I 3 migliori difensori low cost del Campionato fino alla 12ª giornata

Tempo di sosta per le nazionali, ma noi fantallenatori non riposiamo mai. Sfruttiamo l’occasione per cercare di migliorare la nostra squadra (in base alle regole della lega) o di prepararci a farlo durante la classica asta di riparazione.

Oggi parleremo di difensori e, in particolare, dei migliori low cost fino a oggi.

Ovviamente c’è più di qualche possibilità che qualcuno dei nomi citati qui di seguito sia libero, in tal caso non esitate ad accaparrarveli al giusto prezzo.

Di seguito troverete i 3 migliori difensori low cost finora.

Kumbulla-Hellas Verona

La prima sorpresa per quanto riguarda il reparto difensivo si chiama Marash Kumbulla e gioca nell’Hellas Verona. Il difensore classe 2000 ha fin da subito subito dimostrato grande personalità, guadagnandosi a suon di prestazioni la maglia da titolare nella difesa del Verona. Poco importa se in questo momento è infortunato, perché quando tornerà dopo la sosta sarà sicuramente di nuovo titolare. Ha una media voto di 6.17 e una fantamedia di 6.38 in 9 presenze. Numeri da difensore esperto e fantacalcisticamente affidabile. Inoltre, è bravo anche nel colpo di testa e questo gli ha consentito di segnare anche un gol e di sfiorarne altri.

La pecca potrebbero essere i 3 cartellini gialli e il rosso che ha ricevuto, che hanno contribuito ad abbassarne la media voto. Nonostante ciò, i numeri ci sono e chi ci ha puntato si ritrova in squadra un difensore affidabilissimo il cui acquisto avrà scatenato sicuramente prese in giro e risatine da parte dei presenti all’asta. Ebbene, avete la vostra vendetta: grande colpo. Nel caso fosse libero nelle vostre leghe, non esitate a prenderlo!

Rrahmani-Hellas Verona

Sorpresa. Un altro giocatore dell’Hellas e compagno di reparto di Kumbulla: Rrahmani. La cosa stupisce fino a un certo punto se consideriamo che il Verona ha la seconda miglior difesa della Serie A dietro solo alla Juventus. A differenza del compagno di reparto, forse Rrahmani era già conosciuto ai più attenti ed è stato preso probabilmente in molte leghe come scommessa a 1 credito. Anche lui si è confermato un ottimo acquisto per quanto riguarda il reparto difensivo, anche grazie all’ottimo lavoro di Juric che ha reso il Verona una squadra molto solida.

Kosovaro classe ’94, 192 cm x 83 kg, il fisico sicuramente non gli manca. E’ un difensore centrale, ambidestro e duttile, capace di giocare anche come terzino o in una difesa a 3. Tra le migliori doti ha il colpo di testa e il gioco aereo. Il Verona ha speso ben 2 milioni per acquistarlo e sicuramente Amir Rrahmani sta ripagando l’investimento fatto dalla società. La sua media voto è di 6.13 (FM 6.08) in 12 presenze (le ha giocate tutte), con un solo cartellino giallo all’attivo. Bravo chi ci ha creduto e complimenti al Verona e a Juric che hanno trovato due buonissimi difensori. Ad oggi si può scambiare solo con big di reparto.

Pisacane-Cagliari

Pisacane è un centrale instancabile e generoso che può giocare anche da terzino. Ai più è nota la sua storia, per la quale era stato premiato nel 2016 dal Guardian come giocatore dell’anno. Avevamo segnalato nella nostra Guida all’asta che ogni stagione parte sempre dietro nelle gerarchie, per poi guadagnarsi un discreto numero di presenze, consigliando di acquistarlo in coppia con un altro difensore del Cagliari. E’ andata meglio del previsto: Fabio ha giocato 11 partite con una media voto di 6.18 e una fantamedia di 6.5, anche grazie al goal segnato contro la Fiorentina. Per quanto riguarda i malus c’è solo un cartellino giallo all’attivo. Davvero ottimi numeri.

E’ sicuramente uno dei protagonisti del momento top del Cagliari, che si sta confermando una grande realtà e che sogna di essere la nuova Atalanta. Che sia davvero l’anno buono per i sardi? Le premesse (e forse anche qualche certezza) ci sono già tutte. Ultimo ma non ultimo, Pisacane è stato appena convocato da Mancini in nazionale proprio per le partite che si disputeranno in questa sosta. Davvero complimenti a Fabio e a chi ci ha puntato: con pochi crediti si trova in squadra un difensore di una squadra dei piani alti della classifica.

Gli altri

Abbiamo scelto questi 3 difensori low cost, ma meritano una menzione anche altri giocatori low cost che potrebbero essere liberi in molte leghe, soprattutto in quelle a 8 partecipanti. Nel Cagliari troviamo anche Ceppitelli (2 goal, 1 autogol, media 6, fanta-media 6,5) e Klavan (7 presenze, media e fanta-media di 6,50); Caceres (può essere considerato un low cost per i tanti infortuni che ne minano la titolarità. Media voto 6.28 e fanta-media 6.21); Chancellor (media voto di 6.13 e fanta-media di 5.81 a causa di 1 autogol); Faraoni (un altro del Verona. Media voto 6.04, fanta-media di 6.29 e 1 goal). Attenzione infine a Dermaku che ha giocato poco (5 presenze), ma che ha fatto molto bene (media voto e fanta-media pari a 6.40). Con il ritorno di Bruno Alves dietro ci sarà più concorrenza, ma non sarà facile rinunciare al difensore albanese. Se non avete problemi di titolarità, è sicuramente un giocatore da tenere in considerazione.

Per scegliere i 3 migliori difensori low cost finora abbiamo tenuto in considerazione la media voto e la costanza di rendimento, che poi sono le due cose che più contano al fantacalcio. Continuate a seguirci per tutti i nostri approfondimenti!

E voi? Avete puntato su uno di questi 3 difensori nella vostra squadra? Fatecelo sapere nei commenti.



 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *