“Scommettiamo che…”: 12ª giornata di Serie A!

scommettiamo che

Ultimo aggiornamento:

Ottavo appuntamento conScommettiamo che…”, la rubrica di CF ideata per togliervi i grandi dubbi che, al pari di quelli fantacalcistici, attanagliano tantissimi appassionati di calcio: la leggendaria schedina della domenica! Che poi negli anni sia diventata quella del weekend a causa dei continui spezzatini, poco importa. Ciò che conta davvero è riuscire ad azzeccare tutti i pronostici e poter finalmente mettere all’ingrasso il portafogli per compensare, con giusto ristoro, le inevitabili sconfitte al fantacalcio.

Da qui l’idea di migliorare il format proponendo, per ogni match, tre esiti di differente difficoltà (facile, medio, difficile) e un marcatore consigliato. In fondo all’articolo troverete ben 3 schedine da copiare o da usare come spunto per la compilazione delle vostre.

Ricordatevi sempre di giocare responsabilmente e di investire solo pochi spiccioli. L’obiettivo deve essere divertirci, non indebitarci con il cartello di Medellin. Sotto lo sguardo severo di Don Pablo, andiamo a scoprire insieme i pronostici della 12ª Giornata.

Frosinone – Fiorentina. I viola si presentano allo Stirpe non al massimo della condizione: solo 3 punti nella ultime 4 partite, il che ha impedito l’aggancio alla zona Europa. I padroni di casa, al contrario, vedono finalmente la luce dopo un avvio di stagione tutt’altro che promettente: i ragazzi di Longo sono reduci da una vittoria e due pareggi. Come ogni buon motore diesel che si rispetti, c’è voluto un po’ per ingranare ma adesso il Frosinone viaggia a pieno ritmo e creerà non pochi grattacapi ai gigliati. Per centrare la prima vittoria in trasferta, la Fiorentina dovrà risolvere le difficoltà sotto porta dell’attacco e l’insicurezza mostrata dalla difesa, fin qui sempre bucata lontano dal Franchi.

FacileMultigol 2-5
MedioGol
Difficile1X
MarcatoreCiofani

 

Torino – Parma. I granata sono tornati a cantare, e con loro il Gallo Belotti, grazie alla vittoria esterna dell’ultimo turno che ha permesso di centrare il sesto risultato utile consecutivo e di piazzarsi a -1 dal Sassuolo, attualmente sesto. I gialloblu hanno steccato col Frosinone e non vincono da un mese, evidenziando un netto peggioramento sia nell’organizzazione di gioco che nell’efficacia sotto porta (0 gol contro Frosinone, Atalanta e Lazio). Insomma sarà un confronto estetico tra un bel Torino e un brutto Parma. Potrebbe prevalere l’ottimo momento di forma dell’attacco granata che può contare non solo sulla fantasia di Iago Falque ma anche sulla fame di gol di un ritrovato Belotti.

FacileMultigol Casa 1-3
Medio1
Difficile1+Over 2,5
MarcatoreBelotti

 

Spal – Cagliari. Scontro salvezza o quasi tra due squadre che vantano 6 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. I bookmakers favoriscono leggermente i padroni di casa, forti del fattore campo (nonostante i 3 stop interni consecutivi con Frosinone, Inter e Sassuolo). Gli ospiti però hanno mostrato una grande personalità nelle ultime 6 gare, avendo perso solo contro Inter e Juventus. In più vantano una coppia d’attacco potenzialmente mortifera su qualsiasi campo, ovvero la premiata ditta Pavoletti & Joao Pedro. I precedenti sono tutti a favore del Cagliari e potrebbero riconfermarsi a svantaggio di una Spal apparsa, nelle ultime uscite, spenta e priva di idee.

FacileMultigol Ospite 1-3
MedioX2
DifficileX
MarcatorePavoletti

 

Genoa – Napoli. A Marassi va di scena la partita più interessante del sabato: il Genoa ospita un Napoli in formato Champions e intenzionato a mettere il fiato sul collo alla capolista Juventus. Il Grifone proverà a reagire dopo la manita subita dall’Inter, una batosta che ha reso ancora più incomprensibile l’esonero di Ballardini a favore di Juric (graziato solo dalla Juventus al match d’esordio). I rossoblu ripongono le proprie speranze in Piatek, a secco da tre giornate e forse penalizzato dall’inatteso cambio in panchina, ma non sarà facile ritrovare il +3 contro una difesa azzurra che concede sempre poco. Al contrario, il fortissimo attacco partenopeo non dovrebbe avere troppi problemi a bucare i guantoni di Radu, sin qui mai convincente tra i pali, e ad agguantare il nono successo in campionato.

FacileX2 + Over 1,5
Medio2
Difficile2 + Gol
MarcatoreInsigne

 

Atalanta – Inter. Lunch match di livello a Bergamo dove andrà di scena il derby tutto nerazzurro tra Atalanta e Inter, due delle squadre più in forma del campionato. I bergamaschi hanno superato il trauma dell’eliminazione dell’Europa League e sono tornati a macinare gioco e punti (9 nelle ultime 3 uscite). Gli ospiti, di punti, ne hanno realizzati ben 21 nelle ultime sette uscite e mirano all’ottava meraviglia. I precedenti all’Atleti Azzurri d’Italia indicano il pareggio come esito ricorrente e non è detto che non possa rinnovarsi  seppur il vento tiri leggermente in direzione Inter. Attenzione infatti alle defezioni in difesa tra le fila bergamasche che favoriranno le infilate di Icardi & co.

FacileX2
MedioGol
DifficileX
MarcatoreIcardi

 

Chievo – Bologna. I clivensi sono in caduta libera e col paracadute imbrogliato: le 7 sconfitte consecutive e il -10 dalla zona salvezza non lasciano speranze. Lo schianto appare inevitabile. E il Bologna di Inzaghi non si presta come il più morbido degli atterraggi, anzi tutt’altro: squadra arcigna, fisica e pratica. Il Chievo di Ventura non va, sotto ogni punto di vista, e i felsinei potrebbero approfittarne per portare a casa un risultato utile e distanziarsi ulteriormente dalla red zone. Curiosità: il Chievo vanta la peggior difesa del campionato con 28 reti subite in 11 partite, 2.5 ogni 90 minuti.

FacileSegna Ospite Si
MedioX2
Difficile2
MarcatoreSantander

 

Empoli – Udinese. Battesimo del fuoco per Iachini che sostituisce Andreazzoli, sollevato dall’incarico a causa della scarsità di risultati. Al Castellani arriva un Udinese guardingo, il cui obiettivo sarà prevalentemente quello di non perdere ed evitare un’altra beffa come quella subita contro il Milan. In caso di sconfitta verrebbe raggiunto in classifica proprio dall’Empoli, attualmente terzultimo a -3 dai friulani. Anche i toscani sono consapevoli del rischio e con Iachini in panchina c’è da aspettarsi un Empoli più attento dietro e meno sfrontato in avanti. Perdere complicherebbe, e non di poco, il cammino degli azzurri verso la salvezza.

FacileUnder 3,5
MedioX2 + Under 3,5
DifficileX
MarcatoreDe Paul

 

Roma – Sampdoria. All’Olimpico va di scena un grande classico delle Serie A che promette, come da tradizione, gol e spettacolo. I capitolini sono reduci dal successo esterno in Champions ma in campionato la vittoria manca da 3 turni. Discorso analogo per gli ospiti che hanno incassato 7 gol nei due precedenti contro Milan e Torino e proveranno a rialzare la testa nella difficile trasferta della capitale. I giallorossi sono favoriti, potendo contare su una rosa qualitativamente superiore e sull’improvvisa vulnerabilità della difesa blucerchiata, ritenuta fino a ieri una delle migliori in circolazione. In realtà neanche la Roma se la passa benissimo dietro, avendo subito ben 14 reti in 11 giornate, non esattamente una media da primato.

FacileMultigol Casa 1-3
MedioOver 2,5
Difficile1+ Gol + Over 2,5
MarcatoriÜnder

 

Sassuolo – Lazio. I precedenti in Serie A parlano chiaro: 38 gol in 10 partite, quasi 4 reti per match. Una media altissima che evidenzia la spiccata dote offensiva di entrambe le squadre. Negli anni sono cambiati interpreti e allenatori ma non la statistica, rimasta inalterata a testimonianza di una sfida storicamente spettacolare e giocata sempre a viso aperto. Difficile che il trend possa fermarsi, in considerazione del calcio spavaldo di De Zerbi e della capacità realizzativa dell’attacco laziale (nonostante il periodo di secca di Milinkovic Savic e Luis Alberto). Curiosità: Immobile sempre a segno negli ultimi 4 precedenti contro i neroverdi.

FacileGol
MedioOver 2,5
DifficileOver 3,5
MarcatoreImmobile

 

Milan – Juventus. Un San Siro tutto esaurito e in abito da sera ospiterà quello che è senza alcun dubbio il big match di giornata. Il Milan è in modalità garra charrua dopo le due vittorie consecutive strappate all’ultimo giro d’orologio. La Juventus, inferocita, cercherà la reazione immediata alla sconfitta subita dal Manchester United in Champions. Allegri ha tutta l’intenzione di schierare la migliore formazione possibile, rincuorato dalla prossima sosta nazionali, e il tridente bianconero sarà al 90% quello delle grandi occasioni con Ronaldo – Dybala – Mandzukic. Apprensione invece in casa Milan per le condizioni di Higuain che dovrà forzare i tempi di recupero: la sua presenza, la più attesa, resta in forse. Se i 3 punti sono alla portata dei bianconeri, così come suggerito dai bookmakers, ciò non toglie che il Milan di Gattuso darà battaglia per 90 minuti, forte del sostegno del proprio pubblico, e venderà cara la pelle.

FacileX2
Medio2
DifficileParziale Finale X-2
MarcatoreRonaldo

 

Qui trovate le 3 proposte in ordine di difficoltà. Il consiglio è di non giocare tutte le partite ma di limitare il numero degli eventi a un massimo di 6 o 8 per ridurre il rischio di errore.

1) 2) 3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *