Fantacalcio: le scommesse vinte su cui continuare a puntare

Dopo l’ articolo sulle scommesse perse fino ad ora, è il momento di essere più positivi e guardare alle scommesse vinte. Chissà che qualcuno di questi nomi sia ancora libero nelle vostre leghe. E mi raccomando… se così fosse correte ad acquistarli alla prima asta disponibile e acqua in bocca con gli avversari.

Qui di seguito parleremo appunto di quei giocatori che sono stati acquistati durante l’ asta a basso costo e che si stanno rivelando ottimi investimenti o addirittura possibili crack.

Tomiyasu

Il giapponese, arrivato a Bologna grazie a un grande investimento della società emiliana, ha saputo guadagnarsi subito la fiducia di Mihajlovic e, fino ad oggi, non ha saltato neanche una partita.

E’ un classe ’98, alto 1,88 m. Questo ci fa già capire che è dotato di un gran fisico, caratteristica atipica per un giapponese. Puo’ giocare sia da terzino che da difensore centrale, ma per ora è stato impiegato come terzino destro ottenendo una media voto pari a 6. Quello che più impressiona è la costanza di rendimento che Takehiro ha mostrato fin da subito. Inoltre, con i costanti problemi fisici di Danilo, potrebbe anche essere utilizzato come centrale difensivo. Se dovesse continuare cosi, sarà sicuramente per tutta la stagione un titolare inamovibile.

Kumbulla

Tra i giocatori che stanno rendendo il Verona una squadra sorprendente in questo inizio di stagione, spicca Marash Kumbulla. Infatti, se la sua squadra è la seconda miglior difesa del campionato, è anche merito suo.

Quasi a sorpresa il difensore albanese ha giocato ben 5 partite su 7, pagando nelle prime uscite la sua inesperienza anche con un’ espulsione rimediata. Nonostante la giovane età (è un 2000) è riuscito ad ottenere una media voto ben sopra la sufficienza, ma la ciliegina sulla torta è arrivata lo scorso sabato, quando ha realizzato il suo primo gol nella massima serie. Grazie alla rete è diventato il primo marcatore nato nel 2000 in Italia, davvero non male. Se il buongiorno si vede dal mattino… Non è ancora un titolare inamovibile, ma con queste credenziali può sicuramente essere un protagonista nelle squadra di Juric.

Kulusevski

Arrivato dall’ Atalanta, Dejan Kulusevski è sicuramente una delle scommesse meglio riuscite fino ad ora. In ogni lega, siamo certi che qualcuno ha scommesso su di lui e che difficilmente rientra nella lista svincolati. Appena 19enne è riuscito a vincere la concorrenza del già conosciuto Karamoh e a partire come titolare a inizio campionato. Qui ha saputo subito mettersi in luce riuscendo a disputare tutte e 7 le prime partite. E’ un esterno molto tecnico e porta sicuramente qualità al Parma di D’Aversa. Dimostriamolo coi numeri: in queste 7 partite la sua media voto è di 6.29 (FM 7.7), con 1 gol e 3 assist.

Bravo chi ci ha puntato e se dovesse essere svincolato, ovviamente non lasciatelo scappare per nessuna ragione. Pensiamo che sarà titolare nel tridente del Parma, ma ovviamente c’è da tenere conto della concorrenza di Karamoh che reclamerà spazio. In ogni caso, male che vada Kulusevski disputerà almeno l’80 percento delle partite. Avere un esterno low cost, listato centrocampista, che porta bonus con questa frequenza può fare solo bene alla vostra squadra, a dispetto di nomi altisonanti ma meno concreti.

Romulo

Lui già lo conosciamo. E’ un centrocampista duttile e instancabile, capace di ricoprire più posizioni e bravo anche nell’ inserimento. Ha cambiato varie squadre negli ultimi anni passando da Verona per Genova (sponda rossoblu) per poi finire la scorsa stagione nella Lazio di Simone Inzaghi, vincitrice della Coppa Italia. Qui ricopriva il ruolo di esterno e garantiva quantità e concretezza sulla fascia. Quest’ anno invece ha una nuova missione al Brescia, fare il trequartista. Questo è sicuramente uno dei motivi per cui Romulo è fantacalcisticamente interessante. Se non siete ancora convinti aggiungiamo che ha giocato 5 partite ottenendo una media voto di 6.3 (FM 7.40), realizzando un gol e 2 assist. Il rapporto partite giocate/bonus è sicuramente allettante. La sua esperienza inoltre gli permetterà di diventare fondamentale nella corsa alla salvezza del Brescia. Garantito

Mancosu

Marco Mancosu è un classe 88, centrocampista in forza al Lecce. Non  giovanissimo, l’ex Cagliari ha dalla sua l’esperienza e dopo una bellissima stagione culminata con la promozione, vorrà dare continuità anche in Serie A

E’ un giocatore molto duttile, capace di giocare sia da mezzala, che come trequartista o addirittura da falso 9. E’ dotato di una grande tecnica personale e di un buon tiro, oltre che di una buona capacità negli inserimenti. Questo gli consente di essere uno dei punti fermi del Lecce, infatti ha disputato tutte le prime 7 partite ottenendo una media voto di 6 (FM 8.07). Bisogna inoltre ricordare che è il rigorista della formazione salentina, quindi è appetibilissimo. Chi lo ha acquistato all’asta si è ritrovato in squadra un giocatore a bassissimo costo che gli ha garantito ben 4 gol nelle prime 7 partite. Ovviamente, inutile dire di continuare a puntare su questi nomi anche perché essendo tali sono stati pagati poco, il gioco vale sicuramente la candela.

E voi su chi avete puntato di questi ? Fatecelo sapere nei commenti.



 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *