Gabbiadini alla Sampdoria: cosa fare al fantacalcio?

Ultimo aggiornamento:

Questa sessione di mercato invernale è ricca di ritorni al passato. Oggi nella nostra rubrica NUOVI VOLTI parleremo del ritorno di Manolo Gabbiadini nella sua amata Sampdoria. Arriva dal Southampton con la formula del prestito di 6 mesi con obbligo di riscatto fissato a 12 milioni di Euro. In Premier League ha giocato 51 partite andando a segno 10 volte e ritorna in Serie A per dare una svolta a questa stagione nel corso della quale ha disputato 11 partite segnando un solo gol. Andrà a potenziare il reparto attaccanti della squadra blucerchiata di capitan Quagliarella, viste le possibili partenze di Defrel e Kownacki.

Tecnico/Tattica

Gabbiadini è un giocatore che può ricoprire il ruolo di seconda punta o quello di esterno destro. Non è da escludere nemmeno un suo impiego da trequartista. Un attaccante dotato di un gran tiro dalla distanza e di una tecnica sopraffina. La discontinuità e il fisico gracile sono i suoi punti deboli, fattori che non gli hanno permesso di esprimere al meglio le proprie capacità calcistiche durante la sua carriera. Dovrà migliorare molto anche il comportamento in campo: troppo generoso e assente per diversi tratti durante le partite, manca di quella cattiveria agonistica che gli può permettere di fare delle prestazioni da vero attaccante.

Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, Manolo fa il suo esordio in Serie A proprio con la maglia della Dea nella stagione 2009-2010 contro il Parma. Rimane a Bergamo fino al 2012 quando la Juventus si accorge delle sue grandi qualità. Successivamente viene girato in prestito prima al Bologna e poi alla Sampdoria che lo riscatta successivamente. Nel gennaio 2015 la Sampdoria lo cede a titolo definitivo al Napoli fino al passaggio nel mercato invernale del 2017 ai The Saints. La sua miglior stagione in Serie A fu quella del 2013-2014 proprio con la maglia blucerchiata: 34 presenze, 8 gol e 4 assist. Non è mai riuscito ad arrivare in doppia cifra e questa può essere l’occasione giusta per riuscire a sfatare questo tabù.

Fantacalcisticamente Gabbiadini alla Sampdoria

Gabbiadini andrebbe a occupare il ruolo di seconda punta vicino a Fabio Quagliarella nel 4-3-1-2. Quel ruolo attualmente è occupato da Caprari che ha vinto la concorrenza con Defrel e Kownacki. Non sarà facile rubare il posto all’ex giocatore del Pescara che sta facendo bene finora: solo tornando in forma e assimilando al meglio le direttive di mister Giampaolo, Manolo può prendersi la maglia da titolare. Possibile, però, che i due siano spesso in ballottaggio fino a fine stagione. Un’ipotesi meno probabile può essere l’impiego di Gabbiadini come esterno destro in un 4-3-3, Caprari o Defrel (se non va via) esterni sinistri e Quagliarella punta centrale. Come scritto sopra, non è impossibile nemmeno un suo impiego da trequartista, anche se le buone prestazioni di Ramirez e la presenza anche di Saponara rendono l’ipotesi più che improbabile.

Consigli Acquisto

Un giocatore interessante che può fare gola a molti, considerato anche che il mercato finora non ha regalato grandi nomi. Se siete in difficoltà in classifica, potete prenderlo. Sarebbe ovviamente meglio acquistarlo con Caprari per dormire sonni tranquilli, ma anche da solo può comunque essere un obiettivo interessante. Non può deludere e deve dimostrare ai più scettici di non essere un eterno incompiuto. Arriva a Genova per provare a coronare il sogno di qualificarsi in Europa League. Le potenzialità non mancano e lo consigliamo proprio per questo motivo. Manolo is back.

Non perdetevi la scheda di Gabbiadini e di tutta la Sampdoria sulla nostra guida!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *