Ecco chi è il miglior FantaTerzino 2018/19

Miglior terzino 2018-2019

Ultimo aggiornamento:

A campionato terminato, ogni fantamanager che si rispetti analizza la propria annata fantacalcistica attraverso dati, statistiche e ingiurie varie. C’è chi si compiace per la strategia vincente che lo ha portato alla vittoria e chi, al contrario, si dispera e maledice le scelte fatte in sede d’asta. Analizzando i rendimenti stagionali e diverse statistiche, oggi vogliamo parlarvi di quei giocatori che, per un motivo o per l’altro, hanno piacevolmente stupito in questa annata calcistica appena conclusa.
La squadra dei Migliori giocatori al Fantacalcio sta prendendo forma e dopo aver proclamato il miglior FantaPortiere e il miglior FantaDifensore Centrale del campionato, ora tocca nominare il miglio FantaTerzino. Questo ruolo è forse uno dei più belli in quanto richiede tanta tecnica e soprattutto tanta corsa e resistenza. Non a caso si dice che il terzino è come un pendolo: scende su e giù per la fascia offrendo ai compagni tanti assist e addirittura regalando alla sua squadra qualche goal.

Il terzino prescelto per rappresentare la nostra fantasorpresa di questa stagione è Giovanni Di Lorenzo. Anche in questo caso la scelta è stata davvero difficile in quanto c’erano altri terzini come Kolarov e Hateboer che hanno disputato davvero una grande stagione. Abbiamo scelto di nominare Di Lorenzo come il top terzino stagionale perché alla sua prima stagione in Serie A ha dimostrato le sue grandi qualità sfiorando la salvezza con il suo Empoli. Inoltre, in sede d’asta sarà stato probabilmente pagato meno rispetto ai due giocatori nominati sopra. Il suo contributo non è bastato, ma nonostante tutto è entrato nel cuore di quei fantallenatori che lo hanno preso come uno sconosciuto a inizio anno a pochi fantamilioni. Adesso però andiamo ad analizzare meglio il campionato di Giovanni Di Lorenzo.

Il rendimento

Di Lorenzo ha totalizzato in campionato 37 presenze (terzino con maggior presenze in assoluto) siglando ben 5 reti (secondo terzino con più reti alle spalle di Kolarov), 3 assist e 8 ammonizioni. Numeri incredibili se consideriamo che era un debuttante nella massima serie italiana. Inoltre ha avuto una media voto di 6,03 e una fantamedia di 6,41. Analizzando invece gli aspetti tecnici, Di Lorenzo ha dimostrato che la gavetta insegna molto sotto il livello tecnico ma anche umano. Dopo aver militato in campionati minori, arriva all’Empoli e dopo un anno conquista la meritata promozione in Serie A. Sembra la favola conclusa con un lieto fine, ma per la carriera del giovane Under21 è solo l’inizio. Sotto la guida di Andreazzoli e Iachini ha migliorato molto gli aspetti tecnici, vale a dire cross dal fondo e posizione in campo e i risultati si sono visti maturare soprattutto nella seconda fase di campionato. Ha infatti regalato alla sua squadra e ai suoi fantallenatori grandi prestazioni condite da gol e assist. Una stagione davvero incredibile!

Le aspettative per la prossima stagione

Dopo un campionato ad alti livelli era inevitabile che qualche squadra mettesse gli occhi sul gioiello della squadra toscana. Infatti il Napoli dopo un periodo di trattative ha ufficializzato il suo acquisto per la prossima stagione. L’arrivo alla corte di Ancelotti, però, fa sorgere qualche dubbio. Il primo concerne il suo impiego nella squadra partenopea. Ancelotti sa di aver acquistato un giocatore giovane di grandi prospettive, ma come ben sappiamo il buon Carletto è solito fare tanto turnover in vista degli impegni in settimana nelle Coppe europee. Pertanto, la titolarità fissa del giovane terzino non è sicura. Il secondo dubbio segue a ruota quello che abbiamo appena espresso, vale a dire il suo rendimento. Il salto in una big come il Napoli significa avere molta più pressione addosso rispetto a Empoli e questo può incidere sulle prestazioni. Noi, tuttavia, crediamo che la giovane età possa essere un’arma a suo favore in quanto con spregiudicatezza Di Lorenzo può affrontare al meglio questa sua nuova esperienza. Per concludere, a nostro avviso Di Lorenzo si farà valere anche in una piazza come Napoli. Anche voi, quindi, nonostante i dubbi potete puntare su di lui ad agosto, magari senza esagerare con i crediti e prendendo anche l’altro terzino destro che sarà in rosa. Forza nuovo “pendolino napoletano“!

Sei d’accordo con la nostra scelta o avresti indicato un altro nome? Faccelo sapere nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *