“Scommettiamo che…”: la nuova rubrica di CF

scommettiamo che

Ultimo aggiornamento:

Scommettiamo che…” è la nuova rubrica di CF ideata per togliervi i grandi dubbi che, al pari di quelli fantacalcistici, attanagliano tantissimi appassionati di calcio: la leggendaria schedina della domenica! Che poi negli anni sia diventata quella del weekend a causa dei continui spezzatini, poco importa. Ciò che conta davvero è riuscire ad azzeccare tutti i pronostici e poter finalmente mettere all’ingrasso il portafogli per compensare, con giusto ristoro, le inevitabili sconfitte al fantacalcio.

Noi di CF “scommettiamo che” ci riusciremo grazie ai potentissimi strumenti in nostro possesso tra cui un effige di Padre Pio, un ferro di cavallo arrugginito, un allevamento di coccinelle rosse e una piantagione di quadrifogli. E ovviamente grazie anche alle puntuali dritte dei nostri amici zingari, direttamente dalla steppa bulgara.

Ricordatevi sempre di giocare responsabilmente e di investire solo pochi spiccioli. L’obiettivo deve essere divertirci, non indebitarci con la mia russa. Andiamo a scoprire insieme i pronostici della 5° giornata e… buona fortuna a tutti!

Parma – Cagliari. Pronti a farvi andare di traverso il pranzo del sabato? Alle 15 si affrontano due squadre indecifrabili, capaci di farci amare e odiare il calcio allo stesso tempo. Sarà battaglia: la testa (di Pavoletti) contro la corsa (di Gervinho). Il punto andrebbe bene a entrambe, prevarrà la paura di perdere e i gol potrebbero stentare ad arrivare: under 3,5 o X.

Fiorentina – Spal. Due squadre in palla con obiettivi contrastanti. I gigliati si esaltano davanti al proprio pubblico e cercheranno di dettare i ritmi fin da subito, gli spallini baderanno più a non prenderle che a darle. Per questo ci aspettiamo un primo tempo di studio, per poi puntare al 30 e lode nel secondo tempo (nel caso della Fiore) o allo speriamo che me la cavo (nel caso di Antenucci & co.). Con Simeone in modalità secchione nelle ultime giornate, non meravigliamoci più di tanto se i viola dovessero avere la meglio. In alternativa Under 1,5 Primo Tempo o 1X+Under 3,5.

Sampdoria – Inter. I nerazzurri, reduci dalla magra figura col Parma e dal grande riscatto contro il Tottenham, cercano la cura per la schizofrenia. Non resta dunque che provare a vincere a Marassi a discapito di una Samp convincente (leggermente in calo contro la Fiorentina) e desiderosa di rivincita dopo il cappotto dello scorso anno (0-5). Per chi voglia provare emozioni forti, come chiamare il 118 dopo 90 minuti di tachicardia, consigliamo il 2. In alternativa un più comodo multigol ospite 1-3: Icardi non sembra voglia andare a Genova per una gita di piacere.

Torino – Napoli. Il sarrismo è ormai alle spalle, precisamente in un libro della Treccani sullo scaffale più alto del vostro salotto. Dimentichiamoci allora goleade o punteggi tennistici se guardiamo al Napoli di oggi, anzi a Torino-Napoli di domenica. Se da una parte troviamo Ancelotti, chiamato a risvegliare la cazzimma partenopea, dall’altra c’è il conservativo Mazzarri. Il Toro è una squadra fisica e attenta in difesa: cliente scomodo per un Napoli volto alla praticità e alla vittoria. Ancelotti non vuole figuracce come quella fatta contro la Samp, Mazzarri non avrà a disposizione la fantasia di Iago Falque (e probabilmente neanche Soriano). Potremmo addirittura assistere ad un match in cui una delle due non segni, quindi da no gol. Ad ogni modo il Napoli non dovrebbe restare a secco di punti: X2+under3,5.

Bologna – Roma. I giallorossi devono rialzare la testa dopo il pesante k.o di Madrid, seppur preventivabile. Ad attenderli il Bologna di Pippo Inzaghi, 0 gol segnati e meno tiri in porta effettuati. Insomma il peggior attacco della Serie A, allenato paradossalmente da uno dei più forti goleador di sempre. Anche in questo caso possiamo optare per il no gol, o per un multigol 1-3 ospite dedicato a chi crede nel +3 di Dzeko.

Chievo – Udinese. Partita bruttina se vista da sobri, spettacolare se accompagnata alla sbronza da rosso del pranzo domenicale. Non sottovalutiamo il Chievo che della bruttezza di gioco ha fatto virtù e in casa potrebbe addirittura sfangarla a fronte di un Udinese quasi sempre poco brillante in trasferta: 1X da provare e ben quotato.

Lazio – Genoa. Dopo Chievo – Udinese torniamo a parlare di calcio giocato. Sfida tra bomber, Immobile e Piatek si candidano al gol: il primo in ripresa grazie alla rete segnata in Europa League, il secondo chiamato alla prova del nove contro una big. Ci aspettiamo una lezione di calcio: il manovrismo offensivo dei biancocelesti opposto al contropiedismo ballardiniano. E se ve lo state chiedendo, non sono i compiti di filosofia per lunedì. I ragazzi di Inzaghi partono favoriti ma, nel complesso, sarà un match dove i +3 arriverebbero da entrambe le parti. Consigliamo 1 Lazio o l’over 2,5.

Milan – Atalanta. Sfida tra pesi massimi, Higuain cerca continuità sotto tort…porta, Zapata è a caccia del primo bonus pesante del suo campionato. I bergamaschi non arrivano in forma, ancora frastornati dall’eliminazione in Europa League, e il Gasp dovrà caricarli a dovere. Il Milan non convince appieno a livello di gioco ma ha dalla sua il fattore campo e una striscia positiva di due vittorie e un pareggio. Questa sfida il Milan potrebbe non perderla ma non è detto che ci riesca senza subire gol, in considerazione dello spessore degli avversari: 1X o gol.

Frosinone – Juventus. Davvero poco da pronosticare. A piangere stavolta non sarà Ronaldo, sicuro titolare, ma i tifosi ciociari che dovranno vedersela con la corazzata bianconera, fresca di vittoria in Champions e carica a molla. Limitiamoci a un 2H a favore dei bianconeri (ovvero la vittoria della Juventus con almeno due gol di scarto).

Diteci la vostra nei commenti e cerchiamo tutti insieme la prima storica cassa firmata CF!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *