Pellegrini alla Juventus: cosa fare al fantacalcio?

Ultimo aggiornamento:

Andiamo ad analizzare un altro nuovo volto in casa Juve.
Si tratta di Luca Pellegrini, terzino sinistro e all’occorrenza ala, arrivato a Torino grazie a una trattativa “fulminea” impostata da Fabio Paratici con la Roma.
Farà il percorso inverso, invece, Leonardo Spinazzola.

Analisi Tecnico/Tattica

Pellegrini, che abbiamo “notato” durante l’esperienza cagliaritana e quella dell’Europeo (con la nazionale under-21), è un terzino dedito tanto alla fase difensiva quanto a quella offensiva.
In alcune occasioni potrà ricoprire anche il ruolo di esterno di centrocampo o mezzala, a seconda delle esigenze di Sarri.
Buon giocatore, molto propositivo nella fase offensiva e attento in quella difensiva, ha dimostrato di poter diventare uno dei futuri pilastri della nazionale maggiore (e, ad oggi, della Juve che verrà).
Giocatore duttile e con buona tecnica, sotto la guida di Maurizio Sarri potrebbe crescere ancora di più, soprattutto in termini di bonus e minuti giocati facendo rifiatare Alex Sandro.
Non partirà sicuramente titolare, ma la sua duttilità su tutta la fascia e il turnover Champions potrebbero influire positivamente sul minutaggio.

Fantacalcisticamente Pellegrini alla Juve

Come già anticipato, Pellegrini partirà dalla panchina.
Considerando le scarse alternative nel ruolo (Sandro sarà titolare), l’ex Cagliari sarà il primo cambio di ruolo.

Analizzando le sue statistiche, infatti, possiamo notare che i pochi bonus portati (2 soli assist) e le ammonizioni/espulsioni prese (4/1) durante le 16 partite giocate non siano a favore di un fanta-acquisto “fondamentale” per la nostra rosa, anche se è un giocatore che “non si tira indietro” e porta spesso a casa voti oltre la sufficienza.

Consigli Fantacalcio

Il suo acquisto è consigliato come 6/7° slot di difesa, come possibile sorpresa oppure come riserva di Alex Sandro.

Per quanto riguarda i bonus, invece, in un meccanismo “Sarriano” (dove i terzini hanno fondamentale importanza nella fase offensiva) potrebbe riuscire a strapparne qualcuno in più rispetto al campionato passato.
Potrebbe essere una gradita sorpresa soprattutto nella seconda fase del campionato, causa turnover Champions League.

Difficile però pensare a un suo acquisto e successivo impiego nei primi slot della fantaformazione settimanale, almeno per le prime giornate di campionato.

Hai intenzione di puntare su Luca Pellegrini il prossimo anno? Scrivicelo nei commenti.

Articolo a cura di Marco Chiriatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *