Fantamercato: tutti gli aggiornamenti che devi conoscere del Calciomercato

fantamercato

Ultimo aggiornamento:

Caro Fantallenatore,
in questo articolo ti aiuteremo a rimanere aggiornato su tutto ciò che accade nella sessione invernale del mercato. Grazie a questo articolo e ai consigli dell’asta di fantacalcio riuscirai a prepararti nel modo migliore al prossimo mercato di riparazione della tua lega di Fantacalcio.

Notizie del 3/01/2019

Ieri in serata è arrivato Luis Muriel, pronto ad una nuova esperienza in prestito alla Fiorentina dopo una stagione e mezza al Siviglia. Nella scorsa stagione ha collezionato 46 presenze e segnato 9 gol in tutte le competizioni (con la Samp la stagione precedente era arrivato a 11 in Serie A). In questa stagione ha trovato poco spazio collezionando 19 presenze e 4 gol. A breve realizzeremo una scheda proprio su di lui per darti tutti i consigli possibili.

Le solite voci di mercato danno Defrel in partenza. Il giocatore è in prestito dalla Roma con diritto di riscatto a 12,75 milioni. Dubitiamo che si muoverà in questa finestra di mercato.

Emiliano Viviano sembra pronto al rientro in Serie A dopo una sfortunata avventura allo Sporting. A causa di un infortunio subito subito prima dell’inizio del campionato, l’estremo difensore non è ancora riuscito ad esordire in Portogallo. Sembra che ormai sia concluso l’affare e che diventerà un nuovo portiere della Spal. Nella scorsa stagione con la Sampdoria ha subito un gol ogni 56′ (saltando però 10 giornate per infortunio). Gomis al momento non si sta comportando male (un gol subito ogni 67′ dopo le prime 19 giornate) e dubitiamo possa finire in panchina immediatamente.

Ultima notizia su Aaron Ramsey che sembra destinato a vestire la maglia dei bianconeri. Si vocifera che ci sia un’offerta di 34 milioni di euro per il giocatore in scadenza a giugno. Al momento dubitiamo che il giocatore possa arrivare già in questa finestra e Paratici andrà in affondo solo se uno dei centrocampisti bianconeri possa non dare garanzie fino a fine stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *