I giocatori Top che finora stanno deludendo le aspettative

Ultimo aggiornamento:

Dopo 7 giornate di campionato possiamo già stilare la lista di quei giocatori che per vari motivi (infortuni, problemi di adattamento, cambio di ruolo, difficoltà della squadra) stanno rendendo meno rispetto a quanto ci si poteva aspettare in sede d’asta (soprattutto per i coraggiosi che hanno scelto di farla prima dell’inizio del campionato, senza le prime indicazioni del campo). Abbiamo scelto due giocatori per ruolo e le nostre decisioni si basano sul loro impatto “fantacalcistico”, in particolare nel rapporto tra i voti cumulati finora e il valore stimato in sede d’asta.

Portieri

Federico Marchetti, in difficoltà nelle sue prime uscite col Genoa

Marchetti

Inattivo dall’inizio del 2017, il buon Federico si presenta in estate in una squadra rinomata per l’ottima fase difensiva. Sicuramente non rientrava tra i portieri top su cui puntare, ma l’ottima difesa dei grifoni avrà fatto ingolosire molti fantallenatori. “Bene, puntiamo su di lui come portiere, il Genoa si è anche rinforzato in difesa quest’anno, è arrivato Criscito. Federico farà bene” (cit. di molti fantallenatori). Purtroppo finora il responso è stato un altro. Nonostante un ottimo avvio dei grifoni (12 punti e 4° posto in classifica) la squadra di Ballardini sembra essersi completamente dimenticata come si difende e il risultato sono ben 11 gol subiti nelle prime 7 partite. Anzi, in realtà per Marchetti sono 10 gol in 5 partite, visto che l’ex Lazio è stato panchinato dalla 6a giornata e da allora i grifoni sono usciti con un clean sheet e un gol subito, contro Chievo e Frosinone. Un caso? Forse, ma il giovane Radu ora comincia a essere una presenza ingombrante e Marchetti rischia seriamente di tornare nell’anonimato. E i fantallenatori che lo hanno scelto senza coprirsi col giovane romeno (condivisibile, in fase d’asta non era proprio il backup più richiesto), preparano cappio e sedia. Fantamedia 3.13

Strakosha

In un campionato che sta vedendo buone prestazioni da molti dei numeri 1 presenti, la scelta dei portieri per la nostra classifica non è stata facile. Tra i peggiori, sono arrivati in ballottaggio fino all’ultimo i portieri delle due romane, Strakosha e Olsen, che finora hanno dato poca sicurezza al reparto. Abbiamo allora deciso che fosse il derby della capitale a decretare il vincitore e la palma è andata al portiere albanese della Lazio. In realtà, Strakosha non sta facendo molto peggio rispetto all’anno passato e il problema forse è proprio questo. In una Lazio orfana di De Vrij e già reduce da un’annata finita come una delle peggiori difese, c’era bisogno di un salto di qualità da parte del numero 1 biancoceleste, che finora non è arrivato. Nel derby dei portieri, Olsen ha dimostrato cosa può dare alla causa con una buona prestazione, mentre Strakosha è risultato tra i peggiori dei suoi, prima uscendo goffamente sul gol del vantaggio di Pellegrini e soprattutto facendosi sorprendere sul proprio palo dalla punizione di Kolarov. Per la Lazio finora sono 9 gol subiti in 7 partite. L’attuale settimo posto non fa sorridere i tifosi. Chi ha scelto Strakosha conosceva i rischi, ma è lecito aspettarsi qualcosa in più da lui. Fantamedia 4.79.

Difensori

Romagnoli

L’addio di Bonucci, la fascia di capitano e l’arrivo di un praticamente inutilizzato Caldara, hanno consegnato nelle mani di Alessio Romagnoli le redini della difesa del Milan. Con questi presupposti, il prezzo all’asta del difensore nato ad Anzio sarà stato probabilmente abbastanza alto, viste anche le buone prestazioni della passata stagione. Gattuso non ha mai fatto mancare la fiducia in Romagnoli, facendolo giocare sempre in campionato, ma i risultati in campo non sono stati entusiasmanti. Alessio, infatti, in alcune partite ha dimostrato di avere ancora alcune lacune sotto l’aspetto della concentrazione, esempio lampante è il clamoroso errore che ha portato al gol del pareggio dell’Empoli alla 6ª giornata. L’unica partita ampiamente sufficiente di Romagnoli è stata quella contro la Roma (oltre a quella di domenica contro il Sassuolo): troppo poco per un top di ruolo. Si riprenderà, almeno lo sperano i tanti fantallenatori che lo hanno scelto come baluardo della difesa. Fantamedia 5.67.

Albiol

I giocatori grandi e grossi ci mettono di più a entrare in condizione, diamogli tempo”. E’ questo il mantra che tutti i fantallenatori che hanno scelto Albiol si ripetono per evitare la scomunica. Il difensore spagnolo si è presentato in questo inizio di stagione in una forma pessima, sembrando il cugino scarso del giocatore che l’anno scorso collezionava 7 in pagella a tutta birra. La media voto parla da sé, le ammonizioni si susseguono e sembra che col passare delle partite perda ogni volta di più un pizzico della propria sicurezza. Ancelotti ha cercato di spronarlo, panchinandolo in un paio di gare a favore di Maksimovic (che tra l’altro ha fatto molto meglio di lui), ma il suo rientro contro la Juve ha solo confermato le difficoltà di inizio stagione. Come detto per Romagnoli, avrà modo di recuperare ma per il momento male male. Fantamedia 5.50.

Centrocampisti

Hamsik

Diciamolo, che il buon Marechiaro rendesse meno delle passate stagioni era pronosticabile. Il cambio di ruolo, l’età che avanza, il sistema di gioco di Ancelotti meno aggressivo in attacco rispetto a quello di Sarri. Ma Hamsik finora sta facendo veramente troppo poco per il suo livello e per quello della squadra. Il ruolo alla Jorginho non gli calza a pennello e si vede, nonostante si stia dannando l’anima per farlo diventare suo. Il vero problema (fantacalcisticamente parlando) è che, nella sua continua ricerca di continuità nel ruolo, sta mancando totalmente nelle sue migliori armi, gli inserimenti dalla trequarti, i tiri dalla distanza e gli assist. Ancelotti ha dimostrato di non avere intenzione di portarlo più avanti nel raggio d’azione e, come per Albiol, non ha avuto timore nel panchinarlo nei peggiori momenti. Non tira, non segna, non fa assist, non batte punizioni, rigori, angoli, spesso non gioca o viene sostituito e viene talvolta ammonito. Serve altro per scambiarlo? Fantamedia 5.60.

Luis Alberto

Precisazione: inseriamo Luis Alberto tra i centrocampisti, come pochi nel mondo del fantacalcio hanno fatto quest’anno, perché tra gli attaccanti avremmo potuto non nominarlo in favore di altri e in questa lista, secondo noi, va inserito assolutamente. Perdonateci quindi se abbiamo deciso di “barare” un po’. Che fine ha fatto il mago che l’anno scorso ha riempito le tasche dei suoi fantallenatori con bonus a cascata, dopo averlo inserito in rosa come ottavo centrocampista per due noccioline ammuffite? Lo spagnolo sembra l’ombra di se stesso, molle e indolente, non riuscendo più a incidere, neanche quando la Lazio è riuscita ad avere buone prestazioni in campo. La sua latitanza ha portato spesso Inzaghi a preferirgli Correa nell’arco dei match e l’argentino rischia di essere un pericolo per il “Mago”, visto l’impatto avuto nella prima da titolare a Udine. Il gol vittoria contro il disastroso Frosinone non può salvarlo, anche se dalla sua ha qualche acciacco fisico che lo attanaglia. E’ notizia delle ultime ore, infatti, che la pubalgia sta tornando a dargli tormento, anche se alcune testate giornalistiche come Il Messaggero, vociferano di una possibile lite che avrebbe coinvolto lo spagnolo e il coach Inzaghi dopo la sconfitta nel derby. In ogni caso, non è proprio la migliore delle situazioni, in questo momento difficile per la squadra. La domanda a questo punto è: Luis Alberto tornerà il condottiero dell’anno scorso o i numeri della passata stagione sono stati solo un fuoco di paglia? Fantamedia 6.00 e media voto 5.50.

Attaccanti

Dzeko

In una Roma in ripresa dopo un pessimo inizio di stagione, Dzeko è l’emblema delle difficoltà iniziali dei giallorossi. Unico acuto, il bel gol all’esordio col Torino nei minuti finali. Nelle altre partite abbiamo visto uno Dzeko svogliato, molle e molto indolente nei confronti dei compagni. Certo, su quest’ultimo punto non ha pienamente torto, viste le difficoltà d’impostazione della Roma che lo hanno spesso costretto a scendere sulla linea dei centrocampisti per toccare il pallone, arrivando addirittura a fare talvolta l’esterno d’attacco (scena emblematica della disastrosa trasferta di Bologna). Il derby poteva essere il match della svolta, ma lo è stato solo per la squadra. Il bosniaco non riesce a svegliarsi dal torpore, sbagliando tutte le scelte e le occasioni che gli capitano. Un gol in 7 partite è un bottino misero per un giocatore del genere. Le sue prestazioni stanno facendo disperare i fantallenatori che hanno ipotecato casa per accaparrarselo. Fantamedia 6.17 e media voto 5.67.

Belotti

Molti attaccanti potevano far parte di questo elenco: Icardi fermo a un solo gol, Zapata che non sta convincendo o Lasagna che non incide in fase realizzativa. Dal mazzo scegliamo “il Gallo” Belotti che sta tradendo le aspettative dopo un precampionato molto positivo, che aveva fatto presagire una grande stagione per lui, dopo un’annata deludente e travagliata sotto l’aspetto fisico. Il Torino sta disputando un discreto inizio di stagione con 9 punti in 7 partite ma, a fronte di una difesa solida, sta mancando molto in fase realizzativa, dove l’infortunio di Iago Falque e la latitanza dello stesso Belotti e di Zaza stanno minando le ambizioni del presidente Cairo. L’ex Valencia si è finalmente sbloccato domenica, nella trasferta di Verona e sarà un’arma in più per Mazzarri, diventando anche un “pericolo” per la titolarità di Belotti, vista la difficile convivenza in campo che i due hanno finora dimostrato. Il tabellino del Gallo recita 2 gol in 7 partite (di cui uno su rigore): veramente troppo poco per un top player offensivo. Forza Gallo i fantallenatori hanno bisogno dei tuoi gol! Fantamedia 6.71 e Media Voto 5.86

Quanti di voi hanno qualcuno di loro in squadra? Avete intenzione di scambiarli o volete aspettare la loro ripresa? Scrivetecelo nei commenti e se avete altri giocatori in difficoltà da segnalarci per un consiglio, commentate e seguite i nostri post settimanali!

2 commenti su “I giocatori Top che finora stanno deludendo le aspettative”

    1. A livello di squadra la Fiorentina si sta dimostrando molto più pronta in fase offensiva, ma singolarmente come fiuto del gol non c’è partita per ora…darei qualche altra occasione al gallo, anche perchè il Cholito ancora non è definitivamente esploso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *