Calci di punizione al fantacalcio: chi sono gli specialisti alla 17 giornata?

Ultimo aggiornamento:

Dopo aver riepilogato i rigoristi delle 20 squadre arrivate alla 17 giornata (Puoi leggerli qui), è il turno di scoprire gli specialisti del calci da fermo. Avere in rosa degli “arcieri”, infatti, è sempre un punto di vantaggio: sappiamo quanto importanza abbiano i bonus derivanti dalle punizioni, che sia +3 o +1! Poche chiacchiere, scopriamo su chi puntare.

Atalanta: pochi dubbi, Ilicic e Gomez faranno loro tutte le punizioni in zona offensiva. L’argentino è specializzato sui corner e ha regalato diversi assist, mentre lo sloveno è pericolosissimo dal limite con il suo sinistro. Se in campo, attenzione anche a Malinovsky.

Bologna: Sansone e Orsolini li abbiamo visti diverse volte dividersi i piazzati: fanno fatica, però, a centrare il bersaglio grosso, meglio da assistman. Se in campo, qualche chance è stata concessa anche a Dzemaili.

Brescia: Balotelli ha subito preso la titolarità dei piazzati, soprattutto le punizioni. Inutile dirvi della sua pericolosità in tali occasioni. Tonali e Romulo battono gli angoli.

Cagliari: Joao Pedro e Nainggola si alternano sui piazzati. Cigarini dai corner.

Fiorentina: Pulgar assoluto indiscusso dei calci piazzati, che siano rigori o punizioni. Nelle ultime partite ha scalato posizioni anche Vlahovic, dimostrando di avere un gran sinistro. Occhio al suo exploit.

Genoa: ad inizio anno Schone sembrava titolare indiscusso sia in campo che sui piazzati. Oggi, però, le cose sono cambiate e l’ex Ajax ha perso la sua titolarità fissa. In ogni caso, se in campo, resta una valida alternativa sui calci da fermo, in ballottaggio con Pandev e Criscito.

Inter: lo specialista è Brozovic. Alle sue spalle Sensi. Candreva dai corner valida alternativa.

Juventus: Ronaldo, Pjanic e Dybala si sono divisi i piazzati e continueranno a farlo nel corso della stagione. Tutti e tre, ovviamente, sono alternative di primissimo piano.

Lazio: Luis Alberto e Correa hanno monopolizzato i piazzati, dietro di loro Milinkovic.

Lecce: Mancosu unica soluzione di rilievo sui calci da fermo, anche se ultimamente ha perso la titolarità. In alternativa Farias e Tachtsidis.

Milan: trittico di nomi in casa rossonera. Bonaventura, Calhanoglu e Suso si sono divisi i piazzati. L’unico in grado di centrare l’obiettivo grosso, fin qui, è stato solo lo spagnolo.

Napoli: nomi di assoluta qualità anche per Ancelotti. Milik ha regalato diverse gioie e resta la prima scelta. Subito dietro Mertens e un fin qui ancora spento Lorenzo Insigne.

Parma: Hernani si è confermato un calciatore di tutto rispetto e può regalare ancora diversi bonus. Bruno Alves per le punizioni da lontano.

Roma: Kolarov, ovviamente, è la primissima scelta anche sui piazzati, in alternativa Veretout. Dagli angoli Pellegrini ha regalato già diversi assist.

Sampdoria: Gabbiadini e Quagliarella si dividono le punizioni, fin qui con scarsi risultati. Qualche chance anche per Ramirez.

Sassuolo: il solito Berardi è l’uomo da tenere d’occhio sui piazzati. Occhio anche a Boga sui calci da fermo e Rogerio per gli angoli.

Spal: Kurtic nome forte per le punizioni, occhio anche a Petagna che ne ha battuta qualcuna. Occhio anche al ritorno di Di Francesco.

Torino: Iago Falque partiva ad inizio anno come nome forte ma, causa infortuni, ha perso titolarità e piazzati. Verdi ha deluso, Ansaldi ha preso il suo posto con Baselli valida alternativa.

Udinese: De Paul “One man show” per i friulani, anche se i fantamister si aspettavano di più dal 10 argentino. Mandragora prima alternativa.

Verona: Juric si affida all’esperienza e alla tecnica di Miguel Veloso. Da citare anche Zaccagni.

Quale tiratore ti ha stupito di più? Scrivicelo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *