Iago Falque al Genoa: cosa fare al fantacalcio?

Dopo una prima parte di stagione terribile al Torino, anche a causa di continui infortuni (prima problemi a una caviglia e poi un infortunio alla coscia), finalmente Iago Falque trova una squadra che potrebbe rilanciarlo e che potrebbe regalare a noi fantallenatori un attaccante dal bonus facile. Preziosi ha deciso di riportare a casa lo spagnolo dopo averlo scoperto nella stagione 14/15 sperando che possa ripetere le prestazioni di quell’anno aiutando il Genoa a salvarsi. Iago tornerà quello di un tempo? Cerchiamo di capirlo analizzando qualche numero.

I numeri di Iago Falque in Italia

Inutile analizzare le caratteristiche tecniche o tattiche di Iago Falque perché le conoscete tutti. Riassumiamo solo le sue qualità principali: esterno d’attacco mancino che ama giocare a destra, ma che sa muoversi anche sull’altra fascia, bravo nel dribbling e con un ottimo tiro dalla distanza. Il Genoa di Preziosi lo ha scoperto e portato in Italia, dal Rayo Vallecano (era in prestito dal Tottenham che ne deteneva il cartellino), nella stagione 2014/2015. Dopo una prima parte di stagione con alti e bassi, e qualche panchina di troppo, a partire da fine dicembre 2014 lo spagnolo ha terminato il suo periodo di ambientamento e ha fatto vedere quanto valeva. Terminerà quella stagione con 32 presenze, 13 goal e 5 assist. Numeri che convincono la Roma a puntare su di lui. L’esperienza nella capitale, però, non va come ci si aspettava: 22 presenze, 2 goal e 1 assist. Nonostante ciò, il Torino decide di puntare su di lui. La scelta si rivelerà giusta. Nella stagione 16/17 gioca 35 partite in Campionato, segnando 12 goal e facendo 6 assist. Nella stagione successiva i numeri restano praticamente gli stessi: 37 presenze, 12 goal e 7 assist. Nella passata stagione, qualche infortunio di troppo ne  penalizza le prestazioni: in 26 partite lo spagnolo segna “solo” 6 goal e fa 4 assist. Ma è in questa stagione che tocca il punto più basso da quando è in Italia. I continui infortuni non gli consentono praticamente mai di allenarsi con regolarità, figuriamoci di giocare. Da agosto fino ad oggi, infatti, Iago Falque gioca solamente 98′ minuti in Campionato, ovviamente senza portare alcun bonus. Ora sembra stare bene e il Genoa vuole agguantare una difficile salvezza anche grazie ai suoi goal.

Fantacalcisticamente Iago Falque al Genoa

Iago Falque arriva a Genova per giocare, per fare il titolare. La concorrenza là davanti non è certo insuperabile se consideriamo che l’attaccante spagnolo dovrà vedersela con Sanabria, Favilli (anche se sembra in uscita), Pinamonti e Pandev. Il più pericoloso è proprio quest’ultimo, unico attaccante ad aver fatto vedere qualcosa di decente finora. Se gli infortuni gli daranno tregua, non abbiamo dubbi che Iago giocherà. Da capire, però, con che modulo. Possibile che inizialmente Nicola non cambi niente e prosegua con il 3-5-2 (modulo più utilizzato in carriera dall’allenatore). Nel 3-5-2 Iago Falque giocherebbe come seconda punta al fianco di uno tra Pinamonti, Sanabria e Favilli. Lo spagnolo in carriera ha già giocato come seconda punta, anche se solo in 29 occasioni, segnando 8 goal (dati Transfermarkt). La sua posizione preferita, però, resta quella di esterno d’attacco destro (127 volte con 50 goal). Si adatta bene anche a sinistra (86 presenze e 17 goal), ma come si vede dai numeri segna meno non potendo accentrarsi e tirare con il suo piede preferito, il mancino. Proprio in considerazione di ciò, è probabile che alla fine Nicola decida di cambiare modulo e di giocare con il 4-3-3, magari quando Iago avrà messo un po’ di minuti nelle gambe. Con questo schieramento, l’esterno spagnolo potrebbe giocare nella sua posizione preferita e mostrare appieno le sue qualità. Come punta centrale giocherebbe sempre uno tra Sanabria, Pinamonti e Favilli, e sull’altra fascia troverebbe spazio Pandev (anche se pure lui è mancino e preferisce giocare a destra) o Iturbe che Preziosi sta riportando in Italia (sembra cosa ormai fatta). Anche l’esterno paraguaiano è mancino e preferisce agire sulla fascia destra, ma in carriera si è adattato bene anche sull’altra corsia. Insomma, a prescindere dal modulo, Iago Falque al Genoa sarà titolare (se sta bene).

Il nostro consiglio al fantacalcio

Come più volte scritto, infortuni permettendo, Iago Falque sarà l’attaccante titolare del Genoa da qui fino alla fine del Campionato. Noi ci aspettiamo anche che torni a fare bene come ha sempre fatto quando la condizione fisica lo ha sostenuto. Sicuramente ci vorrà qualche partita prima che entri in forma, ma il suo acquisto all’asta di riparazione è consigliato. Non va considerato un top, ma un 3° slot. Se avessimo garanzie sulle sue condizioni, potremmo considerarlo anche un 2° slot, ma va considerato che non gioca una partita, salvo pochi spezzoni, da maggio dell’anno scorso. In conclusione, puntate su di lui, ma non spendete una follia. Tra il 5-7% del vostro budget ci sembra ragionevole. Oltre sarebbe un rischio.

Se ti è piaciuto il nostro articolo, sostienici per portare avanti il nostro progetto. Anche al solo costo di un caffè! Dona su PayPal.

 



 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *