In or out? La situazione infortunati alla 27a giornata

Ultimo aggiornamento:

Questa inedita e lunga pausa dovuta all’emergenza sanitaria è, finalmente, alle porte. La Serie A tornerà ad essere protagonista dal 20 giugno e andrà avanti fino ad agosto. Questo, oltre alle decisioni affrontate dalle singole leghe, ci porta a fare un’analisi dettagliata riguardante la situazione infortunati, con inaspettati ritorni e nuovi accessi alle infermerie delle singole squadre.

ATALANTA

La rosa nerazzurra è praticamente al completo, eccetto per Ilicic, che nella partita col Sassuolo non è andato neanche in panchine per un problema alla caviglia. Sarà da vedere l’evolversi della situazione.. Diffidati Malinovskyi e Palomino che con un giallo salterebbero la partita successiva. Squalificato Pasalic.

BOLOGNA

Per la squadra di Siniša Mihajlović due sono i giocatori in infermeria: Skov Olsen e Santander. Per il primo una lesione di primo grado della giunzione miotendinea del flessore destro e stop di 4 settimane. Per il paraguaiano uno stiramento al bicipite femorale: stop di 3 settimane. Tra i diffidati troviamo solo il nome di Denswil, mentre a saltare il match di lunedì 22 giugno per squalifica saranno ben tre giocatori: Bani, Shouten e lo stesso Santander.

BRESCIA

Ultima novità è data da Bisoli: purtroppo per lui stagione finita a causa di un problema tendineo derivato da un infortunio domestico. Tonali in dubbio per un problema muscolare, dovrebbe comunque recuperare. Cistana, operato alla caviglia, tornerà a disposizione da fine giugno. Restano ancora da valutare le condizioni di un acciaccato Chancellor. Fuori rosa, invece, Mario Balotelli.

CAGLIARI

Pavoletti, dopo la lesione del crociato anteriore sinistro occorso lo scorso 10 febbraio, ha finito la stagione in anticipo. Lo rivedremo nella prossima stagione. Stesso discorso per Faragò, operato per un’ernia bilaterale. Nainggolan accusa ancora problemi al polpaccio e dovrebbe tornare tra 2 settimane. Si spera in un recupero lampo. Pereiro, dopo la partita di Verona, è da valtare. Dopo la partita di Verona, con, l’Hellas, dovranno scontare un turno di squalifica Ceppitelli e Cigarini. Tra i diffidati figurano i nomi di Pellegrini Lu. e Simeone.

FIORENTINA

Il primo della lista a giovare della chiusura posticipata del campionato è Kouamè, che si pensava avesse finito la stagione, mentre potrebbe tornare da metà luglio. Cinque sono i diffidati viola: Pezzella, Lirola, Duncan, Chiesa e Vlahovic.

GENOA

Tra i grifoni l’unico infortunato è Radovanovic, che a causa della rottura del legamento crociato ha terminato anzitempo la sua stagione. Salta la prima partita al rientro dal lockdown Federico Marchetti, mentre a rischio squalifica rimangono Ghiglione, Pandev e Schone.

INTER

D’Ambrosio e Vecino (diffidati) sono sulla via del recupero, mentre Godin lo rivedremo solo a fine mese. Problema muscolare alla coscia destra per Sensi, rientrerà a metà luglio.  Nei prossimi giorni sarà sottoposto a ulteriori controlli.Brozovic, anch’esso infortunato, salterà sicuramente la partita col Sasssuolo, poi si vedrà.  Unico squalificato è Padelli.

JUVENTUS

Il lungodegente Demiral potrebbe tornare a disposizione tra non molto. Stagione finita in Serie A per Khedira che ha subito una lesione muscolare e dovrebbe stare fuori per due mesi. Higuain non convocato. Chiellini dovrebbe tornare per la 28­ª giornata. Almeno per la panchina. Out anche Alex Sandro: per lui lesione del legamento collaterale. Si prevedono almeno 20 giorni di stop. Nella lista diffidati troviamo il giovane De Ligt, Cuadrado e il numero 10 della vecchia signora, Dybala.

LAZIO

Recuperati Strakosha e Vavro, infortunato capitan Lulic, che dovrebbe tornare solo a luglio. Da valutare gli acciaccati Correa (che ha preso una botta alla schiena), Leiva non ce la fa e Marusic, non al meglio della forma. Luiz Felipe tornerà solo a fine mese. Nessuno squalificato ma diversi diffidati fondamentali tra le fila dei biancocelesti: Acerbi, Lazzari, Cataldi, Caicedo e Immobile.

LECCE

Per la neopromossa l’unico assente per la gara contro il Milan del 22 giugno è Donati, che dovrà scontare la squalifica di una giornata. Deiola e Farias dovrebbero tornare a disposizione, anche se non è sicuro. Diffidati Tachsidis e Rispoli.

MILAN

Ormai tristemente noto è l’infortunio di Ibrahimovic, vittima di una lesione al polpaccio, ma che dovrebbe riuscire a tornare disponibile tra l’inizio e la prima metà di luglio. Altro infortunato è Duarte per cui si attende ancora il report ufficiale. Sicuramente out anche Musacchio, operato alla caviglia, stagione finita per lui. Diffidati Romagnoli e, per quanto possa contare visto l’infortunio, Musacchio.

NAPOLI

Per i partenopei fondamentale è il recupero di Manolas, che sta tornando sulla via della forma migliore. Di nuovo in gruppo Malcuit che sembra essersi ripreso dalla lesione di crociato anteriore e menisco del ginocchio destro. Anche Lobotka è tornato in gruppo. Diffidati Demme, Milik, Zielinski e Mertens.

PARMA

Sembrava finita anche la stagione di Inglese ma, per la gioia dei fantallenatori, tornerà a disposizione già da fine giugno o inizio luglio. Non al meglio Grassi, Siligardi e Giu. Pezzella. A rischio squalifica Darmian, Grassi ed Hernani.

ROMA

Nella squadra capitolina si è infortunato Pau Lopez alla ripresa degli allenamenti, procurandosi una microfrattura al polso sinistro che lo terrà lontano dal campo fino a fine giugno. Discorso diverso per Zaniolo, che dopo la rottura del crociato, potrebbe tornare ad allenarsi in gruppo già da metà giugno, per essere disponibile tra la fine dello stesso mese e l’inizio di quello successivo. Nei giorni scorsi si è fermato anche Mancini che, a causa di un problema al gomito, tornerà solo a fine giugno. E’ stato valutato anche un affaticamento di Mkhitaryan, ma l’allarme sembra rientrato.
Nessuno squalificato ma diversi diffidati, di cui alcuni eccellenti: Santon, Veretout, Pellegrini, Kluivert e Dzeko.

SAMPDORIA

Problemi in difesa per i blucerchiati a causa dell’infortunio di A. Ferrari (stagione finita). Colley (affaticamento muscolare) è invece disponibile. Negli ultimi giorni problemi anche per Quagliarella che non ha giocato con l’Inter e potrebbe non  farlo neanche contro la Roma.
I diffidati sono Colley, A. Ferrari,  Murru, Linetty e Jankto, Viera e Thorsby.

SASSUOLO

Stagione finita per Romagna a causa della rottura del tendine rotuleo e della sua conseguente operazione. Toljan, infortunato contro l’Atalanta, è da valutare.
Lista diffidati composta da Berardi, Djuricic, Magnanelli, Obiang. Squalificato Marlon

SPAL

Situazione portieri complicata in casa Spal: Berisha sarà out un mese a causa della frattura di una mano e Letica non è al top della condizione (ma potrebbe recuperare). Oltre al problema portieri, mancherà sicuramente anche Di Francesco. Diffidati i tre difensori Cionek, Felipe e Vicari oltre a Di Francesco che, come detto, non sarà della partita.

TORINO

Nessuna sostanziale novità dopo la partita col Parma. La notizia più recente è  una distorsione o addirittura una lesione parziale del crociato per Daniele Baselli, di cui però si attendono gli esami strumentali. Sembra essere compromesso, o addirittura terminato, il suo finale di campionato. Verdi tornerà solo a metà luglio mentre Ansaldi è in dubbio e, comunque non è al meglio della condizione. Per i granata troviamo un diffidato per ogni ruolo: Sirigu, Izzo, Lukic e Zaza.

UDINESE

Unico infortunato per i friulani è Prodl, ma dubitiamo fortemente che qualcuno lo abbia nella sua fantasquadra.
Diffidati Sema, Ekong, De Paul e Nestorovski.

VERONA

Unici giocatori in dubbio, che possano avere un minimo di importanza per il fantacalcio,  sono Eysseric (risentimento muscolare) e Pessina (problemi muscolari). La lista diffidati è discretamente lunga: Faraoni, Kumbulla, Lazovic, Pessina, Rrahmani e Verre. Squalificato Borini.

La serie A sta per tornare e noi di Consigli Fantacalcio saremo come sempre al vostro fianco con news, aggiornamenti, possibili formazioni, consigliati di giornata e per aiutarvi a sciogliere qualsiasi dubbio.

Articolo a cura di Luca Saulli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *