Empoli: analisi in ottica fantacalcio dopo le prime 12 giornate

Empoli

Ultimo aggiornamento:

Continuiamo con l’analisi delle squadre di Serie A andando a Empoli. Anche qui analizzeremo il rendimento, i giocatori top, i giocatori flop e le prossime 5 partite che Iachini & Co. dovranno affrontare.

Empoli: analisi di rendimento

Partiamo dicendo che, da una partita a questa parte, l’Empoli ha un nuovo allenatore: Iachini. Evidentemente, se la società è arrivata a tanto, il rendimento non è stato ritenuto soddisfacente. Ad oggi i tifosi non possono essere contenti, soprattutto dei risultati. I toscani hanno 9 punti e sono terz’ultimi insieme con l’Udinese (appena battuta in casa). La valutazione sull’Empoli, però, non può essere fatta solo sul piano dei punti. Il gioco è sempre stato di buon livello, propositivo e piacevole. Infatti, nella classifica dei pali e traverse, l’Empoli, con 8 pali, condivide il primo posto con Juve e Roma! Questo dato non ha comunque intenerito il presidente Corsi che, alla fine dell’11ª giornata, ha esonerato Andreazzoli affidandosi a mister Iachini. Prima del match di domenica scorsa con l’Udinese, i toscani avevano vinto solo alla prima giornata. A questo punto, con un passaggio di consegne così netto e tra due allenatori così diversi, viene quasi da dire che non sia tanto importante quanto successo nelle 11 partite precedenti. Importante invece è capire quali sono stati i cambiamenti, sia a livello di atteggiamento, sia di formazione, apportati dal Mister col mitico cappellino!

Nella prima partita della gestione Iachini la squadra ha schierato un “albero di Natale” 4-3-2-1 che si differenzia leggermente dal modulo precedente (4-3-1-2). Al di là di questi numeri, che possono anche lasciare il tempo che trovano, le differenze con la gestione precedente sono state soprattutto nell’atteggiamento. L’Udinese ha letteralmente dominato la partita e se ne è tornata a casa con un pugno di mosche (cosa che nelle partite precedenti succedeva all’Empoli). Di seguito la formazione impiegata all’esordio da Iachini.

Empoli (4-3-2-1): Provedel, Di Lorenzo, Maietta, Sivestre, Antonelli; Acquah, Bennacer, Traore; Krunic, Zajc; Caputo.

I dati di questa prima partita (che potrebbero comunque essere poco indicativi) hanno denotato una squadra maggiormente rinunciataria che non riesce ad avere il predominio nel possesso palla. Da un punto di vista del risultato, però, i bianco-azzurri hanno portato a casa la pagnotta e i 3 punti! In pratica l’esatto contrario di prima. Cosa che ha fatto sicuramente piacere al presidente Corsi (la partita è finita 2 a 1 per la l’Empoli).

Empoli: analisi Top

I top, che non sono tantissimi, sono distribuiti un po’ in tutti i ruoli. In difesa l’unico degli attuali titolari che ha una fantamedia sopra la sufficienza è il terzino sinistro Antonelli (fanta media del 6.3 con un assist all’attivo. Causa infortunio, però, solo 6 presenze). Il centrocampo è un mix tra giocatori che devono ancora esprimersi al meglio e due trequartisti che presentano medie invidiabili (Zajc ha una fantamedia di circa 6,7; Krunic si aggira sul 6.4 circa). In attacco Ciccio Caputo non si discute. Ad oggi ha fatto già 6 gol e ha fornito anche un assist. Per lui un gol anche a Milan, Juve e Napoli e una fantamedia di 7.5!

Empoli: analisi Flop

In porta c’è stata, fino ad oggi, alternanza tra i due portieri Provedel e Terracciano. Tra questi il vero flop è Provedel che, ad oggi, ha una fantamedia di 3.5 (comunque solo 4 presenze per lui), anche se in questo momento sembra essere lui il titolare. In difesa Maietta, con una fantamedia di 5.3 circa, è fino adesso un flop. A centrocampo veri e propri flop non se ne vedono. In attacco, come flop al fantacalcio, si cita La Gumina che, ad oggi,  deve ancora segnare e ha una fantamedia di 5.40 circa.

Empoli: prossime 5 partite

Nelle prossime 5 partite l’Empoli affronterà, in ordine: Atalanta in casa, Spal in trasferta, Bologna in casa, Fiorentina in trasferta e, infine, Sampdoria in casa. Il calendario non è per niente semplice! L’Atalanta in casa è un brutto cliente. Meglio le due partite successive con Spal e Bologna. Questi due match diventeranno molto importanti soprattutto in ottica salvezza! Il calendario non è comunque proibitivo e quindi si può pensare di schierare sempre Zajc e Caputo. Krunic si potrebbe far riposare magari a Firenze e contro l’Atalanta se avete alternative più sicure. Il portiere dei toscani, invece, può essere rischiato solo con Spal e Bologna, ma sempre se non avete gente più affidabile per quei turni. Di Lorenzo e Antonelli possono essere discrete scelte nei due scontri salvezza. Ultima nota su La Gumina: è vero che finora ha deluso, ma nei match più abbordabili può servirvi almeno per non restare in 10 e contro il Bologna potrebbe anche portare un bonus.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *