Lozano al Napoli: cosa fare al Fantacalcio?

Ultimo aggiornamento:

Hirving Lozano arriva a Napoli per 38 milioni di Euro + bonus (non è ancora ufficiale, ma ormai ci siamo). E’ l’acquisto che tutti i tifosi partenopei aspettavano, quello che potrebbe far fare alla squadra di Ancelotti un ulteriore salto di qualità. Ma non perdiamo tempo e scopriamo l’utilità dell’attaccante messicano al fantacalcio.

I numeri

Come i fantallenatori più esperti sanno, i numeri non dicono tutto, ma certamente danno indicazioni importanti. Allora scopriamo quelli di Lozano.
A soli 24 anni (compiuti da poco) l’esterno d’attacco messicano ha già giocato 219 partite segnando 81 goal e fornendo 51 volte l’assist vincente per i compagni. Numeri davvero interessanti che non vengono minimamente rovinati dai 31 cartellini gialli in carriera. Quello che preoccupa di più sono i cartellini rossi: addirittura 6! Se non vuole fallire in Italia, dovrà “calmarsi” un po’.

Sono però i numeri della scorsa stagione che fanno ben sperare i fantallenatori: 40 presenze, 21 goal e 12 assist (in Campionato 30 presenze, 17 goal e 11 assist). Numeri da urlo! Anche se c’è da considerare che sono stati realizzati nel campionato olandese che, storicamente, bada poco alla fase difensiva.

Ruolo preferito

La struttura fisica non imponente (1,74 m x 70 Kg) lo rende un giocatore veloce e bravo nel dribbling. In carriera ha giocato praticamente in tutti i ruoli d’attacco, ma senza alcun dubbio la sua posizione preferita è quella di esterno d’attacco (95 volte ha giocato sulla sinistra e 59 volte sulla destra). Raramente ha giocato come punta centrale (3 volte), trequartista (2 volte) e seconda punta (2 volte). Nella passata stagione ha giocato principalmente da esterno destro d’attacco.

Lozano al Fantacalcio

Lozano arriva al Napoli portando con sé enormi aspettative. A nostro avviso farà molto bene, anche se potrebbe avere bisogno di qualche giornata per adattarsi al nostro calcio, ben diverso da quello olandese. In Serie A gli spazi sono più chiusi e di questo il messicano potrebbe soffrirne.

Dove giocherà? Considerato l’investimento fatto dal Napoli, siamo certi che Lozano arrivi per fare il titolare. Premettiamo che potrebbe giocare in tutti i ruoli d’attacco, ma è probabile che sia impiegato come esterno. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’arrivo del messicano spingerebbe Ancelotti a cambiare modulo passando dal 4-4-2 della passata stagione al 4-2-3-1. In questo nuovo modulo, Lozano giocherebbe probabilmente largo a destra (con buona pace per Callejon, ma il turn-over darà spazio a tutti), Ruiz giocherebbe da trequartista e Insigne sulla fascia sinistra. La punta centrale sarebbe uno tra Mertens e Milik. Insigne e Lozano potrebbero scambiarsi fascia in ogni momento, sia dall’inizio, sia a partita in corso. Ruiz potrebbe anche arretrare a centrocampo liberando il posto da trequartista per Mertens o Insigne (con quest’ultimo trequartista, potrebbe essere inserito Callejon a destra e Lozano a sinistra). Dipenderà molto dalle partite. Il 4-2-3-1 si può poi trasformare facilmente in un 4-3-3 a seconda delle fasi della partita con l’inserimento per esempio di Zielinski a centrocampo.
A prescindere dal modulo, comunque, il nostro consiglio è di puntare su Lozano investendo tra i 60/80 crediti se avete 500 crediti come base d’asta. In ogni caso, potete investire tra il 12 e il 15% (massimo, massimo) del budget a seconda del numero di partecipanti.
La forbice di goal in cui lo inquadriamo va dai 10 ai 15, mentre potrebbe regalare circa 6-7 assist.

Scopri tutti gli altri nuovi arrivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *