbero tutti sulla torre, quindi che gioco sarebbe?

Chi portiamo quindi sulla torre con noi? La prima coppia è Pezzella Ger/Romagnoli: due giocatori semi-top che stanno facendo molto bene. Le avversarie, rispettivamente, sono Spal e Atalanta. In questo momento, la Spal è sicuramente più in forma della Dea, ma la squadra di Gasperini, se in giornata, può fare male a chiunque. Per questo, la spinta la diamo al milanista e salviamo Pezzella.

La seconda coppia è composta da difensori di fascia bassa (tutti noi ne abbiamo più di uno in squadra): Rossettini/Bruno Alves. Il Parma dovrà vedersela con il Cagliari e quindi Bruno Alves avrà di fronte Pavoletti. Rossettini, invece, dovrà scontrarsi con Lasagna. Clienti scomodi per entrambi, ma Pavoletti in questo momento sembra più in forma. E’ vero che la difesa del Chievo finora ha deluso, ma in casa possiamo comunque provare a rischiare Rossettini. Resta sulla torre con noi per questa volta, ma non montarti la testa Luca! Magari per ringraziarci di non averti buttato dalla torre regalaci un +3! Sognare non costa nulla.

L’ultima coppia di difensori è composta da Acerbi e De Vrij. Sì, ci sembrava giusto farli scontrare visto che l’italiano ha preso proprio il posto dell’olandese. La scelta potrebbe far storcere il naso a molti di voi, ma buttiamo giù l’olandese e salviamo Acerbi. Lo scontro con Piatek sarà durissimo, ma secondo noi l’italiano potrebbe uscirne vincitore e chissà che non torni finalmente al gol dopo un lungo digiuno.

Centrocampisti: chi butto dalla torre?

Consideriamo un centrocampo a 4 e quindi avremo 4 duelli. Il primo che ci stuzzica è quello tra Milinkovic Savic e Pjanic! Scontro tra big. Il serbo ha iniziato decisamente con il freno a mano tirato e finora ha deluso tutti i suoi possessori. Il bosniaco, invece, ha già regalato bonus e ieri sera in Champions ha segnato 2 gol su rigore. La Juventus dovrà vedersela con il Frosinone e potrebbe dilagare, mentre la Lazio affronterà un Genoa in forma. Sulla carta, quindi, sarebbe da salvare Pjanic, ma mentre stiamo per spingere giù Milinkovic … no, questa sarà la sua partita. Lo prendiamo al volo prima che sia troppo tardi e con un po’ di dispiacere buttiamo giù Pjanic. Ce ne pentiremo? Forse, ma il salto dalla torre non è altissimo, quindi dalla prossima potremo schierare di nuovo lo juventino.

Il secondo scontro è quello tra Cristante e Zajc. Partita, almeno sulla carta, sicuramente più facile per il centrocampista della Roma, ma noi preferiamo salvare il centrocampista dell’Empoli e spingere giù il romanista. Siamo matti? Probabilmente sì, ma ci piace giocare e rischiare. Finora il giovane sloveno ha fatto vedere ottime cose e gli manca solo il gol. Che Consigli debba raccogliere la palla dalla rete?

Il terzo scontro vede protagonisti Romulo e Jankto. Partiamo dicendo che ci piacciono entrambi, ma che una scelta va fatta perché la nostra torre è troppo piccola per tutti e 2. La difficoltà delle partite, più o meno, si equivale: il Genoa va a Roma dalla Lazio, mentre la Sampdoria affronta l’Inter. La nostra scelta ricade su Romulo per 2 motivi: potrebbe eventualmente tirare i rigori (anche se non è la prima scelta) ed è certo del posto. Jankto, invece, sarà probabilmente in ballottaggio fino all’ultimo. Inoltre abbiamo già “puntato” su Audero e ci sembra esagerato sottovalutare così la squadra di Spalletti.

Ultimo posto a centrocampo e quindi ultimo duello. Questa volta se la dovranno vedere Dzemaili e Soriano. Sulla carta partite proibitive per entrambi. Il primo ha iniziato nel peggiore dei modi e il Bologna non lo ha certamente aiutato. Soriano, pur senza convincere fino in fondo, sta comunque facendo meglio. Allora dentro Soriano? No, dentro Dzemaili: se la squadra di Inzaghi vuole avere qualche speranza deve fare affidamento sul giocatore con maggior classe. Fiducia quindi allo svizzero e spintarella giù dalla torre per l’italiano!

Attaccanti: chi butto dalla torre?

Passiamo al nostro attacco a 3. Il primo scontro è quello tra Inglese e Pavoletti. Si tratta di un vero e proprio scontro visto che Parma e Cagliari si affrontano sabato alle 15.00. Entrambe le squadre arrivano da ottime prestazioni e altrettanto ottimi risultati. Il Parma ha battuto l’Inter grazie al capolavoro di Dimarco, mentre il Cagliari ha pareggiato col Milan mostrando un buon calcio. Pavoletti è probabilmente un po’ più in forma, ma noi teniamo sulla torre Inglese. Il fattore campo ci spinge a propendere per lui. Comunque è stata una scelta difficile.

Sulla nostra torre sono appena saliti Falcinelli e Perica. La tentazione, a essere sinceri, è quella di tenere entrambi e di buttarci giù noi dalla torre visto l’inizio di stagione dei due attaccanti. Tuttavia, qualcuno di voi li avrà acquistati e dovrà decidere se schierarli o meno, quindi proseguiamo col nostro gioco. Falcinelli se la dovrà vedere con la difesa della Roma, mentre Perica con quella della Juventus. Nonostante sia i giallorossi, sia i bianconeri finora abbiano concesso qualcosa di troppo agli avversari, Bologna e Frosinone restano le uniche squadre a non aver ancora segnato. Detto questo, sulla torre ci sono saliti e adesso ci tocca salvarne uno. Teniamo Falcinelli, perché Perica proprio no. Poi la Roma concede qualcosa in più, motivo per cui abbiamo preferito Dzemaili a Falcinelli.

L’ultimo dilemma riguarda un giocatore quasi intoccabile e un giocatore che “fidati che questa volta fa gol”. Parliamo di Piatek e di Belotti. Il primo in questo momento sembra re Mida: ogni palla che tocca si trasforma in oro per il Genoa e per i fantallenatori che hanno puntato su di lui. Belotti, al contrario, sembra lo “sciagurato Egidio”: grandi gol, ma anche errori clamorosi e partite insufficienti. Mentre salgono sulla nostra torre noi ci mangiamo le unghie: “ovviamente dobbiamo salvare il polacco, è troppo più in forma”, pensiamo ad alta voce. Loro superano l’ultimo gradino e sono in cima. Eccoli davanti a noi. Prendiamo per mano Piatek e … tac, giù dalla torre. Sì, siamo pazzi. Assolutamente. Questo weekend, però, vogliamo dare fiducia al Gallo. Contro il Napoli tornerà a cantare e poi ricordate chi abbiamo schierato in difesa? Acerbi. Lui fermerà il polacco, lo farà per noi.

 

Speriamo che il nostro gioco vi sia piaciuto, ma se volete conoscere tutti i giocatori consigliati per la 5ª giornata non perdetevi i nostri articoli!

Commentate sui social e fateci sapere chi buttereste giù dalla vostra torre personale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *