Scommesse low cost 21ª giornata: ecco la nostra top 11

Scommesse low cost 21ª giornata

Ultimo aggiornamento:

Sabato si torna in campo e noi siamo ancora una volta qui per voi. Come sempre, eccoci qui con le nostre scommesse low cost 21ª giornata. Questo weekend non sarà facile scegliere perché tutte le “piccole” del nostro Campionato si affrontano tra loro. Il Sassuolo ospita il Cagliari, l’Udinese va a Genova contro la Sampdoria di Quagliarella, il Parma ospita la Spal, Bologna e Frosinone si affrontano in un match delicatissimo in ottica salvezza e lunedì l’Empoli proverà a raggiungere il Genoa sfidandolo al Castellani. Questo weekend cambiamo modulo e ci schieriamo con un più offensivo 3-4-3.

Ecco le scommesse low cost 21ª giornata

Portiere

Sepe (Parma-Spal)

Per questo weekend scegliere il nostro portiere low cost è davvero complicato. Come detto, sono in programma diversi scontri diretti e i dubbi sono molti. Alla fine abbiamo deciso di puntare su Sepe che quest’anno sta facendo benissimo (media voto di 6,25). Il portiere del Parma è quello che ha fatto più parate in queste prime 20 giornate, ben 94 (dati Lega Serie A), subendo “solo” 24 gol. E’ anche grazie alle sue parate se il Parma si trova al nono posto. Domenica dovrà vedersela con Petagna e compagni e l’impresa non sembra impossibile. La Spal finora ha fatto 16 gol (terzo peggior attacco insieme al Bologna) e solo in 4 occasioni ha segnato almeno 2 gol. Nella maggior parte dei casi si è fermata a 1 e spesso nemmeno a quello. Allora puntiamo su Sepe perché potrebbe regalarci un clean sheet o comunque una buona prestazione.

Difensori

Murru (Sampdoria-Udinese)

Nonostante il 4,5 dell’ultima giornata (5 in pagella – 0,5 per l’ammonizione), questo weekend decidiamo di puntare sul terzino sardo che nel complesso sta facendo bene (ve ne abbiamo già parlato anche nell’articolo sui difensori con più presenze su cui puntare).  Finora per lui 20 presenze, 4 assist, media di 5,87 e fantamedia di 5,97. Certo, non numeri strabilianti, ma in casa contro l’Udinese potrebbe migliorarli. Quagliarella insegue il record di Batistuta e per riuscirci avrà bisogno degli assist di Murru: +1 in vista al Ferraris.

Conti (Milan-Napoli)

Sembra strano vedere Conti tra i low cost, ma chi ha deciso di puntare su di lui, visti gli infortuni, lo avrà pagato poco e niente e adesso si ritrova in squadra una pedina importante. Lo capirà anche Gattuso o sarà necessario ancora una volta che si facciano male in 45 prima che il mister lo schieri? Vogliamo credere che questa volta gli sarà data una chance da titolare e quindi vi consigliamo di buttarlo nella mischia. L’avversario, il Napoli di Ancelotti, è uno dei più difficili da affrontare, ma Andrea lentamente sta tornando. Nelle ultime 3 partite ha servito l’assist per il gol di Cutrone in Coppa Italia contro la Sampdoria, si è procurato il rigore (non concesso) negli ultimi minuti della Supercoppa e lunedì ha servito un altro assist a Borini per il gol che ha sbloccato la partita. Finalmente il Milan sembra aver trovato un terzino che sa crossare. Scusaci Abate. Piatek e Cutrone possono sorridere perché i Conti tornano.

Pasqual (Empoli-Genoa)

Dopo i 2 punti persi nel recupero a Cagliari, l’Empoli deve vincere per cercare di aumentare il distacco dalle inseguitrici e per trascinare nella lotta una squadra in più: il Genoa. Capitan Pasqual dovrà quindi mettere in campo tutta la sua esperienza perché sbagliare non è più permesso. Il terzino ex Fiorentina in 11 partite ha già regalato 1 gol (su rigore) e 2 assist e il Genoa senza Piatek fa meno paura. Schierare il capitano empolese nel Monday night è una buona scelta: qualche +1 su calcio piazzato o addirittura un bel +3 su rigore non sono certo utopia.  

Centrocampisti

Soriano (Bologna-Frosinone)

Esordio con il Bologna domenica e la Gazzetta lo ha subito premiato con un 6,5 in pagella (meno lo 0,5 dell’ammonizione). Comincia bene l’avventura dell’ex granata sotto le Due Torri. Tortellini, lasagne e tagliatelle potrebbero far un gran bene al centrocampista felsineo. Finora è stato abbastanza un flop, ma i numeri raccontato una storia in parte diversa. Nelle 7 presenze in Campionato con il Torino (non consideriamo quelle in cui ha giocato meno di 10 minuti), nonostante le difficoltà, è comunque riuscito a regalare 2 assist ai suoi compagni e ai suoi fantapossessori. 1 gol anche in Coppa Italia. Certo, al fantacalcio i gol in quella competizione valgono quanto le promesse d’amore fatte da una escort, ma almeno è la dimostrazione che Soriano non si è dimenticato di come si segna. Il Frosinone dalla difesa di burro è l’avversario perfetto per le incursioni del centrocampista del Bologna. Buona scelta per questo weekend per far piangere il vostro avversario.

Bessa (Empoli-Genoa)

Contro il Milan diverse incursioni e due gol sfiorati. In Campionato già 1 gol, 2 assist e media e fantamedia sufficienti. Con l’assenza del vero bomber d’area, Prandelli da Bessa pretende maggiori inserimenti, come si è visto lunedì, e questo gli consente di arrivare più volte sotto porta aumentando così le possibilità di bonus. La sfida contro l’Empoli è delicatissima perché in caso di sconfitta il Genoa vedrebbe la zona retrocessione avvicinarsi sempre più. Vogliamo dare un’opportunità a Bessa perché siamo convinti che potrebbe aggiustare la mira. Miope, ma con gli occhiali!

Biabiany (Parma-Spal)

Perché ci state consigliando Biabiany che finora in 10 presenze si è fatto notare solo per la somiglianza con un palo della luce? Vero, niente da obiettare. Media di 5.8 e fantamedia di 5.65 parlano da sole. Però domenica contro la Spal ci aspettiamo un cambio di marcia improvviso e il primo gol in Campionato. E’ senza dubbio il nostro azzardo di giornata. Cercate solo di coprirvi con un titolare perché Siligardi ne insidia la titolarità. Biabiany/palo della luce illuminaci la domenica!

Djuricic (Sassuolo-Cagliari)

L’ultimo uomo del nostro centrocampo è Djuricic. La partenza improvvisa di Boateng potrebbe aver scombussolato l’ambiente, ma il Sassuolo ha dimostrato di saper far bene anche senza il suo falso nove. Di Francesco è recuperato e sgomita per partire dall’inizio, ma secondo noi il giocatore serbo parte un po’ davanti. In ogni caso, Sassuolo-Cagliari è la prima partita del weekend, quindi potete aspettare le ufficiali e decidere. La posizione avanzata nei 3 davanti ci consente di avere un centrocampista più vicino alla porta e quindi, almeno sulla carta, maggiori possibilità di bonus. Per lui finora 1 gol (contro il Milan), ma anche 1 giallo e 1 rosso. Il Cagliari non ha una difesa impenetrabile (27 gol subiti) e il giocatore serbo potrebbe essere un’ottima scelta per il nostro centrocampo. Vi Djuriamo che farà bene!

Attaccanti

Pellissier (Chievo-Fiorentina)

Come diceva in un noto film Victor Kruger (“Il Kurgan”), “ne resterà soltanto uno!”. Beh, Pellissier è restato e, insieme a Sorrentino, è l’Highlinder del nostro Campionato. Ogni anno sembra partire dietro nelle gerarchie, ma partita dopo partita convince ogni suo allenatore a schierarlo e a puntare su di lui. Anche quest’anno, pur non facendo sfracelli, è comunque riuscito a fare 3 gol (più 1 assist) in 8 partite (non abbiamo considerato le partite in cui ha giocato meno di 15 minuti): non male davvero. Il Chievo resta sempre ultimissimo e la zona salvezza si allontana sempre di più: non si può sbagliare da qui in avanti. Di Carlo e noi fantallenatori puntiamo tutto su Pellissier. La Fiorentina è avvertita: Sergio vuole “Chievarsela” questo weekend.

Favilli (Empoli-Genoa)

Ancora un giocatore consigliato in questa sfida. Tra le scommesse low cost 21ª giornata troviamo un posto anche per il giovane Favilli. 5 partite giocate, 151 minuti di presenza in campo e davvero poche opportunità. L’esplosione immediata di Piatek e la crescita costante di Kouame hanno chiuso ogni spazio. Nonostante ciò, al suo esordio contro il Sassuolo (2 settembre 2018) in 45 minuti è riuscito a regalare ben due assist. Fino a questo momento il Genoa ha fatto 25 gol e 13 li ha fatti Piatek: Prandelli deve trovare soluzioni o sono guai. Con la partenza dell’attaccante polacco, per Favilli potrebbe finalmente arrivare l’occasione giusta (anche se Pandev non sembra dello stesso parere) e i 39 gol subiti dall’Empoli (peggior difesa dopo quella del Frosinone) fanno ben sperare. Vai Favilli, regalaci un lunedì sfavillante.

Pinamonti (Bologna-Frosinone)

Consigliare un giocatore del Frosinone è da ospedale psichiatrico, ma se non lo facciamo nemmeno contro il Bologna allora quando? Possibile partita da 0-0 e divertente come una maratona di 24 ore de “La corazzata Potëmkin”, ma la nostra speranza è che Pinamonti si ribelli a tutto ciò e che, come Fantozzi, salga sul palco per segnare un gol e prendersi 92 minuti di applausi. Se quindi lo avete in rosa (forse solo chi partecipa a leghe da 12/14 in su), mettetelo e godetevi il film! Per la cronaca, finora ha già fatto 2 gol e si sa che non c’è due senza tre.

Ecco la nostra Top 11 delle scommesse low cost 21ª giornata di Serie A:

Sepe;
Pasqual, Conti, Murru;
Soriano, Biabiany, Bessa, Djuricic;
Favilli, Pellissier, Pinamonti.

Non perderti i nostri articoli sui consigliati di giornata (metteremo i link non appena disponibili).

Portieri consigliati 21ª giornata

Difensori consigliati 21ª giornata

Centrocampisti consigliati 21ª giornata

Attaccanti consigliati 21ª giornata

Consigliati Milan-Napoli

Consigliati Lazio-Juventus

2 commenti su “Scommesse low cost 21ª giornata: ecco la nostra top 11”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *