Attaccanti consigliati per la 26ª giornata di Serie A

Siamo finalmente arrivati al momento clou delle nostra rubriche. Stiamo parlando ovviamente degli attaccanti, i principali portatori dei tanto attesi +3 che, con le loro giocate, potrebbero decidere le sorti delle nostre fantasquadre. Dopo lo scorso turno, fatto di tanti rinvii e poco calcio giocato, finalmente potremo assistere a un turno completo e tornare alla normalità. Siete pronti? Analizziamo dunque gli attaccanti consigliati per la 26ª giornata di Serie A.   Reduci da un’ottima vittoria in quel di Genova, i Capitolini ospiteranno il Bologna nella partita che andrà ad aprire la ventiseiesima giornata di Serie A. Nonostante la febbre di inizio settimana, Immobile è recuperato e guiderà l’attacco biancoceleste (è scontato consigliarlo), mentre si rinnova il dualismo fra Correa e Caicedo, con El Tucu favorito per questo match. Consigliamo comunque entrambi, ricordandovi che potete attendere le formazioni ufficiali. Match che sulla carta appare proibitivo per la truppa dell’ex Sinisa Mihajlovic, reduce da un pareggio (in extremis) e una sconfitta nelle ultime due partite. Fantacalcisticamente difficile consigliare qualcuno, ma potete schierare Barrow che rientra anche tra le nostre scommesse low cost. Attenzione al ballottaggio con Sansone, quindi copritevi. Orsolini solo per cuori forti. No agli altri. Dopo il pareggio (con molti rimpianti) raccolto in terra Emiliana, i Friulani ritornano alla Dacia Arena con l’obiettivo di muovere una classifica che potrebbe diventare pericolosa. Mister Gotti in avanti si affiderà certamente a Stefano Okaka, che dopo la bella prova nello scorso turno (con gol) ci sentiamo di consigliare. Il partner dell’ex Anderlecht sarà uno tra Lasagna e Nestorovski: ballottaggio che sicuramente non giova alle scelte in chiave fantacalcio. Valutate alternative. Come i Bianconeri, anche i Gigliati nello scorso turno hanno raccolto un punto molto importante contro il Milan, addirittura in inferiorità numerica. Anche in questa partita sarà serratissimo il ballottaggio fra Vlahovic e Cutrone, che si contenderanno una maglia al fianco di Chiesa. Quasi certamente entrambi andranno a voto ed entrambi sono ampiamente schierabili. Una preferenza? Andiamo con Patrick Cutrone. In questo Saturday night di calcio, i ragazzi di mister Gattuso si rituffano in campionato con l’obiettivo di dar seguito alle due vittorie ottenute contro Cagliari e Brescia. Nel reparto offensivo grande assente sarà Dries Mertens, out dopo una botta rimediata in Champions League contro il Barcellona. Al suo posto ci sarà certamente Milik, voglioso di riscatto e assolutamente da schierare in questa partita. Non lasciate fuori neanche Insigne, nonostante il ballottaggio. Politano dalla panchina: se siete coperti, è una scommessa assolutamente da fare. Mister Longo dopo le due sconfitte e la partita rinviata contro il Parma è ancora alla ricerca del bottino pieno sulla panchina dei Torino. Tutto il reparto offensivo dei Granata non è in gran forma, tuttavia contro un Napoli non difensivamente irresistibile in queste partite, un goal può scappare. L’unico nome che ci sentiamo di fare è quello del Gallo Belotti, ormai alla ricerca di un bonus che manca da parecchio. La domenica di Serie A si apre alle 12.30 a San Siro, dove un Milan voglioso di riscatto dopo la “delusione” in quel di Firenze affronterà il Genoa. In avanti pochissimi dubbi per Mister Pioli, che continuerà ad affidarsi a Ibrahimovic e Rebic, entrambi in un ottimo momento di forma e consigliati in chiave fantacalcio. Molto più defilato Leao, ormai dietro nelle gerarchie del mister ex Fiorentina. Mister Nicola cerca a San Siro un colpaccio che potrebbe dire veramente tanto nella lotta salvezza dove il suo Genoa è invischiato. L’attacco rossoblu è un totale rebus: per adesso sono avanti Sanabria e Pandev (centrocampista per la Gazzetta e attaccante per Fantacalcio), ma non sono esclusi ribaltoni dell’ultima ora, con Falque e Favilli in cerca di un posto tra i titolari. Rompicapo offensivo che di certo non aiuta in chiave fantacalcistica, specie se parliamo anche di una partita che sulla carta non è certo tra le più facili per il Grifone. Il più schierabile resta Goran Pandev (per chi lo avesse in lista come attaccante), anche se prima valuteremmo valide alternative. La scommessa del match è Toni Sanabria, anche se comunque vi consigliamo di valutare altre opzioni. Parma che ospita al Tardini la SPAL con l’obiettivo di mettere punti in cascina utili per la rincorsa all’Europa. Nel tridente d’attacco si valuta la presenza di Kulusevski, che dovrebbe partire dal 1′ minuto: solo panchina iniziale quindi per Caprari e Siligardi. Gli altri due posti offensivi sono riservati a Cornelius e Gervinho: entrambi (soprattutto il danese) non si possono assolutamente lasciar fuori. Match tutt’altro che agevole per Di Biagio, che non sembra aver sortito effetti positivi alla squadra: l’ex allenatore dell’under 21 italiana infatti, non ha raccolto alcun punto nei tre precedenti incontri. Per farlo oggi, il mister originario di Roma affiderà le chiavi dell’attacco a Petagna, che attualmente sembra l’unico in grado di portare avanti il reparto: potrebbe rappresentare una buona scelta alternativa nelle vostre opzioni offensive. L’altro posto probabilmente verrà occupato da Di Francesco (attaccante per Gazzetta): schieratelo se non avete alternative. Il Sassuolo, tre le mura amiche, è una fonte da cui attingere in ottica fantacalcio. Specie se affronta un avversario sulla carta non proibitivo come il Brescia. Dentro dunque il tridente titolare dei neroverdi che ben si sta comportando in questo campionato. In ordine di preferenza: Caputo, Berardi e Boga. Gli ospiti sono sempre più in crisi e necessitano di una vittoria a tutti i costi per tenere accesa la speranza salvezza. Torna a disposizione Torregrossa che dovrebbe far coppia con Balotelli: possiamo schierare entrambi, pur non essendo primissime scelte. No a Donnarumma e Ayè. Al Via del Mare i ragazzi di Mister Liverani proveranno a gettare il cuore oltre l’ostacolo per far fronte ad un Atalanta reduce da una straordinaria vittoria nell’Europa che conta. Complice anche l’infortunio di Pippo Falco (che ne avrà fino a metà marzo) l’unico giocatore attaccante di ruolo a disposizione dell’allenatore originario di Roma sarà Lapadula. Il Lecce trova il goal con discreta continuità, farci un pensierino (seppur contro la quarta di serie A) è più che lecito. Dopo aver demolito in scioltezza il Valencia, l’Atalanta ritorna in campionato con l’obiettivo di mantenere ben salda la quarta posizione. In attacco è assolutamente da schierare Ilicic, in un momento di forma fuori dal mondo. Consigliatissimo anche Duvan Zapata, che seppur ancor alla ricerca della forma migliore, non può essere lasciato in panchina. Scommessa Muriel per il goal dell’ex. Partita che si preannuncia ricca di gol, emozioni e intensità. Due squadra che hanno bisogno della vittoria: i padroni di casa per ridare fiducia e morale a tutto l’ambiente, i giallorossi per inseguire il posto in Champions per la prossima stagione. Difficile fare previsioni, ma sarebbe meglio affidarsi agli attacchi piuttosto che alle difese. Joao Pedro è il totem del Cagliari, oltre ad essere l’uomo più pericoloso e tecnico della squadra di Maran. In queste partite sa esaltarsi e potrebbe anche trovare la via del gol. Ottimo come secondo slot. Evitate Simeone, come già scritto nei nostri sconsigliati. No anche a Paloschi. Nella Roma è il solito Edin Dzeko a richiamare le nostre attenzioni. Servirà tutto il suo talento per uscire dalla Sardegna Arena con i tre punti. Serviranno i suoi gol per prendere i 3 punti anche nelle nostre leghe: schieratelo. Carles Perez potrebbe essere preferito ad Under, ma meglio non tenerlo in considerazione. Potrebbe andare in affanno sull’aggressione dei difensori sardi. Bianconeri bramosi di riscatto dopo il flop europeo in terra francese: quale occasione migliore di un derby d’Italia che potrebbe mettere la parola fine ai sogni scudetto dei rivali? Con Cristiano Ronaldo e Dybala sicuri del posto, l’unico dubbio è legato alla presenza o meno dall’inizio del Pipita, che va a giocarsi un posto con Ramsey (nel caso di un 4-3-1-2) o con Bernardeschi/Cuadrado nel caso di 4-3-3. Mentre il portoghese e l’argentino ex Palermo sono certezze e in chiave fantacalcio è quasi impossibile lasciarli in panchina, Gonzalo Higuain rappresenta la vera e propria scommessa di giornata dato che in passato ha sempre fatto male ai neroazzurri. Se siete coperti non esitate, scommettete! I ragazzi di mister Conte sono reduci dalla sfida europea contro il Ludogorets, dopo aver riposato in campionato per via dell’allarme coronavirus. A Torino l’allenatore, per la prima volta al ritorno da avversario allo Juventus Stadium, non ha intenzione di rinunciare ai titolarissimi: saranno Lukaku e Lautaro Martinez a guidare la sommossa neroazzurra. Consigliato il belga, una spanna indietro invece l’argentino che sembra ancora alla ricerca della forma migliore. Sanchez probabilmente andrà a voto, anche se non ci sembra la giusta partita per schierarlo titolare nelle vostre fantasquadre. Dopo la sonora batosta ottenuta contro la Fiorentina, i blucerchiati ritornano a Marassi con l’obiettivo di fare punti per muovere una classifica ora più che mai pericolosissima. Nel reparto offensivo pochi dubbi per mister Ranieri, che dovrebbe confermare la coppia QuagliarellaGabbiadini: entrambi schierabili. Vera e propria squadra rivelazione dell’anno in corso, gli Scaligeri si presentano a Marassi con l’obiettivo di alimentare la fiamma di un sogno europeo che avrebbe delle parvenze storiche. Solito rebus in attacco: Pazzini resta da valutare e Juric potebbe affidarsi a uno fra Stepinski e Di Carmine al centro dell’attacco: entrambi però non stuzzicano il nostro appetito fantacalcistico. Non è esclusa comunque una soluzione senza attaccanti di ruolo. Immobile, Cristiano Ronaldo, Ibrahimovic, Cornelius, Milik, Lukaku, Caputo, Dybala, Ilicic, Zapata, Dzeko, Correa\Caicedo. Berardi, Joao Pedro, Okaka, Rebic, Cutrone, Insigne, Boga, Lautaro Martinez, Lapadula, Gervinho, Vlahovic, Petagna, Quagliarella. Higuain, Balotelli, Barrow, Orsolini, Pandev, Muriel, Palacio, Lasagna, Politano, Sanabria, Gabbiadini.  

Cosa fare se hai due o più giocatori consigliati nella stessa fascia?

Se due o più giocatori della tua rosa sono presenti nella medesima fascia, ti consigliamo di scegliere il giocatore che, per caratteristiche, stato di forma, titolarità e posizione in campo, dà maggiori possibilità di ottenere bonus o prendere un voto positivo! Ti consigliamo, inoltre, di leggere le nostre descrizioni sulle singole partite, nelle quali indicheremo più dettagliatamente i giocatori che saranno titolari e il loro stato di forma, per darti un’indicazione in più su chi schierare! Se ti è piaciuto il nostro articolo, sostienici per portare avanti il nostro progetto. Anche al solo costo di un caffè! Dona su PayPal. Dopo i centrocampisti consigliati per la 26ª giornata, non perderti gli altri nostri articoli sui consigliati. Portieri consigliati 26ª giornata Difensori consigliati 26ª giornata Centrocampisti consigliati 26ª giornata Scommesse low cost 26ª giornata Sconsigliati 26ª giornata

La Lega ha deciso di posticipare Juve-Inter, Udinese-Fiorentina, Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia. Leggi le ultime dai campi della 26a giornata di Fantacalcio



 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *