Portieri consigliati 36ª giornata di Serie A

Nelle ultime giornate sono pochissimi i portieri rimasti imbattuti. Le partite si giocano più a viso aperto: questo comporta più goal e meno bonus imbattibilità. Vediamo i portieri che potrebbero comunque fare bene. Occhio agli aggiornamenti, dato che gli avvicendamenti tra i pali sono piuttosto frequenti in questi ultimi turni della stagione.

La nostra classifica è composta da un ordine di schierabilità che tiene conto di molte variabili, tra cui lo stato di forma e il livello della squadra avversaria, con un voto che va da una stella ★ (da evitare) a 5 stelle  ★ ★ ★ ★ ★ (assolutamente da schierare).

Se avete due o più portieri con lo stesso numero di stelle, dovete preferire quello che abbiamo nominato per primo.

Ecco i portieri consigliati per la 36ª giornata

Sirigu

Torna al primo posto dopo mesi e mesi Sirigu. Lui ha sempre risposto presente, ma la sua difesa quest’anno ha fatto acqua da tutte le parti. Domenica dovrà vedersela con gli attaccanti della Spal, non particolarmente temibili. Difficile che porti a casa un buon voto in ottica modificatore, ma ci aspettiamo il clean sheet.

Buffon

Dovrebbe toccare a Buffon questa volta e vogliamo premiarlo. In ogni caso, copritevi. La Juventus potrebbe essere distratta e quindi un goal potrebbe prenderlo, ma difficile che si vada oltre. Possibile, invece, che Gigi faccia un paio di parate utili per un buon voto.

Sepe

Scelta azzardata quella di Sepe così in alto, ma avrà di fronte il secondo peggior attacco della Serie A e soprattutto una squadra che potrebbe non avere stimoli vista la retrocessione matematica. Noi ci crediamo. Altro rigore parato?

Handanovic

In questo caso le stelle sono più per il valore del portiere che per la partita in sé. Il Genoa ha bisogno di punti e proverà a segnare, quindi ci aspettiamo diverse parate del portiere sloveno. Consigliato soprattutto per chi usa il modificatore.

Pau Lopez

Partita non semplice per la Roma. La Fiorentina è in un buon momento e un goal dovrebbe farlo, però crediamo che non ne farà di più. Si può mettere.

Cragno

Cragno è un portiere dalle grandi doti che spesso si esalta e porta a casa ottimi voti. La difesa del Cagliari, però, non è una delle migliori (usiamo un eufemismo) e quindi il goal subito (i goal subiti) è dietro l’angolo. A Cagliari arriva l’Udinese, squadra compatta che gioca bene, ma che non segna una valanga di goal. Partita da under.

Musso

Per Musso vale più o meno lo stesso discorso fatto per Cragno, solo che la difesa dell’Udinese lo protegge maggiormente. Portiere che porta spesso ottimi voti e che contro il Cagliari non dovrebbe subire più di un goal.

Terracciano/Dragowski

Contro la Roma potrebbe rientrare Dragowski, anche se Terracciano, quando chiamato in causa, ha fatto benissimo e non sarà facile rimandarlo in panchina. Gli ultimi due clean sheet sono anche merito suo. Non c’è due senza tre? Secondo noi in questo caso il tre non ci sarà, ma la Fiorentina dietro sta dimostrando solidità. Scelta azzardata, ma che si può fare.

Gollini

Atalanta che dopo la ripresa del Campionato subisce pochissimi goal, ma che si troverà di fronte una squadra incredibilmente in forma. Possibile una grande prestazione, ma anche uno o due goal subiti. In questa giornata c’è di meglio.

Donnarumma

Atalanta – Milan potrebbe essere una partita entusiasmante e ricca di goal, ecco perché Donnarumma è solo al decimo posto nella nostra classifica. Le qualità del portiere rossonero, però, non si discutono. In vista un buon voto, ma attenzione perché potrebbe anche subire due goal, soprattutto viste le assenze di Romagnoli e Theo Hernandez. Avremmo dato anche mezza stella in meno, ma l’Atalanta è apparsa un po’ stanca nelle ultime due uscite.

Silvestri

Da questo punto in giù i portieri sono più o meno sconsigliati. Verona che gioca bene, ma che non è più la squadra impenetrabile che avevamo conosciuto prima della sosta. Di fronte, poi, avrà una Lazio non in formissima, ma che può comunque essere pericolosissima. Guarderemmo altrove.

Strakosha

Il Verona può sempre farti male, che ti chiami Buffon, Handanovic, Donnarumma o Strakosha. In più la Lazio subisce qualche goal di troppo ultimamente. Magari scegliete il vostro secondo portiere.

Skorupski

Forse il portiere del Bologna meriterebbe mezza stella in più, ma il Lecce deve vincere e per vincere deve segnare. Anche più di una rete. Inoltre, il portiere polacco è capace di grandi parate come di errori madornali. Non ci fidiamo.

Gabriel

A differenza di Skorupski, Gabriel meriterebbe forse anche mezza stella in meno, ma il Bologna, di solito, non segna tanto. Ecco spiegate le due stelle. Resta che per questa, come per le altre, il portiere del Lecce è sconsigliato.

Ospina/Meret

Tra i pali dovrebbe tornare Ospina, ma il discorso non cambia. Il Napoli subisce qualche goal di troppo, anche per disattenzioni di singoli, e il Sassuolo ne segna sempre, o quasi, un paio. Noi non ve lo consigliamo, ma poi decidete voi.

Consigli

Napoli che ritroverà Milik e Mertens. Sassuolo che dietro concede sempre. Fate 1+1 e non schierate Consigli!

Joronen

Poco da dire. L’unica possibilità è che il Parma non spinga visto che ha già raggiunto una meritata salvezza.

Audero

La sua unica speranza è che Sarri faccia riposare qualche titolare, ma voi volete davvero correre il rischio?

Perin

Che dolore mettere Perin così in basso. Ci è costato davvero tanto, ma Lukaku e compagni vogliono tornare alla vittoria dopo due pareggi consecutivi. A farne le spese potrebbe essere proprio Perin.

Letica

stelle

Se lo avete in rosa e state pensando di schierarlo, probabilmente siete ultimi e il vostro avversario vi ha offerto una ricompensa in denaro in cambio di questo suicidio calcistico.

Se ti è piaciuto il nostro articolo, sostienici per portare avanti il nostro progetto. Anche al solo costo di un caffè! Dona su PayPal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *