Diawara alla Roma: cosa fare al Fantacalcio?

Ultimo aggiornamento:

Amadou Diawara è un nuovo calciatore della Roma. Il centrocampista arriva dal Napoli nell’ambito dell’operazione che ha portato all’ombra del Vesuvio il difensore Kostas Manolas.

Il nuovo mister della Roma Paulo Fonseca punterà sulle doti del nazionale guineiano? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Analisi tecnico/tattica

Diawara, come abbiamo detto, non è un volto nuovo della Serie A, ma nella sua appena conclusa esperienza partenopea non è riuscito a imporre la propria presenza nella formazione titolare. Sarri prima e Ancelotti poi, infatti, hanno preferito altri centrocampisti al giovane talento guineano che ha potuto, in tre stagioni, dare il proprio contributo soltanto in 49 occasioni (coppe escluse) e quasi mai partendo dal primo minuto.

Nello scacchiere di Fonseca andrà verosimilmente a riempire una delle due caselle riservate ai mediani davanti alla difesa. Il tecnico portoghese, infatti, benché non rinunci a un gioco offensivo e spettacolare, non si distacca mai dal 4-2-3-1 che ha fatto le recenti fortune dello Shakhtar Donetsk e che quindi prevede due calciatori muscolari che reggano i quattro davanti. Riuscirà il ragazzo classe ’97 a imporre le proprie doti e conquistare il suo nuovo allenatore? E’ possibile per due motivi. Il primo di ordine tattico e il secondo di ordine squisitamente economico: in primis c’è da considerare i gusti di Fonseca che predilige i calciatori agili e tecnici e Diawara è un longilineo, di corporatura leggera e molto dinamico. In fase di impostazione ha fatto vedere scampoli di buon calcio anche se, come detto, non ha potuto mettersi in mostra con continuità. Il secondo motivo, dicevamo, è di ordine pecuniario: nello scambio con Manolas, il ragazzo è stato valutato 15 milioni, una cifra ragguardevole anche in questo calcio multimilionario. Per questo, è molto probabile che Diawara abbia le sue chance per dimostrare a Petrachi & Co. che hanno fatto la scelta giusta.

Appetibilità fantacalcistica

Mentre è almeno plausibile una sua titolarità (in due mesi di calciomercato può succedere di tutto), non è altrettanto facile pronosticare un suo contributo sul piano dei tanto agognati e necessari +3 e +1. Anzi, ci sbilanciamo e diciamo che difficilmente potremo esultare per un suo bonus. In questi anni di serie A, infatti, Diawara ha dimostrato di non avere le qualità necessarie per essere letale sotto porta, tutt’altro. Il ragazzo ha segnato una sola volta e non ha mai fatto neanche un assist per i compagni. Numeri non esaltanti se si è in cerca di un colpo low cost da 4/5 gol a campionato.

Il nostro consiglio è di considerarlo come un comprimario del vostro centrocampo (dal sesto slot in giù) e di non investire, considerando un budget totale di 500 crediti, più di 4 o 5.

E tu cosa pensi del nuovo acquisto della Roma? Crederai in lui? Faccelo sapere nei commenti!

Articolo a cura di Attilio Alvino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *