Cosa fare con Bentancur al fantacalcio dopo la 9ª giornata?

Ultimo aggiornamento:

Rodrigo Bentancur, arrivato a Torino nell’affare Tevez tra Juve e Boca Juniors, ha lasciato intravedere davvero ottime qualità. Una lettura di gioco notevole, una sicurezza di palleggio degna del miglior veterano, inserimenti, tiro da fuori, passaggio in profondità. Eppure nella capitale sabauda, complice ovviamente una concorrenza da top team europeo, è stato spesso relegato in panchina.

Collocazione tattica

La Juventus quest’anno si presenta in modo ultra offensivo. Che sia 4-3-3 o 4-2-3-1, i campioni d’Italia portano sempre notevole quantità di uomini lì davanti. Mister Allegri ha spesso fatto ruotare le sue numerose pedine offensive, Cuadrado, Bernardeschi, Douglas Costa, Dybala, Mandzukic. Senza contare l’imprescindibile Cristiano Ronaldo e il millenial Kean.

A centrocampo, invece, che sia a 2 o a 3 elementi, Allegri predilige giocatori di contenimento in grado di dettare legge in campo, di orchestrare la manovra facendo da raccordo – ragionato, come piace al tecnico livornese, tra difesa e attacco. Gli uomini a disposizione sono Pjanic, Matuidi, Khedira ed Emre Can. Il primo è fondamentale nello scacchiere bianconero, regista designato della squadra insieme a Bonucci dalle retrovie. Accanto al bosniaco, Allegri predilige uomini meno tecnici ma più fisici, due (o nel caso di 4-2-3-1, uno) mastini della zona nevralgica del campo. Matuidi, Khedira e Can si contendono questo ruolo. Bentancur sembra, insomma, il sostituto naturale di Pjanic, l’uomo che, dopo il bosniaco, è in grado di dare lucidità e imprevedibilità alla manovra. Il sudamericano ha collezionato sei presenze, di cui la metà da titolare, trovando il gol nell’ultima trasferta a Udine.

Cosa fare con Bentancur al fantacalcio?

Rodrigo Bentancur non parte certo favorito nelle gerarchie di Allegri ma, come abbiamo visto, il sudamericano ha caratteristiche che nel centrocampo dei campioni d’Italia possiede solo Pjanic. In assenza del bosniaco, o addirittura insieme a lui, il sudamericano potrà trovare un minutaggio importante. Il ragazzo ha qualità eccezionali non ancora definitivamente espresse e migliorerà ancora. Il nostro consiglio è di tenerlo: credeteci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *