Asta Fantacalcio: rosa con 250 crediti e quotazioni prese dal sito Fantacalcio

Ultimo aggiornamento:

Dopo l’articolo fatto qualche settimana fa usando le quotazioni della Gazzetta dello Sport, abbiamo deciso di farne un altro dopo la 1ª giornata di campionato. Questa volta, però, utilizzeremo le quotazioni di Fantacalcio.it (per par condicio). Ovviamente è impossibile creare una rosa per chi fa l’asta perché le dinamiche sono troppo particolari. Nel fantacalcio che abbiamo in mente si applicherà anche il modificatore della difesa e quindi cercheremo di costruire una squadra che possa adattarsi al 4-3-3 o al 3-4-3. E’ evidente che la rosa che scriveremo in questo articolo vale per chi fa l’asta in questi giorni. Il mercato può sempre stravolgere tutto.

Attenzione: useremo la modalità classica di gioco e non quella mantra!

Portieri

In ottica modificatore, e anche in caso utilizziate il +1 per l’imbattibilità del portiere, abbiamo deciso di puntare sulla garanzia Sirigu (14 crediti). Il portiere del Torino garantisce sempre o quasi ottimi voti e spesso mantiene la porta inviolata. Da non sottovalutare la sua bravura nel parare i calci di rigore. Al suo fianco mettiamo il suo secondo Rosati (1 credito). Approfittiamo (è un brutto termine, ce ne rendiamo conto) dell’infortunio di Cragno per aggiudicarci con soli 2 crediti l’attuale primo portiere del Cagliari, Rafael. La scelta dei due portieri (di Torino e Cagliari) non è stata casuale: la nostra griglia portieri ci dice, infatti, che le due squadre si alternano in maniera quasi perfetta. Per i numeri 1 abbiamo speso 17 crediti, ma dovremmo essere in ottime mani.

Difensori

Come sappiamo tutti, dobbiamo puntare su 8 difensori e visto che c’è la possibilità di sfruttare il modificatore sarà importante cercare giocatori dalla sufficienza assicurata e portatori di qualche bonus (questo a prescindere dal modificatore).

Il top della nostra difesa sarà Kolarov (16 crediti). Devastante sulla fascia, è un cecchino sui calci piazzati e con l’assenza di Perotti è anche il rigorista indiscusso. Al suo fianco schieriamo un altro rigorista: Criscito (14 crediti). Per lui già un goal alla prima giornata, proprio su rigore e proprio contro la Roma di Kolarov. Mimmo può regalare diversi bonus quest’anno, quindi puntare su di lui è un’ottima strategia.

Il terzo componente della nostra difesa è Toljan (7 crediti). Il nuovo terzino del Sassuolo dovrebbe avere il posto assicurato e potrebbe anche regalarci qualche assist. La partenza non è stata delle più felici, ma già domenica contro la Sampdoria potrebbe fare bene. Altro terzino per la nostra difesa: Luca Pellegrini (6 crediti). Il Cagliari ha deciso di puntare (nuovamente) su di lui e la fascia sinistra dovrebbe essere sua senza ma e senza se. Pavoletti (al suo rientro) cercherà di sfruttare i cross del giocatore di proprietà della Juventus. Nella nostra fantarosa Pellegrini c’è! Il quinto slot lo affidiamo a Rispoli (5 crediti). L’esordio contro l’Inter non è stato dei migliori e per la prossima partita Benzar ne insidia la titolarità. Potrebbe non giocare sempre, ma spesso sarà titolare e qualche bonus lo porterà a casa sicuramente. Rischio calcolato.

Ghiglione (4 crediti) è una “riserva” di lusso per la nostra fantarosa. In questo pre-campionato e nella prima giornata l’esterno di Andreazzoli ha convinto tutti. Costa poco, gioca e può portare bonus. Cosa volete di più? Sesto e settimo slot li affidiamo a due scommesse: Dalbert (3 crediti) e Kumbulla (2 crediti). L’ormai ex Inter a Firenze dovrebbe giocare titolare. Sulle prestazioni non possiamo garantire, ma una possibilità possiamo dargliela. Il centrale del Verona, invece, ha fatto molto bene nella prima uscita. Deve crescere e qualche errore lo farà, ma per due crediti è il meglio su cui possiate puntare. Ecco che per i difensori abbiamo investito 57 crediti.

Centrocampisti

Il centrocampo è il reparto che offre maggiore scelta visti i ruoli assegnati quest’anno. Molti esterni d’attacco sono stati inseriti in questo reparto. Partiamo proprio con uno di questi: Under (19 crediti). L’esterno della Roma è partito alla grande segnando subito contro il Genoa. I giallorossi davanti sembrano trovarsi a meraviglia e quest’anno Cengiz potrebbe arrivare in doppia cifra, senza contare gli assist che sicuramente regalerà a Dzeko. Al suo fianco mettiamo un altro esterno offensivo: Douglas Costa (14 crediti). L’anno scorso, anche a causa di diversi infortuni, ha deluso, ma con Sarri sembra poter “esplodere”. La concorrenza di Bernardeschi e gli impegni europei potrebbero togliergli spazio, ma noi ci aspettiamo che vada sempre a voto e che porti a casa almeno 6/7 goal e altrettanti assist.

Al loro fianco inseriamo Pulgar (14 crediti). L’ex giocatore del Bologna è già andato a segno sabato contro il Napoli. I rigori sono suoi (con Boateng che sgomita) e quindi potrà regalare diversi +3. Una garanzia. Altro giocatore che ci garantisce titolarità, buoni voti e qualche bonus è Sensi (14 crediti). L’Inter difficilmente potrà fare a meno delle sue giocate e con Conte Sensi sembra vedere con maggior frequenza la porta. Già 1 goal all’esordio e altri bonus nel pre-campionato (non contano per il Fantacalcio, ma sono di buon auspicio).

Il quinto slot lo affidiamo a Di Francesco (12 crediti). Nella Spal sarà sempre titolare, nei cinque di centrocampo o come seconda punta. proprio in quest’ultima posizione ha già segnato alla prima giornata contro l’Atalanta. In rosa abbiamo un altro centrocampista che potenzialmente può arrivare a 6/7 goal e altrettanti assist. Il sesto slot è di Vieira (4 crediti). Il centrocampista della Sampdoria potrebbe essere una piacevole sorpresa quest’anno. Non le giocherà tutte probabilmente, ma con lui potremo comunque toglierci qualche soddisfazione. Gli ultimi due slot li occupiamo con Pessina (3 crediti) e Montiel (1 credito). Il primo è appena arrivato al Verona e qualche partita la giocherà sicuramente. Non ci aspettiamo fuochi e fiamme, ma magari qualche buon voto e un paio di bonus. Montiel è un giocatore da tenere d’occhio in prospettiva. Giocherà poco, ma ci serve per occupare uno slot.

Per il centrocampo, alla fine, abbiamo investito 81 crediti. Ce ne restano 95 per l’attacco.

Attaccanti

Per questo reparto ci servono 3 giocatori che vadano serenamente in doppia cifra e un sostituto che ci porti qualche bonus e che non ci lasci in 10. Ecco quindi che puntiamo su Dzeko (31 crediti). Dopo un’estate travagliata per le voci di mercato, l’attaccante giallorosso sembra essere finalmente di nuovo sereno e le ultime uscite ce lo dimostrano. L’attaccante di Fonseca ha ritrovato con costanza la via del goal e ci aspettiamo che non si fermi più.

Lì davanti gli farà compagnia Belotti (31 crediti). Il Gallo è partito benissimo segnando nelle qualificazioni di Europa League. Se il Torino dovesse uscire contro il Wolverhampton, ai granata non resterebbe che il Campionato e per i possessori di Belotti sarebbe un’ottima notizia: una sola competizione su cui concentrarsi! Il terzo titolare del nostro attacco è Pinamonti (21 crediti). Il giovane attaccante italiano è già andato a segno a Roma alla prima giornata e non vuole certo fermarsi qui. Ottima l’intesa con Kouamé. Pinamonti può davvero stupire quest’anno.

Come detto, ci serve anche un quarto attaccante che possa coprire i nostri 3 titolari. La Mantia (9 crediti) fa decisamente al caso nostro. Il Lecce è partito male, ma l’Inter si è dimostrato davvero troppo più forte. Già domenica contro il Verona ci aspettiamo una buona prestazione di La Mantia e anche un bel +3 (sì, ci sbilanciamo). Gli ultimi due slot li affidiamo a Tutino (2 crediti) ed Esposito (1 credito). L’attaccante del Verona non le giocherà tutte (alla prima ha giocato per la squalifica di Di Carmine), ma dovrebbe andare quasi sempre a voto. Da lui ci aspettiamo 3/4 goal. Niente di che, ma ricordiamoci che è il nostro quinto slot. Con l’arrivo di Sanchez, lo spazio per il giovane Esposito sarà ancora meno, ma ci sembrava la migliore scelta da 1 credito.

Ecco quindi la nostra rosa:

4-3-3 con modificatore: Sirigu; Kolarov, Criscito, Toljan, Lu. Pellegrini (a seconda delle partite potete mettere anche Dalbert o Rispoli al posto degli ultimi 2. Ghiglione meglio schierarlo solo nelle partite più abbordabili per il Genoa perché avere due difensori del Genoa contemporaneamente non è una buona idea); Under, Douglas Costa, Pulgar (Sensi e Di Francesco ottime alternative a seconda delle partite); Belotti, Dzeko e Pinamonti (La Mantia può sostituire Pinamonti nelle partite più complicate).

3-4-3 senza modificatore: Sirigu; Kolarov, Criscito, Toljan (a seconda delle partite potete mettere anche Pellegrini, Dalbert o Rispoli al posto dell’ultimo); Under, Douglas Costa, Pulgar, Sensi (Di Francesco ottima alternativa a seconda delle partite); Belotti, Dzeko e Pinamonti (La Mantia può sostituire Pinamonti nelle partite più complicate).

Non perderti la descrizione di ogni singolo giocatore sulla nostra guida all’asta! E’ sempre aggiornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *