“Scommettiamo che…”: 19ª giornata di Serie A

Ultimo aggiornamento:

Nuovo appuntamento natalizio conScommettiamo che…”, la rubrica di CF ideata per togliervi i grandi dubbi che, al pari di quelli fantacalcistici, attanagliano tantissimi appassionati di calcio: la leggendaria schedina della domenica! Che poi negli anni sia diventata quella del weekend a causa dei continui spezzatini, poco importa. Ciò che conta davvero è riuscire ad azzeccare tutti i pronostici e poter finalmente mettere all’ingrasso il portafogli per compensare, con giusto ristoro, le inevitabili sconfitte al fantacalcio.

Da qui l’idea di migliorare il format proponendo, per ogni match, tre esiti di differente difficoltà (facile, medio, difficile) e un marcatore consigliato. In più troverete a fondo pagina 3 SCHEDINE PRECOMPILATE e in ordine di difficoltà dalle quali potrete trovare spunto per le vostre!

Ricordatevi sempre di giocare responsabilmente e di investire solo pochi spiccioli. L’obiettivo deve essere divertirci, non indebitarci con la mafia balcanica. Andiamo allora a scoprire i pronostici della 19ª giornata di Serie A per finire l’anno come lo abbiamo iniziato, vincendo!

Juventus – Sampdoria. All’Allianz Stadium la Juventus di Ronaldo, in fuga solitaria (+9 sul Napoli, secondo), attende la Sampdoria di Quagliarella, il grande ex di turno. L’attaccante blucerchiato, a 37 anni suonati, continua a buttare giù le porte come se ne avesse 27 ed è incredibilmente in corsa per il titolo di capocannoniere al pari del ben più quotato CR7. Sfida tra bomber di razza in un match dove le difese potrebbero andare in difficoltà: quella bianconera ha concesso all’Atalanta ben 2 gol, fermandosi a 6 clean sheets consecutivi e denotando qualche insicurezza, quella doriana ha subito 12 reti nelle ultime 5 trasferte e contro la Juve è da preventivare quantomeno un’infilata. Ciò non toglie che i padroni di casa restino gli assoluti favoriti di un incrocio storicamente favorevole ai Campioni d’Italia.

Facile1
Medio1H
Difficile1+Gol
MarcatoreRonaldo

Chievo – Frosinone. Scontro salvezza al Bentegodi tra l’ultima e la penultima del nostro campionato. I padroni di casa hanno la gigantesca occasione di avvicinarsi sensibilmente alla zona salvezza, attualmente distante 10 punti. Da battere c’è il nuovo Frosinone targato Baroni, reduce dal buon pareggio contro un pessimo Milan, ottenuto più per demeriti altrui che per meriti propri. I veneti dovranno giocare solo per i tre punti in quanto un risultato negativo renderebbe la situazione in classifica irrecuperabile. Aspettiamoci dunque un Chievo aggressivo e un Frosinone molto attento alla fase difensiva: se l’approccio alla gara sarà quello giusto, i clivensi dovrebbero ottenere almeno un punto.

Facile1X
Medio1X + Under 3,5
Difficile1
MarcatorePellissier

Empoli – Inter. I nerazzurri sono reduci dal successo sul Napoli che non solo ha consolidato l’attuale terzo posto ma ha anche ridotto la distanza proprio dai partenopei, ora solo a +5. Contro un Empoli fiacco, alla terza sconfitta consecutiva, potrebbe arrivare una vittoria esterna per chiudere l’anno nel migliore dei modi, in attesa di qualche rinforzo dal mercato di gennaio.

FacileMultigol Ospite 1-3
Medio2
Difficile2 + Under 3,5
MarcatoreIcardi

Genoa – Fiorentina . Entrambe sconfitte per 1 a 0 nel turno precedente, entrambe impantanate in una classifica incolore, entrambe alla ricerca di una vittoria per affrontare il 2019 con nuovi stimoli e ritrovate ambizioni. Prandelli ritrova la sua amata Fiorentina dalla quale divorziò nel 2010 (dopo 5 anni in cui fece la storia del club toscano) e cercherà proprio contro il suo ex club di rilanciare il Grifone, davvero sfortunato contro Spal, Roma e Cagliari. I viola non sembrano in formissima e non sarà affatto facile uscire indenni da Marassi.

FacileMultigol 2-6
MedioGol
DifficileGol
MarcatoreX

Lazio – Torino. All’Olimpico di Roma sfida interessante tra due squadre che hanno ritrovato ritmo e che lottano per piazzamenti europei, in particolar modo la Lazio (quarta e a +2 sulla Sampdoria). I padroni di casa sono favoriti ma non è da escludere una partita combattuta e ricca di occasioni da gol, considerate le potenzialità offensive degli attacchi. Torino corsaro in casa Lazio solo in 2 occasioni negli ultimi 20 anni: le statistiche sorridono ai biancocelesti che, in caso di successo, chiuderebbero l’anno a ridosso del podio.

Facile1X
MedioOver 2,5
Difficile1 + Gol
MarcatoreImmobile

Parma – Roma. Il Tardini sarà teatro dell’ultima trasferta del 2018 della Roma. Gli emiliani non vincono in casa dal 25 novembre ma sono forti del prezioso successo sul campo della Fiorentina che li proietta a quota 25 punti. I giallorossi non trovano i tre punti in trasferta dal 6 ottobre ma hanno conquistato la seconda vittoria casalinga consecutiva contro il Sassuolo nel boxing day. Per i capitolini è l’occasione dell’aggancio all’Europa League per chiudere l’anno nella fascia di classifica che conta dopo una prima parte di stagione tra alti e bassi. I 3 punti sono a un tiro di schioppo e la Roma potrebbe centrarli se replicasse quanto fatto vedere col Sassuolo.

FacileGol Ospite 1-3
Medio2
Difficile2 + Over 1,5
MarcatoreUnder

Sassuolo – Atalanta. I neroverdi sono reduci dalla sconfitta dell’Olimpico contro la Roma, i bergamaschi dal rocambolesco pareggio con la capolista Juventus. Entrambe le squadre hanno toccato i 25 punti in classifica (a -3 dal Milan, sesto) e una vittoria consentirebbe un importante salto in avanti nella rincorsa europea. L’Atalanta, trascinata da un inarrestabile Zapata, proverà a espugnare il Mapei Stadium dove però il Sassuolo ha perso solo una volta. Ad ogni buon conto la maggior qualità degli ospiti dovrebbe fare la differenza in un match che si preannuncia divertente e vivace.

FacileMultigol 2-5
MedioX2 + Over 1,5
Difficile2
MarcatoreZapata

Udinese – Cagliari. L’Udinese può tirare un sospiro di sollievo: lo 0-0 conquistato a Ferrara non appagherà i gusti estetici degli appassionati di calcio ma ha concesso ai friulani di strappare un buon punto e allungare sul Bologna. Di contro, il Cagliari ha trovato la vittoria contro il Genoa, in una gara ostica e contrastata. Tre punti pesanti che hanno permesso agli uomini di Maran di riconquistare un certo margine di tranquillità, portando il distacco sulla zona retrocessione a 7 punti. Un margine abbastanza rassicurante, a patto di non fermarsi. I padroni di casa proveranno più che altro a non perdere, considerata la trasferta difficilissima del Bologna a Napoli, il che potrebbe penalizzare ancora una volta il tabellino marcatori a favore di 90 minuti tattici e avari di occasioni. E anche per gli ospiti il pareggio rappresenterebbe un buon compromesso.

FacileUnder 3,5
Medio1X
DifficileX
MarcatoreUnder


Napoli – Bologna. La sconfitta con l’Inter non è stata ancora digerita da tifosi e dirigenti, anche per gli strascichi che ne sono seguiti come le squalifiche di Koulibaly e Insigne. Serve la vittoria per riprendere in mano la situazione, congelare il secondo posto fino al 20 gennaio e tornare a premere sulla Juve. Al San Paolo arriva un Bologna spaesato, sempre più impantanato a fondo classifica e fin qui mai vincente lontano dal Dall’Ara.
Il Napoli si presenta chiaramente favorito, ma deve comunque fare molta attenzione ad un Bologna che non può permettersi ulteriori battute di arresto e alzerà le trincee pur di strappare il punto.

Facile1
MedioNo Gol
DifficileUnder 1,5 Primo Tempo
MarcatoreMilik

Milan – Spal. A San Siro va di scena l’ultimo match di Serie A di un 2018 che il Milan non vede l’ora di lasciarsi alle spalle. I rossoneri sono in piena crisi di gioco e risultato dopo la sconfitta interna con la Fiorentina il pareggio di Frosinone. Contro i ciociari gli uomini di Gattuso sono stati protagonisti di una prestazione assolutamente incolore e hanno rischiato in più occasioni la sconfitta. La situazione del tecnico è precaria e anche una vittoria contro la SPAL potrebbe rivelarsi inutile ai fini di una sua eventuale permanenza sulla panchina. D’altro canto, gli ospiti sono affamati di punti e hanno già dimostrato di saper far male a una big (vedi lo 0-2 contro la Roma). Il Milan è favorito ma solo sulla carta: non è affatto da escludere che si concretizzi il contropronostico.

FacileOver 1,5
MedioUnder 1,5 Primo Tempo
DifficileX2
MarcatorePetagna

Facile

Media

Difficile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *