Sguardo al futuro: a caccia di nuovi talenti

Ultimo aggiornamento:

Signore e signori, il futuro è qui! Non siamo a una presentazione di un nuovo accattivante e moderno smartphone, ma facciamo riferimento ai migliori giovani, tra Serie A e B, da tenere d’occhio per la prossima stagione fantacalcistica che inizierà ad agosto inoltrato. Il duro mestiere del fantamanager, si sa, non conosce vacanze: chi dorme non piglia pesci, o meglio non piglia bonus! Mentre un campionato ormai sta per finire e (quasi) tutti programmano le tanto attese vacanze estive, il fantamanager disperato pensa già alle prossime strategie da adottare per la nuova stagione. Oggi, più lungimiranti che mai, vogliamo proporvi qualche nome “fresco”, stuzzicante e, soprattutto, giovane da tenere in considerazione per il futuro prossimo. Tra Serie A e B, i nostri tecnici e statistici (seriamente credete che ne abbiamo qualcuno a disposizione?!) hanno selezionato i migliori prospetti da annotare sul nostro taccuino. Sulle note di “We Are Young” dei Fun possiamo iniziare la nostra lettura. Ecco i candidati agli Oscar per la prossima stagione.

Sandro Tonali

Un nome che, quasi sicuramente, avete già sentito nominare. Il sosia di Pirlo, sia per connotati fisici che skills tecniche, è pronto a calcare i campi della Serie A con il suo Brescia: mica male per un ragazzino di 19 anni. Centrocampista centrale, regista della squadra e cervello della compagine allenata da Corini, Tonali abbina ottime qualità tecniche ad un’intelligenza calcistica fuori dalla norma. Nel campionato di Serie B appena trascorso ha realizzato 3 gol e ben 7 assist. Il ruolo da protagonista sarà garantito anche nella massima serie ma restano da capire i suoi ritmi di adattamento e, soprattutto, la sua tenuta caratteriale. Resta sicuramente uno dei migliori prospetti del nostro calcio e merita un pensierino anche a livello fantacalcistico.

Moise Kean

E’ difficile trovare le parole per descrivere la stagione di questo millennials, per questo useremo i numeri: 12 partite giocate, 6 gol e 1 assist. Ah, dimenticavamo di dire che gioca nella Juve insieme ad altri attaccanti del calibro di Ronaldo, Dybala e Mandzukic. La prossima sarà la stagione della verità per lui, semplice meteora o futuro campione? Molto dipenderà dalla decisione che il ragazzo prenderà: restare alla Juve e giocare meno oppure cercare un ruolo da protagonista in una squadra di media classifica? Difficile prevederlo. Di sicuro continuerà a segnare, ne siamo certi.

Jeremie Boga

Personalmente ho un debole per questo giocatore… Dal punto di vista sportivo, sia chiaro! Ha grandi doti atletiche e, soprattutto, nell’1vs1. Salta il suo diretto avversario con grandissima facilità ma, a volte, si perde nella sua tecnica con giocate spesso fini a se stesse. E’ un diamante grezzo da lavorare bene e dal quale può venir fuori qualcosa di veramente importante. In questa stagione, integrato poco per volta da De Zerbi, ha totalizzato 24 presenze condite da 3 gol e 2 assist. La sensazione è che, nella prossima stagione, possa assumere un ruolo da protagonista in questo Sassuolo e stupire tutti. Noi ve lo consigliamo caldamente. Chissà che a Maggio 2020 non ci ringrazierete sentitamente.

Emanuel Vignato

Il ragazzo ha talento e si vede. Ha esordito in Serie A approfittando delle disgrazie sportive del suo Chievo e ha subito ottenuto meritatamente un posto tra i titolari. E’ riuscito anche a segnare 1 gol e realizzare 1 assist. Il Chievo, si sa, è retrocesso da qualche giornata ma Vignato potrebbe trovare spazio in qualche altro club di Serie A e mantenere la categoria. Prospetto da seguire attentamente.

Riccardo Orsolini

Con l’arrivo di Mihajlovic sulla panchina della Bologna si è, forse, definitivamente consacrato nel nostro campionato realizzando ben 8 gol e 4 assist in 31 presenze. La carta d’identità segna 22 anni per l’esterno tutta velocità e tecnica dello scacchiere tattico emiliano. Ormai, più che scommessa, si candida ad essere uno dei migliori colpi per la prossima stagione fantacalcistica.

Gennaro Tutino

Ok lo ammetto, sono di Cosenza e quindi di parte. Ma fidatevi, lo scugnizzo napoletano ha dimostrato anche in Serie B con la maglia dei silani di avere colpi importanti in canna e, soprattutto, di essere pronto al grande salto. Diversi club di Serie A, infatti, si sono interessati all’attaccante scuola Napoli che nella stagione cadetta appena conclusa ha realizzato ben 10 gol e svariati assist. Chissà che non si riveli una piacevole sorpresa qualora dovesse approdare nella massima competizione calcistica italiana.

Andrew Gravillon

Difensore centrale di proprietà dell’Inter, attualmente in prestito al Pescara in Serie B. Ha dimostrato di avere grande affidabilità, nonostante i 21 anni, abbinata ad un ottimo senso della posizione e un buon fiuto del gol (2 gol realizzati con gli abbruzzesi). Quasi sicuramente giocherà in Serie A il prossimo anno continuando il suo percorso di crescita. Dotato di un fisico imponente e un grande stacco di testa, vi consigliamo di tenerlo d’occhio.

David Okereke

E’ un attaccante dotato di grande velocità, buon dribbling e ottimo fiuto per il gol. In questa stagione ha giocato per lo Spezia, club che ne detiene il cartellino, con il quale ha realizzato ben 10 gol e 12 assist ad appena 21 anni. Per caratteristiche somiglia molto al genoano Kouamè e chissà che non posso seguirne le orme approdando in un club di Serie A.

Hamad Traorè

Vedendolo giocare mi ricorda Kantè del Chelsea per la sua straordinaria abilità di recuperare palloni e rigiocarli in fase offensiva. Nell’ultima parte di stagione, con la maglia dell’Empoli, è migliorato tantissimo realizzando anche 1 gol e 2 assist. La Fiorentina si è mossa per prima bloccando il suo acquisto già per la prossima stagione. Ad appena 19 anni ha un margine di crescita enorme e noi lo cerchiamo in rosso sulla nostra lista.

Abbiamo evitato di mettere giocatori come Cutrone, Chiesa o Barella perché già ampiamente affermati.

Questa era la nostra selezione “green” per il prossimo anno. E tu su quale giovane hai intenzione di puntare o hai messo gli occhi? Faccelo sapere nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *