“Scommettiamo che…”: 9ª giornata di Serie A!

Ultimo aggiornamento:

Scommettiamo che…” è la nuova rubrica di CF ideata per togliervi i grandi dubbi che, al pari di quelli fantacalcistici, attanagliano tantissimi appassionati di calcio: la leggendaria schedina della domenica! Che poi negli anni sia diventata quella del weekend a causa dei continui spezzatini, poco importa. Ciò che conta davvero è riuscire ad azzeccare tutti i pronostici e poter finalmente mettere all’ingrasso il portafogli per compensare, con giusto ristoro, le inevitabili sconfitte al fantacalcio.

Ricordatevi sempre di giocare responsabilmente e di investire solo pochi spiccioli. L’obiettivo deve essere divertirci, non indebitarci con la mafia russa. Con la benedizione di Lucianone Moggi, andiamo a scoprire insieme i pronostici della 9° giornata. 

Roma – Spal. Il primo anticipo del sabato è nel segno del quattro: i giallorossi hanno ottenuto quattro vittorie su quattro partite (compresa quella di Champions), direzione contraria per gli ospiti con quattro stop consecutivi. La bilancia del pronostico pende a favore di una Roma in fiducia ma che affronta comunque un avversario non facile, nonostante il periodo negativo. Nelle uscite casalinghe la Roma ha registrato una media di 3 gol realizzati e il trend può tranquillamente continuare contro una difesa fragile e nervosa come quella spallina (non che quella romanista garantisca il cleen sheet): ov 2,5 o ov 2,5 gol casa (listato a 2,2).

Juventus – Genoa. Sulla carta non c’è partita, sul campo forse. Esordio proibitivo per Juric sulla panchina del Grifone che si presenterà con trincee, anticarro e filo spinato all’Allianz Stadium. La speranza è quella di strappare il punto del miracolo ad una Juventus che di miracoli in squadra ne ha a buttare se parliamo di classe e tecnica. La settimana prossima torna la Champions e c’è da chiudere il discorso qualificazione con lo United. Aspettiamoci dai bianconeri il minimo sindacale: 1 + nogol (Piatek permettendo) è un esito facilmente concretizzabile.

Udinese – Napoli. Trasferta serale insidiosa per i partenopei: l’Udinese di Velazquez è un’avversaria rognosa ed è a caccia disperata di punti (che scarseggiano da ben tre giornate). Con un sopracciglio rivolto alla Champions, Ancelotti rinuncia a Insigne confidando nel +3 di Mertens, autore di un gran gol in nazionale. A Udine sarà battaglia, la vittoria degli azzurri non è così scontata come ce la dipingono i bookmakers: meglio optare quindi per l’X2 + over 1,5 quotato a 1,45.

Frosinone – Empoli. Lunch match delle 12.30 di domenica che promette scintille. Il pareggio non serve a nessuno, una vittoria invece potrebbe cambiare l’approccio al campionato di una delle due compagini. Partita vera, aperta, con gli attacchi che proveranno ad avere la meglio sulle difese avversarie, di certo non insuperabili: gol ben quotato e da provare.

Bologna – Torino. Match difficile per entrambi: i rossoblu hanno steccato a Cagliari, il Torino ha rischiato la figuraccia col Frosinone. Il Bologna non può permettersi una nuova sconfitta, che potrebbe avere pesanti conseguenze a livello di classifica. Il Torino cerca continuità e al Dall’Ara scoprirà la sua reale consistenza. Leggermente favoriti i granata, seppur le difesa felsinea sarà più attenta che mai: X2 + under 3,5 (quotato a 1,6).

Chievo – Atalanta. Se la campagna acquisti aveva destato le recriminazioni di mister Gasperini, in pochi si sarebbero immaginati, a questo punto della stagione, una classifica così deficitaria per i bergamaschi. D’altro canto, i clivensi se la passano peggio e Ventura è chiamato a risollevarne le sorti: l’occasione del riscatto per Mr Libidine dopo il flop con la Nazionale. La gara di Verona è quindi vista come una sorta di spartiacque in una stagione iniziata molto, ma molto male, per entrambi. Da preventivare almeno un gol degli ospiti, sicuramente favoriti ma poco affidabili: multigol ospite 1-3.

Parma – Lazio. La gara del Tardini si presenta molto più incerta di quanto si sarebbe potuto pensare ad inizio campionato. L’ottimo andamento del Parma e le esitazioni della Lazio hanno notevolmente avvicinato le due squadre, anche in classifica, e la sfida sembra ora essere aperta ad ogni soluzione. I gialloblu sono tosti da battere soprattutto in casa dove persino la Juve ha accusato difficoltà. Non dovrebbe mancare il divertimento in un match che promette bonus da una parte e dall’altra: gol o over 2,5.

Fiorentina – Cagliari. La legge del Franchi non si discute (12 punti nelle 4 partite casalinghe) e il Cagliari fuori casa non riesce quasi mai a mordere (unico squillo con l’Atalanta in crisi). I viola possono centrare la cinquina, tentiamo l’1.

Inter – Milan. Il derby della Madonnina, come di consueto, è una partita difficilissima da pronosticare: un po’ per l’importanza del derby in sé, in cui i fattori psicologici risultano spesso determinanti, un po’ per la similitudine tra le due squadre nei valori tecnici. Gli attacchi sono fortissimi (Icardi da un parte, Higuain dall’altra) e le retroguardie sono destinate a soffrire: è più che possibile almeno un gol per parte.

Sampdoria – Sassuolo. Monday Night all’insegna del gol a Marassi. De Zerbi e Giampaolo stanno confermando le proprie qualità come allenatori e prediligono un gioco tanto offensivo quanto pratico. La classifica sorride sia ai padroni di casa che agli ospiti, una tranquillità che dovrebbe dare le giuste garanzie per assistere ad una gara aperta e spettacolare: over 2,5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *