Scommesse low cost 24ª giornata: ecco la nostra top 11

Ultimo aggiornamento:

Come ogni settimana, il nostro primo articolo sui consigliati per il weekend è dedicato alle scommesse low cost 24ª giornata.
Empoli – Sassuolo, Udinese – Chievo, Cagliari – Parma, ma non solo: la 24ª giornata ha in serbo per i fantallenatori tanti scontri nelle retrovie che a questo punto del campionato possono essere decisivi per arrivare alla tanto ambita salvezza. Consigli Fantacalcio, dunque, è qui per voi per indicarvi tutte quelle alternative prese per una manciata di crediti e che in questa giornata indubbiamente vi regaleranno bonus e buone prestazioni, per lasciare solo le briciole ai vostri avversari!

Ecco le scommesse low cost 24ª giornata

Portiere

Ivan Provedel (Empoli vs Sassuolo)

La scuola italiana di portieri, si sa, ha sempre sfornato buoni talenti e lui, di certo, non fa eccezione: il ventiquattrenne di Pordenone fin dal suo esordio in Serie A non ha deluso le attese e sembra avere intenzione di rimanere a difendere ancora a lungo la porta empolese da titolare, nonostante le voci secondo cui il neoarrivato Dragowski potrebbe scalzarlo a breve (in questo turno sembrano infatti in ballottaggio: copritevi!). Anche lui, dunque, così come tutta la squadra, è in cerca di una buona prestazione in casa per scacciare lo spauracchio retrocessione contro un Sassuolo che sembra aver risentito della partenza di Boateng. Non vi deluderà.

Difensori

Giovanni Di Lorenzo (Empoli vs Sassuolo)

Così come Provedel, anche la freccia destra del 3-5-2 dei toscani in questa giornata può e deve fare la differenza: tante le buone prestazioni finora che ne hanno fatto un titolare inamovibile nello schacchiere di Iachini e una delle sorprese migliori di questa stagione. Non deluderà in un match così importante per i toscani. Non solo buoni voti, però: 2 gol e un assist nelle ultime 4 giornate (senza bonus solo all’Olimpico contro la Lazio). E’ in stato di grazia. Insomma, Di Lorenzo is on fire.

Alessandro Bastoni (Cagliari vs Parma)

La giovane promessa del ’99 in prestito dall’Inter ha finalmente trovato continuità ed è diventato un punto di riferimento nella difesa gialloblù, vicino al veterano Bruno Alves. Partita non facile alla Sardegna Arena, ma di certo non sfigurerà dopo aver tenuto a bada un certo Mauro Icardi nella scorsa giornata. Ma non è tutto: con i suoi 191 centimetri di altezza si è dimostrato più volte pericoloso nelle palle inattive. Chissà che non possa trovare la prima gioia in serie A proprio contro la non impeccabile difesa cagliaritana.

Cristian Romero (Genoa vs Lazio)

Messo in campo quasi per caso per la prima volta in un grigio pomeriggio di ottobre contro Cristiano Ronaldo e co. ha interrotto insieme ai suoi la striscia di vittorie bianconera e di lì in poi il suo nome non è mai mancato (o quasi) tra gli 11 annunciati dallo speaker a inizio partita, confermandosi con l’arrivo di Prandelli e attirando le attenzioni di grandi club, la Juventus su tutti. Rientra dalla squalifica in casa contro una Lazio orfana di Milinkovic Savic e con Immobile che probabilmente non sarà al 100%: buona pagella assicurata.

Jens Stryger Larsen (Udinese vs Chievo)

Il danese è reduce da una prestazione non proprio brillante contro il Torino, ma ha sofferto la prestazione complessiva della squadra. È uno dei più in forma dei friulani e senza dubbio lo dimostrerà in questa giornata decisiva per le sorti della classifica. Forse segna meno di lui, ma sul piano delle prestazioni ricorda tanto il low cost Widmer di qualche anno fa. Concedetegli questa chance, saprà far bene contro i non inarrestabili clivensi.

Centrocampisti

Filip Djuricic (Empoli vs Sassuolo)

Il serbo, tra talento e poca continuità, non è ancora riuscito a esplodere definitivamente, ma De Zerbi sembra dargli fiducia in un Sassuolo in cui la sua fantasia non può mancare dopo la partenza di Kevin Prince Boateng. La classe non gli manca di certo e il terzo gol in stagione per lui sembra essere più di una possibilità. Dategli fiducia anche voi.

Joaquin Correa (Genoa vs Lazio)

Lo consideriamo un low cost perché chi ha puntato su di lui a inizio stagione probabilmente non lo avrà pagato tanto. Troppi erano i dubbi sulla sua titolarità. Il giovane argentino si è ritagliato a poco a poco una maglia da titolare e sembra aver trovato la sua dimensione ideale alle spalle di Ciro Immobile. Con quest’ultimo che potrebbe non essere al 100%, Inzaghi chiederà necessariamente di più a Correa per restare in corsa per il quarto posto. Anche per lui può arrivare il +3 tanto desiderato, oltre che un passaggio decisivo da +1. Schieratelo, senza se e senza ma.

Artur Ionita (Cagliari vs Parma)

La mezzala rossoblù dopo una serie di prestazioni non proprio esaltanti nelle ultime giornate, è chiamato al riscatto per non lasciar riassorbire il Cagliari nella lotta salvezza. Dimostratosi spesso un ottimo incursore, sarà lui l’arma in più alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti e in casa il Cagliari ha sfigurato in poche occasioni. In campo anche lui.

Attaccanti

Felipe Caicedo (Lazio vs Empoli)

Uomo decisivo nella scorsa giornata con il rigore all’Olimpico che è valso tre punti, “La pantera nera” è in fiducia. Qualora Immobile fosse disponibile, Caicedo potrebbe anche partire dalla panchina, ma se siete coperti potete comunque schierarlo perché potrebbe risultare decisivo anche a partita in corso. Come si dice: non c’è due senza tre e lui ha segnato nelle ultime due partite!

Diego Farias (Empoli vs Sassuolo)

Dopo l’addio del fantasista Zajc, l’Empoli sembra avere qualche difficoltà in più là davanti; il brasiliano, però, ha spesso dimostrato di saper regalare gol inaspettati ai propri tifosi nei momenti difficili e questo per l’Empoli è uno di quelli. Iachini lo sta aspettando e continua a dargli fiducia, farà di tutto per mantenere la maglia da titolare: puntiamo su di lui.

Stefano Okaka (Udinese vs Chievo)

Altro giocatore che forse non è un vero e proprio low cost, ma chi lo ha pagato tanto probabilmente è stato spinto dalla disperazione per le scarse alternative. L’ormai esperto centravanti, arrivato a Udine nella sessione invernale di mercato, ha il compito di tirare fuori la sua squadra dalla situazione difficile (un solo punto nelle ultime 4 partite) che ha portato i friulani ai margini della zona retrocessione. L’avversario è uno di quelli contro cui i 3 punti sono obbligatori e la curva della Dacia Arena non aspetta altro che esultare per un suo gol, la sua fisicità e l’esperienza faranno il resto. Non temete: sarà lui il vostro asso nella manica della giornata.

Ecco la nostra Top 11 delle scommesse low cost 24ª giornata di Serie A:

Provedel;
Di Lorenzo, Bastoni, Romero, Stryger Larsen;
Ionita, Djuricic, Correa;
Caicedo, Farias, Okaka.

Dopo le scommesse low cost 24ª giornata, non perderti anche i vari consigliati ruolo per ruolo, solo da ConsigliFantacalcio.

Portieri consigliati 24ª giornata di Serie A

Difensori consigliati 24ª giornata di Serie A

Centrocampisti consigliati 24ª giornata di Serie A

Attaccanti consigliati 24ª giornata di Serie A

Consigliati Atalanta-Milan

2 commenti su “Scommesse low cost 24ª giornata: ecco la nostra top 11”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *