Ultime dai campi: le probabili formazioni dell’8ª giornata di Serie A

Dopo la sosta per le nazionali si riparte con il campionato e lo si fa in grande stile. Quattro anticipi di alta classifica, Samp e Milan alla prima con i nuovi tecnici e panchine roventi che potrebbero saltare: sarà davvero un turno caldissimo.

Di seguito i probabili schieramenti in campo:

LAZIO-ATALANTA (sabato alle 15:00)

La Lazio cerca punti importanti per inseguire il sogno Champions, l’Atalanta, con la testa alla grande sfida di martedì, vuole portare a casa tre punti importanti: insomma, le pretese per un grande match ci sono tutte.

QUI LAZIO –  Data la squalifica di Leiva, in mezzo al campo ci sarà Parolo. Lazzari favorito su Marusic e Correa su Caicedo. In difesa agirà il trio composto da Luiz Felipe, Acerbi e Radu.

PROBABILE FORMAZIONE LAZIO 3-5-2: Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Radu, Lazzari, M. Savic, Parolo, Luis Alberto, Correa, Immobile.

A disp: Proto, Guerrieri, Patric, Vavro, Bastos, Marusic, Jony, Cataldi, V. Berisha, Adekanye, Caicedo

QUI ATALANTA – Pesante assenza quella di Zapata che sarà sostituito con Muriel. Difesa con Masiello, Toloi e Palomino, Ilcic si gioca il posto con Malinovskyi ma dovrebbe partire titolare.

PROBABILE FORMAZIONE ATALANTA 3-4-1-2: Gollini, Toloi, Palomino, Masiello, Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens, Gomez, Ilicic, Muriel.

A disp: Sportiello, Rossi, Djimsiti, Kjaer, Arana, Castagne, Pasalic, Ibanez, Malinovsky, Barrow.

NAPOLI-HELLAS VERONA (sabato alle 18:00)

Il Napoli è alla ricerca della prima vittoria nel mese di ottobre ma il Verona è un avversario tosto e batterlo potrebbe rivelarsi più complicato di quanto si crede.

QUI NAPOLI – C’è il ritorno del gigante Koulibaly al fianco di Manolas, completano la difesa Ghoulam e Di Lorenzo. Si ritorna allo schema base con Insigne e Callejon larghi a centrocampo, Mertens e Milik (preferito a Llorente) in attacco. Occhio alla possibile sorpresa Younes.

PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI 4-4-2: Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam, Callejon, Allan, Ruiz, Insigne, Milik, Mertens.

A disp: Ospina, Karnezis, Mario Rui, Luperto, Maksimovic, Malcuit, Elmas, Zielinski, Gaetano, Younes, Llorente

QUI VERONA – Juric conferma il 3-4-2-1 della vittoria con la Samp. Kumbulla ormai è leader della difesa, in attacco preferito Verre a Salcedo.

PROBABILE FORMAZIONE VERONA 3-4-2-1: Silvestri, Gunter, Ramhani, Kumbulla, Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic, Verre, Zaccagni, Stepinski.

A disp: Henderson, Dawidowicz, Bocchetti, Traore, Danzi, Pessina, Empereur, Udogie, Tutino, Radunovic, Adjapong, Tupta, Salcedo, Di Carmine

JUVENTUS-BOLOGNA (sabato alle 20:45)

La Juve ha il morale a mille e vuole allungare in classifica, sperando pure in un passo falso dei nerazzurri. Ma davanti si trova il Bologna, squadra contro cui nulla è scontato.

QUI JUVE – Sarri conferma la difesa e il centrocampo visto contro l’Inter. Novità in attacco dove Higuain affiancherà Ronaldo e Bernardeschi dietro le punte. In porta dovrebbe esserci Buffon.

PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS 4-3-1-2: Buffon, Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Matuidi, Berardeschi, Higuain, Ronaldo

A disp: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Douglas Costa, De Sciglio, Danilo, Demiral, Emre Can, Bentancur, Rabiot, Dybala, Ramsey

QUI BOLOGNA – Assenze pesanti per il Bologna: Dijks, Tomiyasu, Medel e Destro, rispettivamente sostituiti da Krejci, Mbaye, Svamberg (in ballottaggio con Shouten) e Palacio.

PROBABILE FORMAZIONE BOLOGNA 4-2-3-1: Skorupski, Mbaye, Danilo, Denswil, Krejci, Poli, Svamberg, Orsolini, Soriano, Sansone, Palacio

A disp: Da Costa, Sarr, Bani, Corbo, Paz, Dzemaili, Svanberg,Santander, Skov Olsen

SASSUOLO-INTER (domenica alle 12:30)

Tabù da sfatare per i nerazzurri che nelle ultime partite contro il Sassuolo ha perso punti pesanti. Dall’altra parte una squadra che gioca in casa e gioca per vincere: sarà una grande sfida!

QUI SASSUOLO – De Zerbi è ancora indeciso tra il tridente pesante o giocare con Traorè trequartista. In difesa si registra l’infortunio di Chiriches che dovrebbe essere sostituito dal reintegrato Marlon.

PROBABILE FORMAZIONE SASSUOLO 4-3-1-2: Consigli, Toljian, Marlon, Ferrari, Peluso, Duncan, Magnanelli, Obiang, Traorè, Caputo, Berardi.

A disp: Pegolo, Russo, Romagna, Muldur, Locatelli, Mazzitelli, Djuricic, Bourabia, Boga, Defrel

QUI INTER – Dopo D’ambrosio e Sanchez, Conte perde pure Sensi. Dovrebbe riposare Godin: spazio a Bastoni. Candreva torna sulla sinistra e Gagliardini (favorito su Vecino) dovrebbe sostituire Sensi. In attacco sicuro l’impiego di Lukaku, al su fianco più Lautaro che Politano.

PROBABILE FORMAZIONE INTER 3-5-2: Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Candreva, Gagliardini, Brozovic, Barella, Asamoah, Lautaro, Lukaku.

A disp: Padelli, Godin, Ranocchia, Biraghi, Dimarco, Lazaro, Vecino, Borja Valero, Sensi, Politano

UDINESE-TORINO (domenica ore 15:00)

Alla Dacia Arena arriva il Toro, e l’Udinese non vuole fare brutta figura davanti al proprio pubblico. Due squadre che giocano a specchio e che hanno due difese molto fisiche: non sarà una gara da tanti bonus.

QUI UDINESE – In difesa torna Becao. De paul, fresco di rinnovo, agirà da mezz’ala, in attacco ballottaggio tra Nestorovski e Lasagna per affiancare Okaka.

PROBABILE FORMAZIONE UDINESE 3-5-2: Musso, Becao, Ekong, Samir, Larsen, De Paul, Jajalo, Mandragora, Sema, Nestorovski, Okaka

A disp:  Nicolas, Perisan, Sierralta, De Maio, Nuytinck, Opoku, Walace, Barak, Kubala, Ter Avest, Pussetto, Fofana, Lasagna, Teodorczyk

QUI TORINO – Pochi dubbi per Mazzarri con Lyanco favorito su Bremer in difesa, mentre nelle fasce dovrebbero esserci Ansaldi e Laxalt. Davanti confermati Verdi e Belotti.

PROBABILE FORMAZIONE TORINO 3-5-2: Sirigu, Izzo, Nkoulou, Lyanco, Ansaldi, Lukic, Rincon, Baselli, Verdi, Belotti.

A disp: Ujkani, Rosati, Djidji, Bonifazi, De Silvestri, Bremer, Berenguer, Edera, Meité, Parigini, Ola Aina, Zaza, Iago Falque

SAMPDORIA-ROMA (domenica ore 15:00)

Ranieri, alla prima con la Samp, si trova subito davanti la sua amata Roma. Grandi dubbi sulla formazione, ma si pensa scenderà in campo con un solido 4-4-2. La Roma da parte sua dovrà sostituire il grande Dzeko, sarà all’altezza Kalinic?

QUI SAMPDORIA – Ranieri dovrebbe scendere in campo con il 4-4-2, Colley e Ferrari favoriti su Murillo, mentre in attacco Gabbiadini favorito su Caprari per fare coppia con Quagliarella.

PROBABILE FORMAZIONE SAMPDORIA 4-4-2: Audero, Bereszyski, Colley, Ferrari, Murru, Rigoni, Ekdal, Vieira, Jankto, Quagliarella, Gabbiadini.

A disp: Secuiln, Avogadri, Falcone, Augello, Chabot, Regini, Murillo, Maroni, Thorsby, Barreto, Leris, Depaoli, Bonazzoli, Caprari, Ramirez.

QUI ROMADzeko scalpita per andare almeno in panchina ma i medici raccomandano prudenza. Dietro Kalinic dovrebbero agire Zaniolo, Pastore e Kluivert.

PROBABILE FORMAZIONE ROMA 4-2-3-1: Pau Lopez, Florenzi, Fazio, Kolarov, Cristante, Veretout, Zaniolo, Pastore, Kluivert, Kalinic

A disp: Mirante, Fuzato, Juan Jesus, Santon, Spinazzola, Mancini, Antonucci, Perotti

CAGLIARI-SPAL (domenica ore 15:00)

Il Cagliari, in questo inizio di campionato a fatto vedere grandi cose, al contrario della Spal che con soli sei punti si trova alla disperata ricerca di risultati utili alla classifica.

QUI CAGLIARI – Maran recupera Pisacane al centro della difesa, gli altri ancora lavoro personalizzato. Quasi certa la presenza di Joao Pedro con Nainggolan che agirà di nuovo come trequartista.

PROBABILE FORMAZIONE CAGLIARI 4-3-1-2: Olsen, Pinna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini, Nandez, Cigarini, Rog, Nainggolan, Joao Pedro, Simeone.

A disp: Rafael, Aresti, Mattiello, Cacciatore, Walukiewicz, Birsa, Oliva, Faragò, Ionita, Deiola, Castro, Cerri, Ragatzu

QUI SPAL – Di Francesco sta recuperando ma non sarà disponibile per domani. Recupero per Vicari che partirà titolare. Al fianco di Petagna più Floccari che Paloschi.

PROBABILE FORMAZIONE SPAL 3-5-2: Berisha, Tomovic, Vicari, Igor, Sala, Valdifiori, Missiroli, Kurtic, Reca, Floccari, Petagna

A disp: Thiam, Letica, Cionek, Cannistrà, Felipe, Nikolic, Valoti, Paloschi, Murgia, Moncini, Jankovic

PARMA-GENOA (domenica ore 18:00)

Il Parma in questo campionato sta regalando spettacolo, ma nell’ultimo turno ha perso in casa della Spal. Dall’altra parte c’è il Genoa del confermato Andreazzoli, alla disperata ricerca di punti per la classifica.

QUI PARMA – D’Aversa recupera Darmian sulla destra, il che riporta Iacoponi a centro e Gagliolo sulla sinistra. Tridente confermato davanti, unico dubbio a centrocampo su chi schierare tra Barillà e Scozzarella.

PROBABILE FORMAZIONE PARMA 4-3-3: Sepe, Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Kucka, Hernani, Barillà, Kulusevski, Inglese, Gervinho.

A disp: Colombi, Alastra, Barillà, Brugman, Pezzella, Dermaku, Grassi, Karamoh, Scozzarella, Sprocati, Cornelius

QUI GENOA – Andreazzoli deve fare miracoli per tenersi il posto ma ha la difesa a pezzi. El Yamiq e Goldaniga sostituiranno gli squalificati Biraschi e Romero. In attacco dovrebbe essere confermato Pinamonti al fianco di Kouamè.

PROBABILE FORMAZIONE GENOA 3-5-2: Radu, El Yamiq, Zapata, Goldaniga, Ghiglione, Lerager, Radovanovic, Schone, Barreca, Pinamonti, Kouamè

A disp: Marchetti, Chitolina, Ankersen, Sanabria, Jagiello, Pajac, Pandev, Cassata, Favilli

MILAN-LECCE (domenica ore 20:30)

A Milano c’è aria di riscatto, e Pioli (se pur non accolto nel migliore dei modi) deve ristabilire ordine e gioco tra le file rossonere. L’avversario sulla carta non è dei più forti, ma ha già fatto vedere grandi cose.

QUI MILAN – A destra giocherà Conti per lo squalificato Calabria. In regia dovrebbe esserci l’importante contributo di Biglia, mentre in attacco si va verso un inedito tridente Suso, Piatek, Rebic.

PROBABILE FORMAZIONE MILAN 4-3-3: Donnarumma, Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez, Kessie, Biglia, Paquetà, Suso, Piatek, Rebic.

A disp: Reina, A. Donnarumma, Caldara, Gabbia, Rodriguez, Bennacer, Borini, Leao, Krunic, Calhanoglu, Bonaventura

QUI LECCE – Confermato Petriccione a centro. Sugli esterni agiranno Rispoli e Calderoni. In attacco Mancosu giocherà dietro Falco e Babacar

PROBABILE FORMAZIONE LECCE 4-3-1-2: Gabriel, Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni, Majer, Petriccione, Tabanelli, Mancosu, Falco, Babacar.

A disp: Vigorito, Riccardi, Vera, Benzar, Shakov, Meccariello, La Mantia, Dubickas, Gallo, Dell’Orco, Farias, Lapadula, Lo Faso, Tachtsidis, Imbula

BRESCIA-FIORENTINA (lunedì ore 20:45)

L’ottava giornata si chiude con due squadre che stanno dimostrando un ottimo gioco. Il Brescia di Donnarumma e Balotelli, sfida la Fiorentina di Chiesa e Boateng.

QUI BRESCIA – Unico dubbio per le rondinelle è l’utilizzo di Romulo o Spalek dietro le punte, in caso di utilizzo di quest’ultimo l’italo-brasiliano scenderebbe a centrocampo. Davanti confermati Donnarumma e Balotelli.

PROBABILE FORMAZIONE BRESCIA 4-3-1-2: Jororen, Sabelli, Cistana, Chancellor, Martella, Bisoli, Tonali, Dessena, Romulo, Donnarumma, Balotelli.

A disp: Alfonso, Mateju, Gastaldello, Mangraviti, Zhmral, Ndoj, Magnani, Spalek, Morosini, Tremolada, Matri, Ayé

QUI FIORENTINAChiesa lavora a parte ma c’è ottimismo per il suo recupero, in questo caso si andrebbe verso l’undici che ha vinto le ultime tre gare, altrimenti Boateng affiancherà Ribery.

PROBABILE FORMAZIONE FIORENTINA 3-5-2: Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Caceres, Lirola, Castrovilli, Badelj, Pulgar, Dalbert, Chiesa, Ribery

A disp:  Terracciano, Ceccherini, Ranieri, Venuti, Terzic, Cristoforo, Zurkowski, Benassi, Ghezzal, Sottil, Boateng, Vlahovic



 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *