Frosinone: analisi in ottica fantacalcio dopo le prime 12 giornate

Frosinone

Ultimo aggiornamento:

È il momento di un’altra neopromossa in lotta per la salvezza: il Frosinone di Moreno Longo, che ha avuto un impatto pessimo con la serie A, riuscendo però a riprendersi nelle ultime quattro giornate. La salvezza rimane difficilissima ma, forse, non impossibile.
Andiamo a vedere quali sono i giocatori top e flop di questa squadra e cosa ci aspetta nelle prossime 5 partite.

Frosinone: analisi rendimento

Dopo un inizio da incubo, con un solo punto raccolto nelle prime 8 giornate, il Frosinone sembra essersi rimesso in carreggiata con 6 punti negli ultimi quattro turni, grazie alla prima e finora unica vittoria per 3-0 sulla SPAL e ai pareggi con Empoli, Parma e Fiorentina, ai quali va aggiunto lo 0-0 contro il Bologna alla 2ª giornata.
Adesso la zona salvezza è distante soltanto due lunghezze e la squadra di Longo sembra essere in grado di giocarsi le sue carte per centrare un obiettivo che sembrava una chimera dopo le primissime partite. La strada, ovviamente, è ancora molto lunga, ma forse, questo Frosinone non è già spacciato come sembrava all’inizio.

Frosinone: analisi top

CHIBSAH: finora le ha giocate tutte da titolare e, dopo le difficoltà iniziali, si è dimostrato un perno fondamentale del centrocampo ciociaro, risultando sempre uno dei migliori. Anche una rete per il ghanese, oltre a due ammonizioni.
Ovviamente non può essere valutato come un top player, ma se avete bisogno di una riserva titolare dal buon rendimento, allora Chibsah può fare proprio al caso vostro.

CIANO: un pessimo avvio di stagione, come per tutta la squadra del resto, e poi la svolta alla 7ª giornata, con il suo primo gol in A. Da quel momento sono arrivate altre due marcature e un assist, oltre a 3 gialli, che per un attaccante sono un po’ troppi.
Può essere lui l’asso nella manica di Longo, del Frosinone, e quindi anche del vostro fantacalcio. La doppia cifra è alla portata e per un giocatore che dovrà sudarsi la salvezza fino all’ultima giornata, è davvero notevole. Molto del destino dei ciociari passerà da lui e quindi non potrà fallire.

CIOFANI: lui invece è il bomber di questa squadra. O quantomeno, così dovrebbe essere, perché al momento ha lasciato il segno soltanto alla 9ª giornata, siglando una doppietta nel 3-3 contro l’Empoli. Poi tante prestazioni opache e insufficienti, nelle quali non è riuscito a siglare un’altra rete. Come attenuante c’è il fatto che ha saltato le primissime giornate a causa di un infortunio e che quindi ha avuto bisogno di un po’ di tempo per tornare pienamente in forma. Effettivamente, vedendo i suoi numeri, non sono propriamente da top, ma Ciofani ha una lunga carriera alle spalle e non si è dimenticato come si segna. Nell’unica stagione in A terminò con 9 reti e quest’anno vuole arrivare a quota 10. Secondo noi ce la può fare.

PINAMONTI: 1 partita da titolare, 4 dalla panchina, e 2 reti, con un gol ogni 54 minuti. Sono questi i numeri impressionanti di Pinamonti che si candida prepotentemente a essere una delle sorprese di questo Frosinone e della serie A. Non parte titolare, ma se dovesse continuare così, Longo non potrebbe non lanciarlo dal primo minuto.

Frosinone: analisi flop

MOLINARO: l’ex Torino è sempre stato un giocatore su cui fare affidamento al fantacalcio perché garantiva titolarità e sufficienze, nonostante fosse poco propenso al bonus.
Anche quest’anno parte titolare, ma non solo i bonus non arrivano, la sua media voto è decisamente insufficiente. Il buon Molinaro sembra destinato a un lento e inesorabile declino.

CRISETIG: l’ex Inter sembra da una vita in serie A, ma in realtà ha solo 25 anni. Appena 3 presenze, di cui solo una da titolare, e difficilmente troverà molto altro spazio. L’eterna promessa rimarrà tale per almeno un’altra stagione.

HALLFREDSSON: l’islandese sembrava potersi conquistare con facilità una maglia da titolare nel centrocampo giallo-azzurro, ma in realtà (complice anche qualche acciacco) non è riuscito a imporsi e ha così collezionato solo 5 presenze, con una media voto davvero impietosa. Non segna in A da quattro anni e questa volta rischia anche di non avere il posto assicurato.

PERICA: l’attaccante croato è il vero flop di queste prime 12 giornate. Non ci si aspettavano valanghe di reti, ma era venuto a Frosinone per fare il titolare, mentre adesso è stato scavalcato perfino da Pinamonti. Con Fantagazzetta non è arrivato mai al 6 ed è il peggior attaccante per fanta-media. Crediamo che non ci sia altro da aggiungere.

Frosinone: prossime 5 partite

La squadra di mister Longo è in ripresa, ma le ultime partite del 2018 si preannunciano complicatissime. Alla ripresa ci sarà l’Inter a San Siro, che vorrà sicuramente riscattare la batosta di Bergamo e quindi il rischio goleada è dietro l’angolo.
Una partita più abbordabile, in cui dovrà cercare di strappare almeno un punto, è quella a seguire contro il Cagliari, in casa. Poi, un’altra trasferta proibitiva al San Paolo contro il Napoli. Prima di Natale avrà due sfide più alla sua portata: in casa contro il Sassuolo e la trasferta di Udine, vero e proprio scontro salvezza.
I giocatori del Frosinone sono generalmente sconsigliati, in particolar modo nelle trasferte di Milano e Napoli. L’unico azzardo potrebbe essere quello di puntare su Pinamonti nella sfida contro la sua ex squadra, ma è una mossa da cuori forti. Per il resto non pensate di fare altre mosse azzardate.
Nelle altre partite, invece,possiamo tranquillamente schierare i top del Frosinone: dentro quindi Chibsah, Ciano e Ciofani, ma state alla larga dal resto dei giocatori giallo-azzurri, perché non sono affidabili per il fantacalcio. La carta Pinamonti rimane sempre una mossa da valutare di settimana in settimana, considerando lo stato di forma e il calendario degli altri vostri attaccanti. Però fateci un pensierino!

E voi quali giocatori del Frosinone avete in rosa? Ci punterete nelle prossime partite? Fatecelo sapere nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *