Consigli Fantacalcio: Simeone al Cagliari è da prendere?

Giovanni Simeone sbarca a Cagliari per provare a rilanciarsi dopo una stagione con alti bassi e un’estate vissuta da estraneo a Firenze. Secondo quando scrive la Gazzetta dello Sport, Simeone arriva in Sardegna in prestito oneroso (3 milioni di Euro) con obbligo di riscatto a 12 milioni, più uno di bonus. Operazione da 16 milioni di Euro quindi. Questo vuol dire che il Cagliari crede molto in lui.
Ora vediamo se anche voi fantallenatori dovreste scommettere sul Cholito.

I numeri delle passate stagioni in Italia

Simeone arriva in Italia, al Genoa, nella stagione 2016/2017. Su di lui c’è molto interesse perché si porta dietro un nome “pesante”. A Genova gioca praticamente sempre, da titolare o da subentrante, e stupisce sin da subito. 35 presenze in Campionato, 12 goal e 1 assist. Grinta e voglia di far bene ricordano il padre. Numeri molto interessanti per essere alla sua prima stagione nel nostro Campionato. L’ottimo rendimento gli vale la chiamata della Fiorentina.
Nel 2017/2018 in Toscana è protagonista indiscusso segnando 14 goal e fornendo 5 assist in 38 partite di Campionato. Sempre presente, non conosce infortuni e riposo. Ovviamente la Fiorentina lo conferma, ma qualcosa cambia. Nella passata stagione, infatti, il Cholito ha visto calare vistosamente il suo rendimento. Per l’attaccante argentino le presenze sono tante (35), ma a partire da gennaio scende in campo quasi esclusivamente a partita in corso. Anche i goal diminuiscono (6), mentre gli assist restano costanti (5). Qualcosa, però, sembra essersi rotto tra Simeone, i tifosi e la proprietà. Montella non lo ritiene più parte del progetto e per lui si cerca un acquirente. A pochi giorni dalla chiusura del mercato, ecco finalmente la svolta. Pavoletti si fa male (a proposito, auguri per il tuo recupero. Torna presto a farci esultare per un tuo +3) e il Cagliari ha bisogno di un sostituto: Simeone è l’uomo giusto.
L’argentino vuole rilanciarsi e Cagliari può essere la piazza giusta. I numeri analizzati ci dicono che l’argentino ha in canna, potenzialmente, tra i 10 e 15 goal a stagione e più o meno 4/5 assist. Bonus che farebbero comodo a qualunque fantallenatore.

Un altro dato interessante riguarda i cartellini. In 181 presenze in carriera, Simeone è stato ammonito solo 12 volte senza mai essere espulso. Nonostante la sua grinta e la sua foga, quindi, dimostra grande correttezza e difficilmente vi regalerà un malus. Dato da non sottovalutare.

Simeone al Fantacalcio

Dopo aver analizzato i numeri, veniamo finalmente al dunque. Simeone al Cagliari è da prendere? Con l’assenza di Pavoletti, il Cholito sarà titolare quasi inamovibile. Cerri non dovrebbe essere un concorrente particolarmente pericoloso. Sentendosi al centro del progetto, inoltre, potrebbe tornare quello di Genova e del primo anno alla Fiorentina, garantendo presenze, voti quasi sempre sufficienti e 10/15 goal. La risposta dovrebbe quindi essere “sì, senza se e senza ma“. Un “ma” però c’è. Perché con il ritorno di Pavoletti cosa succederà? Difficile rispondere ora, ma proviamoci lo stesso. Con Pavoloso in salute, probabilmente Simeone avrebbe fatto il suo vice o si sarebbe giocato una maglia con Joao Pedro nel ruolo di seconda punta. Se al rientro di Pavoletti Simeone avrà fatto benissimo, segnando a raffica, sarà complicato togliergli il posto. A quel punto, dunque, a rischiare sarebbe Joao Pedro che potrebbe spostarsi sulla trequarti giocandosi il posto con Birsa e Castro, con quest’ultimo che potrebbe anche arretrare sulla linea dei centrocampisti. Se però avrà fatto male, allora dovrà giocarsi il posto con Joao Pedro, perdendo parte della sua appetibilità fantacalcistica. Per tutti questi motivi, il nostro consiglio è quello di puntare su Simeone come 2°/3° slot (a seconda del numero di partecipanti alla vostra Lega), ma stando attenti a quanto ci investite. Secondo noi, la cifra giusta è tra i 25/50 crediti se partite da 500 (il 5-10% del vostro budget). Vi sembrerà forse una cifra un po’ bassa, ma troppe sono le incognite una volta rientrato Pavoletti. E anche Simeone resta parzialmente un’incognita. Non fatevi ingolosire in maniera esagerata da questi 3 mesi da titolare certo. Acquisto da fare con cautela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *