Focus Neopromosse: chi farà meglio nel prossimo campionato?

Ultimo aggiornamento:

Le squadre neopromosse dalla Serie B sono un pozzo da cui attingere in modo prezioso ma, soprattutto, oculato. I giocatori di tali squadre, infatti, hanno quotazioni basse rispetto agli altri colleghi di reparto e, se fatta la scelta giusta, possono rivelarsi decisivi anche in ottica fantacalcio. Ognuno di noi, non nascondiamolo, passa le giornate ad analizzare i vari Lucioni, Spalek o Pazzini cercando di anticipare la concorrenza e piazzare il colpo della stagione, trasformando il brutto anatroccolo in un’incantevole principe. Per questo motivo oggi abbiamo deciso di concentrarci sulle squadre neopromosse, ovvero Brescia, Lecce e Verona. Abbiamo analizzato, brevemente, modulo di gioco e caratteristiche delle squadre e i giocatori più interessanti che potrebbero essere utili alla nostra causa. Per ogni squadra, infine, è stata indicata una scommessa: una chicca che, si spera, possa fare le fortune delle vostre rose. Occhi aperti, sito della nostra guida sempre aperto e… buona lettura!

BRESCIA

Dopo 8 anni di Serie B, le Rondinelle approdano in Serie A e lo fanno da prima della classe, dopo un campionato strepitoso. Vero spartiacque della stagione è certamente l’esonero di David Suazo e l’arrivo di “È un genio” Corini. Il mister, originario di Bagnolo Mella, optando per un 4-3-1-2 a trazione anteriore, ha saputo valorizzare al meglio i propri calciatori; che lo hanno di fatto ripagato con una vera e propria annata da urlo. Andiamo a conoscere meglio qualcuno di loro!

MARTELLA: Già con varie presenze nella massima Serie con la maglia del Crotone, Bruno Martella è stato uno dei protagonisti (seppur solo nella seconda parte di campionato) dell’avanzata della Leonessa in Serie A con un contributo di 2 goal e 5 assist; confermando di fatto la sua distinta predisposizione offensiva. Fantacalcisticamente appetibile e a prezzi contenuti potrebbe rappresentare un’ottima presa nel reparto difensivo.

TONALI: L’enfant prodige del centrocampo italiano approda finalmente in Serie A e, per la gioia dei fantallenatori, anche nel mondo del fantacalcio. Millenial considerato dai più come l’erede di un certo Andrea Pirlo, Sandro Tonali è un centrocampista completo, dotato sia di visione di gioco e capacità tecniche nettamente sopra la media, sia di abilità nell’interrompere il gioco avversario: mix di caratteristiche che lo hanno reso uno dei centrocampisti più ambiti nel panorama internazionale. Considerando l’indiscussa titolarità e i piazzati, sarebbe un delitto non fare almeno un tentativo per lui.

DONNARUMMA: Due anni fa trascinò l’Empoli, l’anno scorso il Brescia. Due squadre portate nella massima Serie in due anni. Bottino complessivo? Quasi 50 goal. È Alfredo Donnarumma signori e signore, penso non ci siano altri motivi per consigliare l’ acquisto di questo ragazzo all’asta. No, non ce ne sono. Fatelo vostro!

Scommessa: CHANCELLOR

Difensore venezuelano, 27 anni. Segni particolari? Quasi due metri. Colonna portante della Vinotinto, John Chancellor arriva in Italia dopo gli ultimi anni non proprio esaltanti all’Anzhi e all’Ahli Doha, rispettivamente in Russia e in Qatar. Difensore possente che fa del gioco aereo la sua arma migliore, attualmente nel reparto difensivo dovrebbe partire dietro Gastaldello e Cistana, anche se non escludiamo assolutamente un rapido cambio delle gerarchie di Corini. Super scommess(on)a!


HELLAS VERONA

Partita con i favori del pronostico per la promozione l’anno scorso, la risalita gialloblu verso la Serie A è mano mano divenuta sempre più ripida e dura da affrontare e, come il Brescia, anche in questo caso il punto di svolta è stato l’esonero dell’allenatore iniziale: via Grosso, dentro Aglietti e massima Serie ottenuta tramite play-off.
La squadra in Serie A verrà guidata da Ivan Juric, che in passato ha già allenato Crotone e Genoa. Il mister croato molto probabilmente andrà a metterà in scena un 3-5-2 o un 3-4-1-2, moduli che serviranno a garantire una maggior copertura difensiva ma che potrebbero andare a scapito della fase offensiva.
Scopriamo adesso chi potrebbe rendere meglio tra le fila degli scaligeri!

FARAONI: Marco Davide Faraoni è arrivato nella sessione invernale del 2019, portando con se quantità e qualità sulla fascia e contribuendo alla promozione dei Gialloblu con ben 3 goal e 4 assist (di cui la metà nella post-season), risultando quindi un vero e proprio fattore nella scalata alla massima Serie dei “Mastini”. Probabilmente quest’anno verrà avanzato sulla linea dei centrocampisti (complice il modulo con tre difensori): tanto basta a renderlo fantacalcisticamente più che interessante. A pochi crediti potrebbe rivelarsi un vero colpaccio!

ZACCAGNI: Vero e proprio cardine della risalita scaligera nel massimo campionato Italiano con un rendimento assolutamente fantascientifico condito da 3 goal e 4 assist in meno di 30 presenze. Ivan Juric ha già dimostrato di puntarci parecchio, inoltre può giocare sia come centrale di centrocampo sia in posizione più avanzata a supporto della/e punta/e. Ha già calcato i campi di Serie A in passato, che possa essere questa la stagione della consacrazione? Potrebbe alternarsi alla grande nel vostro reparto, un tentativo è più che lecito!


DI CARMINE: Dopo essere cresciuto nel vivaio della Fiorentina con cui ha anche esordito nella massima Serie (2 presenze e 21 minuti complessivi), Samuele Di Carmine ha passato praticamente più di dieci anni in Serie B dove ormai è un bomber affermato. Attaccante dinamico e opportunista, nell’ultimo triennio ha messo a segno complessivamente più di 40 goal, almeno dieci per ogni anno. Profilo interessante anche sotto il profilo fantacalcistico: attualmente in caso di modulo a una punta dovrebbe partire davanti nelle gerarchie a scapito di Pazzini anche se la convivenza dei due non è esclusa. E se fosse lui il nuovo “Ciccio Caputo”? Pensateci!

Scommessa: SEUNG WOO-LEE

L’etichetta di Lionel Messi d’Asia appiccicata addosso, la pressione infinita e le aspettative non ripagate. Ecco in sintesi la carriera del giovane di Suwon classe ’98, che da due anni fa parte della rosa dell’Hellas Verona. Prevalentemente un’ala che fa dell’agilità la sua caratteristica principale, il classico giocatore con la giocata pronta per far infiammare il pubblico. Attualmente Juric lo sta provando come seconda punta, cercando di farlo migliorare sotto porta dove ha pesanti lacune. Che quest’anno possa finalmente giocare a buoni livelli? Magic lo lista con soli 4 crediti, Fantacalcio.it con 5: pensierino fattibile.


LECCE

Dopo anni durissimi impantanati nella Lega Pro, i Lupi con un doppio salto riescono finalmente ad approdare nella massima Serie, che a Via Del Mare non si respirava da un bel po’.
Uomo cardine di questo magnifico back-to-back è certamente l’ex calciatore di Lazio e Palermo, mister Fabio Liverani.
Il mister romano ha messo in piedi un 4-3-1-2 costituito da un gioco rapido e pochi tocchi, schema capace di valorizzare in particolar modo sia il reparto offensivo sia soprattutto le mezz’ali di centrocampo, libere di inserirsi nella retroguardia avversaria.
Mister Liverani nel corso di questi due anni ha portato un po’ di giocatori alla ribalta e non è escluso possa farlo anche quest’anno. Scopriamo chi potrebbero essere!

BENZAR: Rumeno classe ’92 prelevato dal FCSB (ex Steaua Bucarest) questa estate per la cifra di due milioni di euro, è un terzino destro che fa della spinta offensiva la sua caratteristica migliore: non a caso gli assist in carriera sono già più di 30. Specialista dei calci piazzati, è inoltre un giocatore duttile che in carriera ha anche giocato come esterno destro di centrocampo e soprattutto come mezz’ala destra. Molto probabilmente sarà titolare e con una quotazione di soli 6 crediti: minima spesa e (potenziale) massima resa.

SHAKHOV: Dopo lo scudetto in Grecia con il Paok Salonicco, Yevhen Shkahov approda alla corte di mister Liverani probabilmente nel pieno della sua maturità calcistica. Vero e proprio jolly di centrocampo, l’ucraino può ricoprire tutti i ruoli, dal regista al trequartista dietro le due punte. In carriera oltre a svariate presenze in campo internazionale, vanta 19 goal negli ultimi cinque anni (mai sceso al di sotto dei 3 all’anno), segno di un’ottima predisposizione offensiva. Fantacalcisticamente interessante, potrebbe rappresentare una vera occasione di “fine reparto”!

LAPADULA: Al “Via del Mare” per ritrovare assolutamente la “Via del Rilancio”. Gianluca Lapadula giunge nel Salento per rilanciare totalmente la sua carriera dopo gli ultimi due anni non proprio indimenticabili passati sotto lo stemma del Grifone (solo 8 i goal in due anni). Classico attaccante puro, l’ex Pescara è dotato di ottime capacità offensive abbinate ad una “garra” agonistica sensibilmente alta. Lapadula sarà senz’altro un buonissimo attaccante mid-low cost e sicuramente non sfigurerà nel vostro reparto attaccanti.

Scommessa: VERA

Vent’anni compiuti a Gennaio, solamente due presenze nel suo club precedente (l’Itagui Leones, seconda serie colombiana): Vera Ramirez deve ogni sua fortuna alla nazionale Colombiana U20. Grazie ad essa infatti, il colombiano è riuscito a mettersi in mostra e a guadagnarsi la chiamata del DS Meluso, che ha sborsato quasi un milione di euro per anticipare gli altri club europei (Fenerbache su tutti).
Vera è un terzino sinistro dotato di una predisposizione offensiva sopra la media (non a caso può giocare anche esterno alto), non disdegnando comunque anche la fase difensiva. Nelle gerarchie attualmente parte dietro Calderoni, ma chissà.. Un pensierino in leghe numerose è più che lecito.

E tu su quale giocatore delle neopromosse punterai? Scrivicelo nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *