Consigli Fantacalcio: quanto spendere per Verdi al Torino?

L’infinita telenovela tra Verdi e il Torino si è conclusa proprio all’ultimo istante. Poco prima che il mercato chiudesse, i granata sono riusciti a depositare il contratto in Lega e a ufficializzare l’acquisto più caro dell’era Cairo. Verdi lo conosciamo tutti, quindi inutile dilungarci troppo sulle sue caratteristiche. Cerchiamo invece di capire come e dove potrebbe giocare nella squadra di Mazzarri.

I numeri di Verdi

Prima di arrivare al dunque, soffermiamoci su qualche numero.
In 274 presenze l’ormai ex Napoli ha segnato 52 reti fornendo anche 34 assist. Numeri non certo da capogiro, ma vanno analizzati meglio per capirne l’importanza.
E’ infatti solo dalla stagione 2016/2017, con l’arrivo a Bologna, che Simone Verdi dà un’improvvisa accelerata alla sua carriera. Nonostante un brutto infortunio (rottura dei legamenti della caviglia), infatti, riesce comunque a segnare 6 goal e regalare 5 assist. Come si sa, il difficile è sempre confermarsi. Nella stagione seguente Verdi non solo si conferma, ma diventa una vera ira di dio. Chiuderà la stagione con 10 goal e 10 assist.
Dopo una stagione così non può che arrivare la chiamata di una grande. Purtroppo per il fantacalcio, però, Simone accetta il Napoli e da lì scompare praticamente dai radar. Nella stagione 2018/2019 scende in campo 22 volte, ma quasi sempre a partita in corso, e porta a casa solo 3 goal e 3 assist. Fino all’ultimo sembrava che anche quest’anno lo aspettasse una stagione da comparsa, ma alla fine, per la gioia di tutti noi fantallenatori, il Torino ha deciso di puntare su di lui. Grazie Cairo!

Consigli per il Fantacalcio

Come detto, conosciamo tutti le qualità di Verdi. Destro o sinistro fa poca differenza, Simone sa calciare allo stesso modo con entrambi i piedi. Letale sulle punizioni, è praticamente perfetto anche dagli 11 metri.
Nel 3-5-2 di Mazzarri, Verdi dovrebbe giocare da seconda punta al fianco di Belotti. Possibile che rischi il ballottaggio con Iago Falque e con Zaza, quando questi due staranno bene (presumibilmente dopo la sosta). Non è tuttavia da escludere un passaggio al 4-3-3 con Belotti punta centrale, Verdi esterno destro e Iago Falque esterno sinistro. In questo modo, il Torino aumenterebbe in maniera notevole il proprio potenziale offensivo. Zaza sarebbe la prima riserva. Più complicato, ma tuttavia da non escludere del tutto, l’impiego di Verdi come esterno di centrocampo nel 3-5-2, almeno in alcune partite. Altra possibilità è quella di vedere Verdi trequartista in un 3-4-1-2 dietro a Belotti e Zaza. Difficile capire che intenzioni ha Mazzarri, ma lo scopriremo dopo la sosta.
L’ex Napoli è listato centrocampista ed è evidente che questo ne aumenti l’appetibilità in ottica fantacalcio. Considerato che Belotti dagli 11 metri non è infallibile, Mazzarri potrebbe decidere di affidare a Verdi i rigori, magari dopo un errore del Gallo. Dovete puntare su Simone senza se e senza ma. Se riuscite a prenderlo con Iago Falque ancora meglio, ma non preoccupatevi se prendete solo lui. Giocherà. Giocherà tanto. L’importante è non strapagarlo. Secondo noi, su 500 crediti di partenza, potete investirne 30/50 (più o meno il 6-10% del vostro budget). Ci aspettiamo tra i 5 e gli 8 goal con almeno 8/10 assist. Non male per un centrocampista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *