Icardi e il gol: chi li ha visti?

Icardi

Ultimo aggiornamento:

Il segnale di allarme lanciato da ogni singolo fantapossessore di Icardi è chiaro e preciso: l’argentino sembra aver perso la via del gol. Dopo aver speso cifre folli per ingaggiarlo nelle aste estive, il capitano dei nerazzurri non sta rispettando le attese e la fiducia in lui riposta da molti fanta-utenti. Ma a cosa è dovuta questa astinenza? Analizziamo un po’ di dati.

Icardi è a quota 9 gol in Serie A, esattamente la metà di quelli realizzati a questo punto della stagione nello scorso campionato. Rispetto alla scorsa annata, dunque, l’ex attaccante della Samp ha lasciato per strada ben 9 reti. Non segna dal 15 dicembre 2018 quando segnò all’Udinese a San Siro. E’ a secco, infatti, da ben 5 partite e 450 minuti senza esultare sotto la curva Nord interista. Dati preoccupanti in chiave fantacalcio e che potrebbero costare parecchi punti in classifica ai suoi fantamanager.

Quali sono le cause di questo calo di rendimento?

In primis è da citare la situazione contrattuale che Icardi sta vivendo. Il rinnovo fatica ad arrivare ed è, ad oggi, non così scontato. Le parole della moglie e manager, Wanda Nara, pesano come macigni sulla dirigenza interista. Per la prima volta, dopo tanti anni, l’addio dell’argentino non è mai stato così reale. Può aver influito tale situazione sul rendimento in campo del calciatore? E’ un’ipotesi da tenere in considerazione.

Altro aspetto da considerare è il sistema di gioco dei nerazzurri. Al contrario della scorsa stagione, Spalletti non sembra aver in mente uno schema ben definito e chiaro. L’allenatore sta, al contrario, alternando più variabili di gioco ruotando diversi uomini presenti in rosa (Joao Mario docet). Il rendimento e, soprattutto, i rifornimenti offensivi scarseggiano. Se a ciò aggiungiamo la stagione fin qui non esattamente esaltante di Nainggolan e Perisic, il quadro sul rendimento in calo di Icardi è più chiaro. Soprattutto il croato, infatti, la scorsa stagione era il partner perfetto di Maurito: dai suoi cross arrivavano palloni perfetti da trasformare in rete. Quest’anno la situazione è un tantino diversa, tant’è che Perisic ha chiesto la cessione ai dirigenti dell’Inter.

Cosa fare con Icardi al fantacalcio?

E’ una domanda che non ci saremmo mai aspettati di doverci fare. Icardi, infatti, è sempre stato un attaccante da primissimi slot e di sicuro affidamento. Premesse non rispettate dai suoi numeri, almeno finora. Il capitano, però, va tenuto in rosa: sia perché la spesa fatta per prenderlo è stata consistente, sia perché Icardi tornerà per forza di cose a timbrare il cartellino. Certo, se un fan sfegatato dell’Inter dovesse offrirvi in cambio un certo Cristiano Ronaldo … Potete scambiarlo anche se dovessero offrirvi 2 attaccanti buoni (Zapata, Quagliarella, Mertens, Piatek) in modo tale da rinforzare il vostro reparto.

E tu cosa farai con Icardi? Scrivicelo nei commenti.

2 commenti su “Icardi e il gol: chi li ha visti?”

  1. io ho scambiato Icardi.
    Avevo moria di centrocampisti tanto che ho giocato in 10 molte partite quindi mi sono messo a scambiare:
    Douglas Costa-Castro-Icardi-Suso-Insigne (Miei)
    Joao Pedro-Lazzari-Piatek-Politano-Higuain(Frutterà 86mln) (Suoi)
    Per comprare i giocatori svincolati (tra cui zaniolo e paqueta)

    1. Ciao Daniele. Obiettivamente, guardando singolarmente i giocatori scambiati, hai perso un po’ di forza soprattutto in attacco. Ti sei però rinforzato numericamente scongiurando il rischio dell’inferiorità numerica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *