Infortunati e sostituti: tutto quello che c’è da sapere

Essere sempre “sul pezzo” sui giocatori infortunati e sui relativi sostituti potrebbe essere un’arma segreta per battere il tuo prossimo avversario. Analizzeremo, partita per partita, i giocatori infortunati e le “riserve” che prenderanno il loro posto. Cercheremo di indicare, inoltre, i sostituti che potrebbero regalare gioie.
Aggiorneremo l’articolo più volte. Dateci un occhio anche in seguito!

Atalanta – Juventus

Gasperini perde per squalifica Ilicic e Malinovsky: salteranno il big match contro la Juve. Certo di un posto, dunque, Pasalic con Gomez dietro una punta. Problemi in nazionale per Muriel che è quindi da considerare in dubbio. Zapata, tornato a disposizione del mister, dovrebbe partire dalla panchina, ma la possibile assenza di Muriel potrebbe costringerlo agli straordinari.

Pjanic e Matuidi sono i nomi in dubbio per Sarri: se non dovessero farcela, pronti Bentancur e Rabiot. Fuori causa anche Alex Sandro, chance per De Sciglio.

Milan – Napoli

I rossoneri dovranno fare a meno di Bennacer e Calhanoglu, squalificati. In regia dentro dunque Biglia, mentre uno tra Bonaventura e Rebic sostituirà il 10 turco (il primo è leggermente favorito). Fuori causa i noti Musacchio, Castillejo e Borini.

Ancelotti perderà Milik per questa delicatissima sfida contro il suo passato. Al posto del polacco, Lozano è in pole. Sempre ai box anche Allan e Malcuit.

Torino-Inter

Situazione nerazzurri: Sanchez ovviamente fuori, così come Politano. Sensi e Asamoah non si sono ancora allenati con la squadra e potrebbero non essere rischiati. D’ambrosio e Bastoni puntano a prendersi una maglia da titolare. Gagliardini ce la dovrebbe fare, perciò i principali ballottaggi riguardano la difesa. Per la fascia sinistra c’è Biraghi.

Per il Toro molto dipenderà dal modulo scelto da Mazzarri. Verdi rischia il posto, con Berenguer pronto a scattare.

Emergenza in difesa, in infermeria assieme a Bonifazi vanno Lyanco e Laxalt. Inoltre fuori anche Parigini e Iago Falque. La difesa titolare sarà probabilmente composta da Izzo, N’Koulou e Bremer. In recupero Zaza e Baselli.

Bologna-Parma

Per la squadra di Miha, Tomiyasu forza il recupero e assieme a Denswil dovrebbe riuscire a tappare il buco lasciato da Bani e Danilo (squalificati). Differenziato per Dijks, probabilmente non sarà della partita.

A centrocampo ci sono Medel e Krejci, ma rischia di non farcela Soriano.

Problemi in attacco: out per circa 3 settimane anche Santander, che si unisce a Destro. Ci saranno quindi Sansone e Palacio.

Nel Parma, a parte Barillà al posto di Hernani (squalificato), tutto come al solito tranne l’attacco ridotto ai minimi termini. Fuori Inglese, Karamoh e Cornelius, ci sarà Sprocati.

Non finisce qui: Gervinho ha un problema muscolare da valutare e potrebbe essere ripescato Siligardi.

Sassuolo-Lazio

Tutto a posto nella Lazio, solo Marusic ancora fuori.

Diversa la situazione per il Sassuolo. I neroverdi dovranno ancora fare a meno di Berardi, sostituito da Defrel.

Emergenza in difesa: non ci saranno Chiriches, Rogerio e Ferrari (solo l’ultimo potrebbe finire in panca). Spazio quindi a Toljan, Marlon Kyriakopoulos e Romagna.

A centrocampo dovrebbero rientrare Duncan e Magnanelli, mentre Traorè tornerebbe in tempo solo per la panchina (Coppa D’Africa under 23). Djuricic agirà sulla trequarti.

Roma-Brescia

Per i giallorossi, a parte i lungodegenti Zappacosta e Cristante, è out anche Kalinic. Non rilevante il problema di Spinazzola. Ce la fa. Da valutare un affaticamento di Mancini. Mkhitaryan e Pellegrini sulla via del recupero.

Nel Brescia torna Torregrossa in panchina. Ovviamente out Dessena.

Verona-Fiorentina

L’Hellas dovrà fare a meno di Bessa, Kumbulla e Badu. In difesa c’è quindi Dawidowicz. Veloso dovrebbe partire dalla panchina.

Nella Viola tutto ok lato infortunati, ma sono squalificati Pulgar e Castrovilli. Saranno sostituiti da Benassi e (probabilmente) ci sarà spazio per Zurkowski.

Sampdoria-Udinese

Out Bonazzoli e Bereszynski per quanto riguarda la Samp. Caprari o Gabbiadini a sostituire la giovane punta. Il terzino polacco, invece, potrebbe avere un grosso problema al menisco sempre causa nazionali. Spazio a Murru.

L’Udinese farà i conti con le squalifiche di Okaka e Becao, sostituiti da Lasagna e uno tra Nuytinck e De Maio. OK Mandragora.

In dubbio Pussetto per una distorsione.

Lecce-Cagliari

Nel Lecce sono fuori uso Falco e Tabanelli. Farias sta lavorando per esserci, si saprà qualcosa nelle prossime ore.

Leggera apprensione per una distorsione subita da Lapadula, che dovrebbe comunque farcela.

Nel Cagliari sono da valutare Birsa e Ceppitelli: hanno lavorato a parte. Si attendono notizie riguardo alle terapie per Nandez, che comunque salterà questa partita. Ultimo ma non meno importante, da valutare anche Pellegrini. In caso di esito negativo spazio a Cacciatore o Faragò e Ionita (attenzione a Oliva).

Spal-Genoa

A parte D’Alessandro e Fares, che hanno problemi di lunga risoluzione, l’unico dubbio in casa Spal è Strefezza per noie fisiche, ma dovrebbe farcela.

Nel Genoa da segnalare il grave infortunio di Kouamè (legamento crociato), che rientrerà verso maggio e a cui facciamo i migliori auguri. Spazio per Pandev. In recupero Criscito, Saponara e Favilli.



 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *